Quantcast
Connettiti con noi

Cronaca

10mila metri quadri sequestrati a Somma Vesuviana: rifiuti dal sottosuolo

Pubblicato

il

10mila metri quadri sequestrati. Denunciate 4 persone, erano in corso lavori di ampliamento di un capannone: dal sottosuolo emergono rifiuti

10mila metri quadrati sequestrati. Il fatto è avvenuto a Somma Vesuviana ieri. Una gazzella della locale stazione percorreva le strade della città che si trova nel cuore del parco nazionale del Vesuvio. A diffondere la notizia una comunicazione del Comando Provinciale Carabinieri Napoli.

Una giornata calda e tranquilla e la pattuglia gira in via del colle, una strada immersa nel verde. I carabinieri, però, hanno notato dei lavori in corso con mezzi pesanti per movimentazione terra soprattutto di domenica. Il loro istinto impone un controllo.

Pubblicità
10milia metri quadri sequestrati

I sospetti dei militari sono confermati. Dal sottosuolo affiorava un’ingente quantità di rifiuti.

La movimentazione del terreno immediatamente interrotta interrotta e sul posto sono arrivati anche i carabinieri forestali di Ottaviano.

Dagli accertamenti emerge che erano in corso dei lavori di ampliamento dei capannoni di una ditta adibita alla lavorazione dei metalli.

10milia metri quadri sequestrati

I militari hanno rinvenuto rifiuti speciali non pericolosi. Ferro, materiali di risulta di demolizioni e miscele bitumose che erano stati nel tempo accantonati lì.

L’area di circa 10mila metri quadrati posta sotto sequestro. Denunciati per gestione e smaltimento illecito dei rifiuti l’amministratore unico della società, un architetto, un imprenditore e un operaio.

Pubblicità
10milia metri quadri sequestrati

Se ti va lascia un like su Facebook, seguici su X e Instagram