Quantcast
Connettiti con noi

News

Medici senza Carriere ASL Napoli 3 Sud: Medici scelgono dove esercitare in barba all’ACN

Pubblicato

il

Medici senza carriere

Medici senza Carriere: Santa Anastasia-Pomigliano, Trecase-Torre Annunziata e Boscoreale-Boscotrecase servite da medici che avrebbero dovuto lavorare in un altro ambito

Riceviamo e pubblichiamo una comunicazione dell’Associazione Medici senza Carriere – settore ASL Napoli 3 Sud. L’associazione denuncia una presunta violazione dell’ACN da parte di alcuni Medici di Famiglia dell’ASL Napoli 3 Sud. Di seguito la comunicazione.

Potrebbe essere la trama di un film giallo e invece è la squallida realtà che ha permesso a degli pseudo colleghi furbetti di mettere in atto una vera e propria truffa ai danni di Medici di Famiglia onesti.

Alcuni medici della Napoli tre Sud scelgono un ambito territoriale dove svolgere la propria attività e si ritrovano ad aprire lo studio in un ambito diverso da quello scelto addirittura avendo caricati, a quanto è dato sapere, il grosso dei pazienti nello studio farlocco, il tutto legalizzato non si conosce da chi e ufficialmente indicato sulla applicazione SINFONIA della Regione Campania (abbiamo le foto di prima che facessero scomparire il tutto).

Santa Anastasia-Pomigliano, Trecase-Torre Annunziata e Boscoreale-Boscotrecase venivano serviti da medici che avrebbero dovuto lavorare in un solo ambito, quello scelto durante le attribuzioni degli ambiti carenti, il tutto a danno di ignari colleghi che faticano ad acquisire pazienti.

Eppure l’ACN 24 aprile 2022 art 33 comma 1 parla chiaro: “L’Azienda, in attuazione di quanto previsto all’articolo 32, comma 9, procede all’assegnazione di incarichi ad attività oraria e/o a ciclo di scelta. In caso di assegnazione di incarico a ciclo di scelta, il medico ha l’obbligo di apertura dello studio nel Comune, nella località o nella sede indicata.”, ed anche la libera scelta da parte del cittadino prevista dall’art 39 del medesimo ACN, a quanto è dato sapere, sembrerebbe essere stata “falsata” avendo l’azienda consentito tale violazione contrattuale.

È arrivato il momento di snidare i responsabili di far uscire le connivenze interne che hanno portato a ciò con chiare prese di posizione e con certezza della pena in primo luogo attraverso gli istituti contrattuali e anche nelle sedi giudiziarie competenti.

Medici senza Carriere – Settore ASL Napoli 3 Sud
Dr. Fabio Balzano
Dr. Giuseppe Cacace
Dr.ssa Paola Tammaro

Trending