Quantcast
Connettiti con noi

News

Tortura e sequestro di persona a Benevento. Mastella: Vicenda fa rabbrividire

Pubblicato

il

Elezioni Mastella: sacrilegio politico

Tortura e sequestro di persona a Benevento. Mastella: “Beneventani sospettati di reati agghiaccianti: vicenda fa rabbrividire. Esemplare operazione dei Carabinieri”.

Tortura e sequestro di persona a Benevento. Sulla vicenda è intervenuto il sindaco di Benevento Clemente Mastella in una comunicazione inviata ai media.

La storia che vede coinvolti alcuni giovani di Benevento gravemente sospettati di aver compiuto reati agghiaccianti mi ha fatto rabbrividire”. Così ha dichiarato il primo cittadino di Benevento a margine delle misure cautelari che hanno raggiunto quattro cittadini di benevento, accusati di reati gravissimi ai danni di tre giovani di San Leucio del Sannio.

Ho sentito telefonicamente il Comandante provinciale dei Carabinieri Enrico Calandro e gli ho espresso sinceri complimenti: i militari dell’Arma, coordinati dalla Procura della Repubblica di Benevento, hanno condotto una esemplare operazione” ha aggiunto il sindaco Mastella.

“Resto sconcertato dalle dimensioni sempre più preoccupanti che assume questa escalation di violenza, anche giovanile, che sembra non voler arrestare una triste e folle corsa. Non conosce più confini geografici. Quando come in questo caso le ipotesi di reato, come la tortura e il sequestro di persona, sono di tale gravità resta solo la mesta riflessione e l’attesa fiduciosa che la giustizia faccia il suo corso”, conclude il Sindaco di Benevento.

Se ti va lascia un like su Facebook, seguici su X e Instagram

Trending