Connettiti con noi

News

Benevento, esercizi con attività miste: sospese sino al 3 aprile tutte le tipologie di gioco lecito

Pubblicato

il

Ordinanza Benevento
Foto Ordinanza Benevento

Lo stabilisce un’ordinanza firmata questo pomeriggio dal sindaco Mastella

Il sindaco Clemente Mastella questo pomeriggio ha firmato l’ordinanza n. 27489/2020 che a partire da domani, 17 marzo 2020, e fino al 3 aprile 2020, dispone che gli esercizi nei cui locali, nei periodi ordinari, si svolgono attività miste (ad esempio bar, tabacchi, sala giochi), sono autorizzati a svolgere esclusivamente le attività consentite dal D.P.C.M. 11 marzo 2020, e hanno quindi l’obbligo della sospensione immediata di tutte le tipologie di gioco lecito che prevedono vincite in denaro (a titolo esemplificativo e non esaustivo: new slot gratta e vinci, 10 e lotto).

Nota Stampa Comune di Benevento

Pubblicità
Clicca per commetare

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News

“Senza Rete” di Polizia di Stato e Rai Documentari

Pubblicato

il

senza rete

“Senza rete”: Un docufilm a Cura della Polizia di Stato e Rai Documentari che racconta il cyberbullismo per sensibilizzare all’uso consapevole del web

“È un incubo e non so come uscirne, vorrei solo sparire per sempre”, con queste parole inizia “Senza Rete”. Un docufilm che racconta il cyberbullismo provando a svelarne la natura: un mostro da guardare in faccia per poterlo riconoscere e affrontare.

La Proiezione in anteprima il 2 febbraio all’Auditorium Parco della Musica di Roma in onda il 4 febbraio alle 23:00 su Rai Due.

L’idea di questo documentario nasce dall’intervento del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in occasione dell’inaugurazione dell’Anno scolastico lo scorso 16 settembre a Grugliasco (TO). Il Capo dello Stato, ricordando il dramma di Alessandro Cascone – il giovane di Gragnano suicida a 13 anni vittima di bullismo – ha sollecitato un maggior impegno al contrasto del cyberbullismo da parte dell’intera società e ricordato il valore della scuola, centrale per la nostra Repubblica.

Un’iniziativa rivolta ai più giovani, promossa con la collaborazione del Ministero dell’istruzione e del merito per sensibilizzare i minori all’uso consapevole del web e prevenire il diffondersi del fenomeno del cyberbullismo e di tutte le varie forme di prevaricazione connesse ad un uso distorto delle tecnologie.

Parallelamente alla crescita di diverse forme di disagio giovanile, oggi sono triplicate le richieste di aiuto di ragazzi e ragazze vittime di cyberbullismo. Chi perseguita si nasconde dietro la rete dei social sminuendo la gravità delle proprie azioni.

Chi è perseguitato, invece, in quella rete rimane impigliato, al punto da correre il rischio di soffocare. “Senza Rete” intende rimuovere quella rete, che può essere alibi o allo stesso tempo strumento di tortura.

Lo fa ponendo al centro della narrazione le storie di alcuni ragazzi e ragazze vittime di cyberbullismo, attraverso la loro testimonianza diretta e quella delle persone a loro più vicine, degli Operatori della Polizia Postale che, con la loro umanità, si sono trovati ad affiancarli e soccorrerli.

Come la storia di Andrea, che non ce l’ha fatta a sconfiggere quel mostro, o quella di Francesco e Valeria che invece la spuntano e lo mettono al tappeto, lasciandosi alle spalle la paura e la vergogna.

Attraverso i loro racconti e con l’aiuto di psicologi, docenti e esperti della Polizia Postale, “Senza Rete” mostra le pieghe oscure del cyberbullismo ma anche e soprattutto la luce in fondo al tunnel che può rischiarare quel buio.

Proprio ad Alessandro Cascone dedicata la proiezione in anteprima del docufilm all’Auditorium Parco della Musica di Roma con la partecipazione di oltre 2500 studenti delle scuole romane. Presenti i genitori di Alessandro, il Capo della Polizia, Lamberto Giannini, il Presidente della Rai Marilena Soldi e il direttore di Rai Documentari, Fabrizio Zappi.  L’evento presentato dalla giornalista e conduttrice televisiva Francesca Fialdini.

Prodotto da Silvio Ricci per la SiriVideo in collaborazione con Polizia di Stato e Rai Documentari, scritto da Giovanni Capetta, Riccardo Mazza e Marco Speroni, che ne cura anche la regia, il docufilm sarà trasmesso da Rai Documentari sabato 4 febbraio in seconda serata su Rai Due e sarà proiettato in tutte le scuole d’italia.

Se ti va lascia un like alla nostra pagina Facebook e seguici su Twitter

Continua a leggere

News

Beccato dalla Polizia mentre spacciava, 30enne in manette

Pubblicato

il

Beccato dalla Polizia

Beccato dalla Polizia mentre spacciava. Gli agenti lo hanno trovato con 11 involucri contenenti circa 36 grammi di marijuana

Beccato dalla Polizia mentre spacciava, 30enne finito nei guai. Ieri sera i Falchi della Squadra Mobile, durante un servizio di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, nel transitare in via Pietro Trinchera hanno notato un uomo che ha consegnato qualcosa ad una persona in cambio di denaro.

Gli operatori li hanno bloccati trovando l’acquirente in possesso di due bustine contenenti circa 1,7 grammi di marijuana mentre lo spacciatore è era in possesso di 11 involucri contenenti circa 36 grammi della stessa sostanza e 10 euro.

S.A., 30enne gambiano con precedenti di polizia, è finito in manette per spaccio e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, mentre l’acquirente sanzionato amministrativamente per detenzione di sostanza stupefacente per uso personale.

Se ti va lascia un like alla nostra pagina Facebook e seguici su Twitter

Continua a leggere

News

Incidente tra Ambulanza e auto a Qualiano

Pubblicato

il

Incidente tra ambulanza e auto a qualiano

Incidente tra auto e ambulanza sulla circumvallazione a Qualiano. Traffico rallentato e nessun ferito

Un incidente tra ambulanza e un auto nei pressi dell’Hotel Smeraldo sulla Circumvallazione esterna a Qualiano. Traffico molto rallentato sulla rotonda si consigliano itinerari alternativi.

A scontrarsi una Renault Modus e un’ambulanza. Sul posto è intervenuta per i rilievi del caso la Polizia Locale di Qualiano e per chiarire la dinamica dell’incidente. Nessun ferito

Se ti va lasci un llike alla nostra pagina Facebook e seguici su Twitter

Continua a leggere

News

Bruciava plastiche, polistirolo e guaine bituminose: denunciato

Pubblicato

il

Bruciava plastiche

I carabinieri lo hanno sopreso all’interno di un terreno di Torre Le Nocelle mentre bruciava materie plastiche per smaltirli

II Carabinieri della Stazione di Montemiletto hanno sorpreso un 50enne del posto in un terreno di Torre le Nocelle mentre bruciava plastiche, polistirolo e guaine bituminose. Secondo quanto riporta una nota dei Comando Provinciale di Avellino, verosimilmente per smaltirle.

I militari lo hanno denunciato per violazione delle norme in materia ambientatli previste dal DL 152/2006. Lo hanno sorpreso, infatti, mentre smaltiva – mediante incenerimento – rifiuti di varia natura.

Alla luce degli elementi raccolti, hanno deferito in stato di libertà il 50enne alla Procura
della Repubblica di Avellino.

I militari hanno inoltre richiesto l’intervento dell’ARPAC per la bonifica dell’area.

Se ti va lascia un like alla pagina Facebook e seguici su Twitter

Continua a leggere

News

Nasce in auto e i genitori lo chiamano Anas

Pubblicato

il

Nasce in auto

Nasce in auto e i genitori, viste le circostanze, lo chiamano Anas. Questo nome in arabo significa “cordialità”, ma anche “amico”

Nasce in auto e i genitori lo chiamano Anas, è accaduto 29 gennaio a Treviso. I genitori erano in auto mentre per dirigersi in ospedale, quando alla donna le si sono rotte le acque.

Vista la situazione l’uomo ha chiamato il 118, i quali hanno suggerito di fermarsi per prendersi cura della moglie in attesa dell’arrivo dell’ambulanza.

All’arrivo dei soccorsi la testa del neonato era già visibile. Dopo la nascita, mamma e figlio sono stati portati in ospedale: entrambi sono in salute.

Viste le circostanze in cui è nato il bimbo, i genitori di origine araba hanno deciso di chiamarlo Anas. Questo nome nella loro lingua significa “cordialità”, ma anche “amico”, dal nome di Anas ibn Malik, uno dei compagni del profeta Maometto.

Se ti va lascia un like alla nostra pagina Facebook e seguici su Twitter

Continua a leggere

News

Controlli nei cantieri a Contrada, emesse sanzioni per 10 mila euro

Pubblicato

il

Controlli nei cantieri
Foto nota stampa comando provinciale Carabinieri Avellino

Controlli nei cantieri a Contrada, emesse sanzioni per 10 mila euro e denunciato il titolare dell’impresa edile

Controlli nei cantieri da parte dei Carabinieri. Violazioni in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro: questo è emerso all’esito di un controllo effettuato dai Carabinieri presso un cantiere edile di Contrada.

Prosegue l’azione dei Carabinieri del Comando Provinciale di Avellino, quotidianamente impegnati in controlli tesi a garantire sicurezza e rispetto della legalità anche sui luoghi di lavoro, ancora troppo spesso scenari di incidenti che il più delle volte risultano conseguenza dell’inosservanza di normative e procedure di sicurezza.

Nello specifico, a seguito dell’accertamento eseguito dai Carabinieri della Stazione di Forino, che hanno operato unitamente ai colleghi del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Avellino, i militari hanno rilevato alcune violazioni alle norme del Decreto Legislativo 81/2008 sulla sicurezza nei luoghi di lavoro. In particolare, gli operatori hanno appurato che il ponteggio non era a norma.

Denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino il titolare dell’impresa. Impartite altresì prescrizioni con ammende per oltre 10mila euro.

Se ti va lascia un like alla nostra pagina Facebook e seguici su Twitter

Continua a leggere

Trending