Connect with us

News

Camerota: dopo il castello anche la Pineta torna ai cittadini

Published

on

pineta
Foto Nota Stampa

Il giudice di Secondo Grado ha confermato l’inesistenza di qualsivoglia concessione in favore di privati, sancendo la piena legittimazione dell’Ente

La giurisprudenza amministrativa decide ancora una volta a favore del Comune di Camerota. Dopo la storica sentenza del Tar Salerno, che ha consegnato pochi giorni or sono il Palazzo Marchesale ai cittadini di Camerota, il Consiglio di Stato, con l’ordinanza cautelare n. 3434/2020, ha confermato la bontà del pronunciamento di primo grado, sancendo che la storica pineta ubicata lungo il Mingardo dovrà ben presto tornare a disposizione dell’intera comunità.

Il giudice di Secondo Grado, seppure in sede cautelare, dunque, ha confermato l’inesistenza di qualsivoglia concessione in favore di privati, sancendo la piena legittimazione dell’Ente all’emanazione del provvedimento impugnato. «E’ un’altra grande notizia – commenta il sindaco Mario Salvatore Scarpitta – segno evidente che gli uffici, di concerto con l’amministrazione comunale, lavorano correttamente ed a tutela del pubblico interesse. L’area della pineta è strategica per il nostro Comune ed abbiamo già grandi progetti per il futuro».

L’ordinanza del Consiglio di Stato, infatti, legittima il Comune di Camerota, difeso sia in primo che in secondo grado dall’avv. Lorenzo Lentini, a recuperare immediatamente il possesso dell’area contesa, avviando così un percorso del tutto nuovo per uno dei “polmoni verdi” più belli e caratteristici dell’intero territorio comunale e della costa cilentana. Dunque l’acquisizione del palazzo marchesale e il reintegro della Pineta, oltre all’enorme valore affettivo, costituiscono per l’ente un forte accrescimento del patrimonio storico, artistico, culturale e ambientale.

Nota Stampa

Continue Reading
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News

Nola: denunciate dalla Polizia quattro persone per rissa

Published

on

Foto Polizia Repertorio
Foto Archivio

I poliziotti intervenuti hanno accertato che due ragazzi avevano litigato con altri, due già allontanatisi, utilizzando anche delle bottiglie di vetro

5 luglio 2020 – Stanotte gli agenti del Commissariato di Nola, durante il servizio di controllo del territorio, hanno notato una rissa in piazza Duomo e due uomini feriti che tentavano di allontanarsi.

I poliziotti sono immediatamente intervenuti accertando che i due, cittadini egiziani, avevano litigato con altri due giovani già allontanatisi, utilizzando anche delle bottiglie di vetro.

Gli agenti hanno rintracciato presso l’ospedale di Nola i due corrissanti anche loro feriti. S.R. e S.R., nolani di 19 e 24 anni con precedenti di polizia, e i due egiziani di 21 e 22 anni, regolari sul territorio nazionale, sono stati denunciati per rissa aggravata e lesioni.

Nota Stampa Questura di Napoli

Continue Reading

News

Napoli, beccati con merce contraffatta: denunciati tre giovani

Published

on

Foto Nota Stampa

Gli agenti hanno rinvenuto all’interno dell’abitacolo due bustoni contenti 132 costumi da uomo recanti marchi contraffatti di note “griffe”

Ieri mattina gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale, durante il servizio di controllo del territorio, hanno controllato in via Carmignano tre uomini a bordo di un’autovettura.

Gli agenti hanno rinvenuto all’interno dell’abitacolo due bustoni contenti 132 costumi da uomo recanti marchi contraffatti di note “griffe”. L.F., F.S. e V.D.S. napoletani di 25, 20 e 23 anni, sono stati denunciati per ricettazione e detenzione di prodotti con segni falsi.

Infine uno dei tre, L.F. con precedenti di polizia, conducente della vettura, è stato sanzionato per non avere al seguito la patente di guida.

Nota Stampa Questura di Napoli

Continue Reading

News

Ischia e Procida: Carabinieri impegnati nei controlli dei flussi turistici

Published

on

Foto Carabinieri

I Carabinieri hanno denunciato per detenzione e coltivazione di droga un 44enne del luogo perché è stato trovato in possesso di 30 grammi di marijuana

Con l’arrivo dell’estate i Carabinieri della Compagnia di Ischia – nell’ambito dei servizi disposti dal Comando Provinciale di Napoli – hanno intensificato i controlli ed impiegato le forze per monitorare i flussi turistici.

I militari hanno identificato 287 persone e controllato 112 veicoli.

Tra gli obiettivi – oltre alla repressione e prevenzione dei reati – anche il contrasto del fenomeno delle affittanze abusive.

I Carabinieri della Stazione di Procida hanno denunciato un 28enne ed una 40enne del posto perché non avevano comunicato all’autorità di p.s. che avevano dato in locazione il proprio appartamento ad una famiglia che era venuta sull’isola per trascorrere le vacanze.

A Forio, i militari della locale Stazione hanno denunciato per detenzione e coltivazione di droga un 44enne del luogo perché è stato trovato in possesso di 30 grammi di marijuana. La perquisizione è stata estesa anche a casa sua e lì i militari hanno rinvenuto e sequestrato due piante di cannabis indica alte quasi 120 centimetri.

Controlli anche alla circolazione stradale: I carabinieri dell’aliquota radiomobile hanno elevato 15 contravvenzioni. Tra queste 3 sono state elevate per la violazione al codice della strada relativa il divieto di sbarco e circolazione per i veicoli intestati a residenti nella Regione Campania.

Durante le attività, i militari hanno anche controllato 28 affittuari di altrettante abitazioni constatando la regolare comunicazione all’Autorità di p.s..

I servizi di controllo del territorio continueranno nei prossimi giorni e per tutta la stagione balneare.

Nota Stampa Carabinieri

Continue Reading

Trending

"Punto!" il Web Magazine - Fondato nel 2011 da Vincenzo Perfetto (Direttore Editoriale) e Carmine Sgariglia (Direttore Responsabile). Edito dall'Associazione Culturale PuntoGiovani Qualiano. Registrazione Tribunale di Napoli n° 31 del 30 marzo 2011. Copyright © 2020 - Punto! il Web Magazine | Privacy