Quantcast
Connettiti con noi

Cronaca

Guardia medica Qualiano, Apostoli: non è così semplice

Pubblicato

il

Apostoli-sindaco-Guardiamedica

Apostoli: “C’è la delibera n° 873 del 4 luglio 2019 che dice il contrario. Ci sarà pericolo fino a che la delibera non sarà annullata”.

Il Sindaco De Leonardis ha rassicurato i cittadini del Comune di Qualiano in merito alla Guardia Medica e già la settimana prossima vi sarà un incontro con i dirigenti dell’ASL. Nel suo video Il Primo cittadino parla di allarmismo ingiustificato. Il primo a far passare la notizia è stato il candidato della Lista civica “Intesa Popolare” Salvatore Apostoli. Da una conversazione telefonica ci ha spiegato che in realtà la questione è un po’ più complessa e si è detto pronto a rilasciare immediatamente un’intervista nella quale avrebbe spiegato il perché assumendosene tutte le responsabilità.

Apostoli lei avrà certamente letto e ascoltato le parole del video messaggio del Sindaco De Leonardis. La Guardia Medica non si muoverà da Qualiano e la settimana prossimi verranno i dirigenti dell’ASL a visionare altre strutture. Lei dice che la situazione è più complessa perché?

«Non metto metto in dubbio le rassicurazioni del Sindaco. Come giusto che sia lui rassicura la cittadinanza. Ma dobbiamo dire che ha preso provvedimenti, nonostante affermi di conoscere i fatti da circa due mesi, solo dopo che chi le parla aveva postato sulla propria pagina facebook questa particolarità. Dubito, anche perché ne sono certo, che non sia così semplice la risoluzione».

Mi perdoni ma fa ad essere così certo non sia semplice la risoluzione o almeno come la descrive il Sindaco?

«Lui dice di aver avuto rassicurazioni telefoniche dal Direttore Generale dott. Antonio D’Amore che a sua volta, circa cinque mesi fa, firmava un deliberato dell’Azienda Sanitaria Locale Na2 Nord numero 873 del 4 luglio del 2019. L’atto prevede la riorganizzazione, presso il distretto Sanitario di Villaricca, di “un unico nuovo presidio di riferimento per la popolazione residente nei comuni di Calvizzano Qualiano e Villaricca che sommano 69160 residenti”. Voglio ricordare per la mia piccola esperienza amministrativa che solo un nuovo atto può annullare il precedente. Il pericolo, quindi, e non voglio essere l’uccello del male augurio, esiste ancora. Sarà scampato il pericolo quando il Dott. D’Amore annullerà l’atto in questione».

Apostoli, il Sindaco dice che la criticità sta nel fatto che i locali che ospitano gli uffici della Guardia Medica non siano stati istituzionalizzati.

«Non ricordo se esiste un atto deliberativo in merito, ma ricordo bene la sua costituzione e fu nel lontano 2008 con l’Amministrazione di Salvatore Onofaro di cui io stesso ricoprivo la carica di consigliere comunale. Forse il sindaco si riferisce a quella vecchia amministrazione oppure a quella dell’ex sindaco dove ha fatto parte della stessa maggioranza fino al penultimo Consiglio comunale? I lavori per i locali di cui si parla, ricordo benissimo, furono fatti in economia e partecipò l’intera amministrazione autotassandosi» .

Il Sindaco parla di raccolta firme, ma da chi è partita?

«Non c’è stata alcuna raccolta firme e non è partito nulla al momento. C’è stato solo un tam tam da parte degli stessi cittadini che preoccupati della cosa chiedevano a noi di opposizioni in Consiglio comunale e fuori di organizzare la stessa. Sarebbe il caso che le forze politiche al di là dei colori eventualmente supportate dalle firme dei cittadini che Intesa Popolare che rappresento si impegnerà a raccogliere assime a tutti coloro che vorranno partecipare. Ma solo ed esclusivamente nell’interesse della città. Ma il sindaco ha rassicurato. Cosa accadrà nel caso in qui non si realizzeranno le parole di De Leonardis? Mi viene l’obbligo viste le sue rassicurazioni di chiedere le dimissioni dalla carica di primo cittadino».

Trending