Connect with us

News

Discarica a cielo aperto in un terreno a Domicella

Published

on

Carabinieri repertorio 8

Denunciato il titolare del terreno.

Discarica rifiuti non autorizzata”: è il reato di cui dovrà rispondere un uomo di Domicella, denunciato dai Carabinieri della Stazione di Marzano di Nola guidati dal Mar. Giusa.

Nello specifico, all’esito di un sopralluogo eseguito in un fondo agricolo, di circa 2000 mq, di Domicella. I Carabinieri hanno constatato la presenza di nove autovetture di varie marche, tutte non marcianti ed in stato di abbandono, nonché di numerose parti di autoveicoli per circa 120 metri cubi.

Alla luce delle evidenze emerse, a carico del proprietario del terreno è scattato il deferimento in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino.

L’area interessata è stata sottoposta a sequestro.

Continue Reading
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News

Porta Capuana: controlli straordinari su tutto il territorio

Published

on

Polizia di Stato
Foto Archivio

Nel corso dell’attività di controllo da parte della Polizia sono state identificate 30 persone e sono stati controllati 16 veicoli

Ieri mattina gli agenti del Commissariato Vicaria-Mercato, con il supporto degli equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine Campania, hanno effettuato un servizio straordinario del controllo del territorio nella zona di Porta Capuana dove era stata segnalata la presenza di persone dedite alla prostituzione. 

Nel corso dell’attività sono state identificate 30 persone e sono stati controllati 16 veicoli.

Inoltre, sono stati effettuati dei controlli ad alcuni bassi in via Cappella a Pontenuovo e vico S. Caterina a Formiello in cui sono state trovate nove donne di diversa nazionalità.

Quattro georgiane tra i 37 e 44 anni, irregolari sul territorio nazionale, sono state denunciate per ingresso e soggiorno illegale nel territorio Stato e nei loro confronti sarà avviata la procedura di espulsione.

Nota Stampa Questura di Napoli

Continue Reading

News

Cercola: minacce al parroco per 20 euro, 48enne in manette

Published

on

Verttura Carabinieri
Foto Archivio

I militari dell’arma lo hanno individuato mentre entrava nella stazione della vicina circumvesuviana e inseguito, anche sui binari

Nel pomeriggio di ieri il tribunale di Torre Annunziata, durante l’udienza di convalida, ha ritenuto responsabile S.A., 48enne del posto già noto alle forze dell’ordine, dei reati di estorsione e resistenza a p.u. per i quali era stato arrestato sabato scorso dai carabinieri della tenenza di Cercola.

L’uomo ha costretto il sacerdote di una parrocchia di Cercola a consegnargli 20 euro, minacciando di distruggere banchi e arredi sacri della chiesa. Ottenuta la somma è fuggito.

Il parroco, che già conosceva il 48enne, poco prima di essere avvicinato ha fatto partire una telefonata ad un secondo prelato.

Quest’ultimo, dall’altro lato della cornetta, ha ascoltato tutto – minacce comprese –  e ha allertato i carabinieri.

I militari  l’hanno individuato mentre entrava nella stazione della vicina circumvesuviana e inseguito, anche sui binari.

Bloccato lo hanno arrestato e poi tradotto al carcere di Poggioreale dove è rimasto anche dopo la convalida.

Continue Reading

News

Mugnano, al via il laboratorio di manualità per bambini “Creiamo Insieme”

Published

on

Foto Nota Stampa

La nuova iniziativa è organizzata nell’ambito del progetto Siproimi dal Comune di Mugnano di Napoli e gestito da Cidis Onlus e Lilliput

Al via il laboratorio di manualità per bambini “Creiamo Insieme”. La nuova iniziativa, interamente dedicata ai bambini, è organizzata nell’ambito del progetto Siproimi dal Comune di Mugnano di Napoli e gestito da Cidis Onlus e Lilliput.

Il progetto parte domani mattina, alle ore 10, in villa Rodari e prevede 5 incontri.

Il target di età è compreso tra i 6 e i 10 anni, per i più grandi (8-10 anni) è previsto un laboratorio di ceramica, mentre i più piccoli saranno accompagnati alla scoperta dell’ambiente per poi ricreare degli oggetti attraverso le attività laboratoriali.

“Il progetto – spiega la dott.ssa Maria Esposito del Cidis – è nato subito dopo il lockdown causato dal Covid-19, quando abbiamo pensato che fosse molto importante quest’anno creare un’attività per i bambini. Le scuole sono state le prime attività a chiudere e i bambini sono quelli che hanno sofferto maggiormente la costrizione in casa, proprio perché meno consapevoli di quello che stava accadendo. Durante questo periodo hanno dovuto interrompere i loro rapporti sociali, hanno smesso di stare insieme tra coetanei all’aria aperta e, soprattutto, hanno usato le mani in maniera diversa. Loro che sono nativi digitali hanno sicuramente rafforzato le loro capacità informatiche, ma hanno dovuto mettere da parte le capacità pratiche della creatività, della scoperta, dello stare insieme. Vogliamo dare la possibilità ai bambini di tutta Mugnano, sia quelli del Siproimi che quelli del territorio, di stare insieme con l’obiettivo educativo dell’uso delle mani. E’ molto importante che i bambini non siano violenti tra di loro, quindi le mani vanno utilizzate come strumento di creatività, con la possibilità di poter toccare la terra stando all’aria aperta e di lavorare l’argilla”.

Un’opportunità per i più piccoli, insomma, di trascorrere qualche ora all’aria aperta all’insegna della creatività dopo tante settimane trascorse in casa. “Abbiamo accolto ben volentieri la proposta di Cidis e Lilliput – sottolinea l’assessore alle Politiche Sociali Valentina Canditone – I più piccoli hanno probabilmente sofferto più degli adulti il lockdown, quindi siamo felici di appoggiare quest’iniziativa rivolta unicamente a loro”.

Il laboratorio è rivolto a tutti i bambini del territorio, italiani e stranieri, e vuole essere l’occasione per distaccarsi dalla tecnologia e riscoprire la manualità attraverso l’artigianato e piccoli lavori di creatività.“In questi mesi – dichiara il sindaco Luigi Sarnataro – abbiamo messo in campo numerose iniziative per sostenere ed essere vicini ai nostri concittadini nel difficile momento storico che stiamo vivendo.

La nostra vicinanza è andata soprattutto alle fasce più deboli, tra cui i ragazzi che da un giorno all’altro si sono visti privati di tutto. Tra queste la donazioni di 30 Sim a studenti provenienti da famiglie disagiate per consentirgli di seguire la didattica a distanza. Per questo sono soddisfatto che questo laboratorio, nato con il nostro sostegno, si tenga in una nostra villa comunale e sia rivolto a tutti i bambini. Sarà un’occasione per dare maggiore importanza alla socializzazione, dopo mesi in cui siamo stati costretti ad una innaturale distanza sociale. Questa è solo una delle iniziative che proporremo questa estate per i ragazzi che non andranno in vacanza e per sopperire all’assenza dei campi estivi, non organizzati a causa delle rigide normative anti Covid”. 

Nota Stampa Comune di Mugnano

Continue Reading

Trending

"Punto!" il Web Magazine - Fondato nel 2011 da Vincenzo Perfetto (Direttore Editoriale) e Carmine Sgariglia (Direttore Responsabile). Edito dall'Associazione Culturale PuntoGiovani Qualiano. Registrazione Tribunale di Napoli n° 31 del 30 marzo 2011. Copyright © 2020 - Punto! il Web Magazine | Privacy