Quantcast
Connettiti con noi

Politica

Melito Fratelli d’Italia, Stravolo: se entra Amente io abbandono

Pubblicato

il

Stravolo: “Se dovesse essere confermata la candidatura di Amente in Fratelli d’Italia, io ed il mio gruppo lasceremo il partito!”

Non usa mezzi termini il responsabile cittadino di Fratelli d’Italia Vincenzo Stravolo, persona da sempre abituata a mettere la faccia in ogni cosa che propone e fa nella città di Melito di Napoli.

Oggi, davanti all’eventualità di un ulteriore passaggio del Sindaco Amente e di una eventuale candidatura di suo figlio Cosimo alle regionali proprio nel partito della Meloni, non ha trattenuto il suo malcontento.

Pubblicità

“Come in tutto quello che faccio ci metto la faccia diversamente da tanti. Da quando ho iniziato la mia battaglia di etica e legalità per il NO ad Amente in FdI, ad eccezione di qualcuno, nessun dirigente provinciale e regionale si è fatto sentire lasciandomi praticamente solo!”. Così Stravolo ha esordito in una nota stampa giunta oggi in redazione.

Lo sfogo prosegue di Stravolo procede senza peli sulla lingua e forse a giusta ragione perché con passare degli anni sono stati diversi i tentativi del Sindaco Amente di trovare un “posto al sole” al suo rampollo non solo nell’ambito della destra.

“Marta Schifone farà l’accoppiata con Amente Junior? Non mi meraviglio, per un pugno di voti ci si vende l’anima al diavolo… e la Schifone non è l’unica! In questa vicenda, la storia, i valori e le tradizioni della “Destra Italiana” – prosegue il Responsabile di Fratelli d’Italia della Città di Melito – sono stati svenduti da alcuni “colonnelli badogliani” che hanno calpestato e delegittimato il mio lavoro e quello dei miei militanti sul territorio. Tutto ciò è semplicemente vergognoso! Ma io alla mia dignità ci tengo! Se dovesse essere confermato l’ingresso di Antonio Amente in FdI – conclude Stravolo – io e tutto il mio gruppo lasceremo il partito!” 

Pubblicità