Quantcast
Connettiti con noi

Esteri

Tragedia a Nairobi: esplosione di gas causa incendio mortale con centinaia di feriti

Pubblicato

il

Nairobi
foto da Ansa

Tragedia a Nairobi, capitale del Kenia: esplosione di gas causa incendio mortale con centinaia di feriti, bilancio alto di morti

Nairobi, la capitale keniota, è stata scossa da una tragedia devastante quando un’esplosione di gas ha innescato un vasto incendio nel quartiere di Embakasi. Almeno due persone hanno perso la vita, mentre circa 300 sono rimaste ferite. Gli sforzi di soccorso sono stati immediatamente attivati, con vigili del fuoco e unità di emergenza che lavorano senza sosta per contenere le fiamme e fornire assistenza alle vittime.

Cosa ha provocato l’incendio

Nel cuore della notte di giovedì, una violenta esplosione di gas ha scosso il quartiere di Embakasi a Nairobi, provocando un incendio che ha causato devastazione e dolore. Il comandante della polizia regionale, Adamson Bungei, ha confermato che l’incidente è stato causato da un’esplosione di gas, portando a una serie di esplosioni e a una “enorme palla di fuoco” che si è diffusa in modo incontrollato.

le vittime

Le prime vittime sono state due persone, ma il numero di feriti ha raggiunto quota 300, secondo le ultime stime. La risposta immediata delle squadre di soccorso è stata fondamentale per l’evacuazione di 271 persone in strutture sanitarie di Nairobi, mentre altre 27 sono state curate sul posto dalla Croce Rossa del Kenya. La comunità locale è stata profondamente colpita, con molte case, veicoli e imprese distrutti dalle fiamme.

Il residente James Ngoge ha raccontato di sentirsi come se fosse in mezzo a un terremoto quando l’esplosione ha scosso l’intero edificio. Molte case residenziali sono state colpite, con residenti ancora presenti all’interno a causa dell’orario notturno. Le colonne di fumo nero visibili da chilometri di distanza hanno segnalato l’entità dell’incidente, mentre la polizia ha lavorato per mettere in sicurezza la scena.

Isaac Maigua Mwaura ha descritto la scena come un “inferno”, sottolineando i danni ulteriori subiti da veicoli e proprietà commerciali, comprese numerose piccole e medie imprese. Le indagini sulle cause dell’esplosione sono in corso, e sarà fondamentale determinare responsabilità e implementare misure preventive per evitare futuri incidenti simili.

La comunità locale è chiamata a solidarizzare e a fornire supporto reciproco in questo momento difficile. Gli sforzi di soccorso e di recupero sono ancora in corso, e la situazione continua a evolversi. È essenziale seguire gli aggiornamenti da fonti di notizie affidabili e aspettarsi ulteriori dichiarazioni da parte delle autorità e delle organizzazioni di soccorso.

Se ti va lascia un like su Facebook, seguici su X Instagram

Trending