Quantcast
Connettiti con noi

News

Giornata della Legalità al “Kant” di Melito: un successo

Pubblicato

il

Giornata della Legalità al "Kant" di Melito

Un vero successo la Giornata della Legalità celebrata presso il Liceo Scientifico, Linguistico e delle Scienze Umane “Immanuel Kant” di Melito di Napoli

Un successo la Giornata della Legalità organizzata dalla Pro Loco Melito di Napoli e il il Liceo Scientifico, Linguistico e delle Scienze Umane “Immanuel Kant”.

Un momento di incontro importantissimo tra istituzioni e studenti in un territorio dove la camorra mortifica anche la democrazia.

Importante anche il giorno il 23 maggio, giorno della strage di capaci dove perse le vita l’uomo che stava per sconfiggere la mafia: Giovanni Falcone. Di lui come – come disse in un suo celebre aforisma – sono rimaste le “idee e le tensioni morali che continueranno a camminare sulle gambe di altri uomini”.

Forse proprio quelle “idee” e quelle “tensioni morali” hanno spinto a sedersi allo stesso tavolo esponenti delle istituzione e della società civile a parlare di legalità.

Hanno partecipato, infatti, il dottor Francesco Antonio Cappetta, Commissario Prefettizio, che amministra il Comune di Melito da quando è avvenuto lo scioglimento del consiglio Comunale, la Professoressa Teresa Davide, Dirigente Scolastico dell’Istituto Kant, il Comandante della Tenenza di Melito, il tenente Francesco Benedetto Sberna, il Comandante della Polizia Locale, la dottoressa Maria Rita Papa, il viceparroco della Chiesa Santa Maria delle Grazie, padre Antonio Guida, il giornalista Marcello Curzio, firma storica del giornalismo melitese e una nutrita formazione della Pro Loco Melito di Napoli.

Era in programma la partecipazione della vicepresidente del Senato della Repubblica Mariolina Castellone, ma per impegni istituzionali legati alla votazione sul premierato, non era presente.

A completare la splendida cornice gli studenti dell’Istituto che attraverso le loro domande hanno alimentato il dibattito.

Interessanti gli interventi che hanno spaziato dalla commemorazione di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, attraverso aneddoti e racconti di cronaca, passando per la gestione legale del Comune di Melito, e il ruolo svolto dalla scuola quale baluardo di legalità su un territorio della legalità.

I relatori hanno inoltre posto l’accento sull’importanza della denuncia presso le forze dell’ordine, siano esse Carabinieri, Polizia di Stato, Guardia di Finanza e Polizia Locale. Fondamentale anche il ruolo delle istituzioni religiose nella guida delle famiglie e del rapporto con esse dove, molto spesso, si consumano le peggiori illegalità e prepotenze che sono la base del comportamento e della mentalità camorristica.

Giornata della Legalità al Kant

Non solo parole e dibattito, la Giornata della Legalità al Liceo Kant di Melito di Napoli, ma anche lettura e scambio di libri, perché cultura e legalità crescono di pari passo.

Il piazzale del Liceo, infatti, è diventata una grande biblioteca all’aperto dove gli studenti hanno potuto leggere e scambiare libri grazie al book sharing organizzato dalla Pro Loco Melito. A gestire il tutto però la classe “Quarta B L” dell’Istituto che ha sapientemente svolto il ruolo di bibliotecari.

Insomma, una vera e propria Giornata della Legalità indispensabile per la Scuola e per la città di Melito, nella speranza che sia replicata in altri plessi della città.

Se ti va lascia un like su Facebook, seguici su X e Instagram

Trending