Connect with us

Cronaca

AICAST Qualiano: “La sosta si paghi anche con il bancomat”

Published

on

Il presidente aicast Cacciapuoti ed il protocollo

Il presidente di Aicast Qualiano protocolla una istanza che chiede l’adeguamento delle modalità di pagamento della sosta anche in formato elettronico.

L’AICAST Qualiano apre le attività del 2020 con un importante protocollo.

Il presidente Cacciapuoti, a nome di AICAST Qualiano, ha chiesto al Sindaco De Leonardis e al Comandante della Polizia Municipale l’adeguamento delle modalità di pagamento della sosta.

A Qualiano, infatti, è possibile pagare la sosta solo attraverso il contante, mentre in altre città dell’Area Nord servite dalla stessa azienda è possibile pagare con carta di credito, bancomat, carta prepagata ed altre modalità.

Non solo addirittura è possibile pagare la sosta singola e gli abbonamenti mensili attraverso una applicazione da cellulare.

Non vedo per quale motivo a Qualiano il pagamento della sosta nelle strisce blu non possa avvenire nelle stesso modo con cui avviene a Mugnano di Napoli. A gestire la sosta in quella città c’è la PIPARKING SRL, la stessa società che gestisce nel mio comune“. Così ha esordito il Presidente Cacciapuoti raggiunto al telefono.

Crediamo, in AICAST Qualiano, che la nostra città debba essere trattata allo stesso modo di altre. A Mugnano di Napoli è possibile pagare con bancomat, carte di credito e con una carta prepagata o addirittura attraverso app. Le leggi di stabilità incentivano l’uso dei pagamenti elettronici a posto del contate. Non crediamo – conclude Cacciapuoti – di aver chiesto la luna ma solo un piccolo adeguamento anche nel rispetto delle normative vigenti“.

Continue Reading
Advertisement

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cronaca

Monteforte Irpino, era ai domiciliari e riceveva persone in casa

Published

on

Carabinieri

L’uomo, un 60enne di Monteforte Irpino, è stato deferito alla Procura della Repubblica di Avellino in quanto ritenuto responsabile di inosservanza alle prescrizioni impostegli.

Prosegue l’azione dei Carabinieri della Compagnia di Baiano, costantemente impiegati nel controllo del territorio al fine di garantire sicurezza e rispetto della legalità. 

Nell’ambito di tali servizi, un 60enne, sottoposto agli arresti domiciliari, è stato deferito alla Procura della Repubblica di Avellino in quanto ritenuto responsabile di inosservanza alle prescrizioni impostegli.

In particolare, all’esito del controllo eseguito dai Carabinieri della Stazione di Monteforte Irpino, veniva sorpreso presso la sua abitazione in compagnia di persone diverse da quelle che con lui coabitano, violando quanto disposto dall’Autorità Giudiziaria.

Continue Reading

Cronaca

Sparò con un’arma vera la notte del 31 dicembre: incastrato da un video su instagram

Published

on

Spara con arma vera Avellino Grottaminarda

Il suo video ha fatto ben presto il giro del web. Così è stato beccato un 30enne dai Carabinieri di Grottaminarda mentre festeggiava il nuovo anno.

Un video postato su Instagram ha incastrato il trentenne, che è stato denunciato dai Carabinieri della Stazione di Grottaminarda in quanto ritenuto responsabile dei reati di “Esplosioni pericolose” e “Omessa custodia di armi”.

I fatti risalgono alla notte di Capodanno allorquando il giovane si è lasciato riprendere in un video mentre sparava dei colpi di fucile dal balcone della sua abitazione, per i festeggiamenti del nuovo anno.

Il video, pubblicato sul noto social network, ha fatto ben presto il giro del web, venendo visualizzato anche dai Carabinieri della Stazione di Grottaminarda che all’esito di attività d’indagine, hanno individuato, rintracciato e denunciato il trentenne alla Procura della Repubblica di Benevento.

Le armi e le munizioni legalmente detenute dal predetto, sono state sottoposte a sequestro unitamente al titolo di polizia.

Nota stampa Comando Provinciale Carabinieri Avellino

Continue Reading

Cronaca

Avellino, furto al supermercato: coppia di stranieri denunciata

Published

on

Carabinieri Avellino

I due oltre ad ave rubato al supermercato sono risultati irregolari sul territorio italiano.

Furto aggravato: è il reato di cui dovranno rispondere due giovani originari della Georgia, denunciati dai Carabinieri della Compagnia di Avellino.

Prosegue senza sosta la lotta alla piaga rappresentata dalla criminalità predatoria, condotta dal Comando Provinciale di Avellino e che ogni giorno vede impiegati i Carabinieri in un capillare controllo del territorio teso a garantire sicurezza e rispetto della legalità.

Nel pomeriggio di ieri la pattuglia della Sezione Radiomobile è intervenuta presso un locale supermercato dove era stata segnalata la presenza di due stranieri che stavano rubando degli alimenti.

Immediatamente intervenuti sul posto, i Carabinieri hanno identificato i due giovani che all’esito della perquisizione venivano trovati in possesso della merce appena rubata.

Alla luce delle evidenze emergenti dalla flagranza per i predetti, entrambi sulla trentina, è scattata da denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino.

Inoltre, risultando non in regola con i documenti di soggiorno nel territorio dello Stato Italiano, nei loro confronti è scattato il deferimento alla medesima Autorità Giudiziaria anche per l’articolo 10 bis del Testo Unico sull’Immigrazione. Successivamente ai rilievi foto dattiloscopici, per uno di loro è scattata la procedura per l’espulsione.

La refurtiva recuperata è stata restituita all’avente diritto.

Nota Stampa Carabinieri

Continue Reading

Trending

"Punto!" il Web Magazine - Fondato nel 2011 da Vincenzo Perfetto (Direttore Editoriale) e Carmine Sgariglia (Direttore Responsabile). Edito dall'Associazione Culturale PuntoGiovani Qualiano. Registrazione Tribunale di Napoli n° 31 del 30 marzo 2011. Copyright © 2020 - Punto! il Web Magazine