Connect with us

News

Sequestrato Macaco giapponese delle nevi: denunciato il proprietario

Published

on

Il macaco appartiere ad una rara specie in via di estinzioni era tenuto una gabbia in condizioni incompatibili con la vita dell’animale

Montecorvino Rovella – Militari del Nucleo Carabinieri C.I.T.E.S. di Salerno, in data 06/05/2021, a conclusione di pregressa mirata attività di indagine rivolta alla individuazione di fauna selvatica (autoctona e non) illecitamente detenuta, inizialmente avviata su segnalazione della “Lega Nazionale per la difesa del cane di Salerno”, hanno provveduto a deferire all’Autorità Giudiziaria, il possessore di un esemplare del raro Macaco giapponese delle nevi (Macaca fuscata), specie minacciata di estinzione e, pertanto, tutelata dalla Convenzione CITES, nonché ritenuta pericolosa per l’incolumità e la sicurezza pubblica, detenuto in gabbia in condizioni incompatibili con la specie e produttive di gravi sofferenze, nonché lesive del benessere, in quanto collocato in ambienti privi di arricchimenti ambientali, inadeguati dal punto di vista delle dimensioni, della salubrità e delle condizioni etologiche.

I Carabinieri Forestali hanno pertanto anche proceduto, al fine di evitare il perdurare dello stato di sofferenza del piccolo primate al sequestro dell’esemplare.

Le pianificate operazioni tecnico-veterinarie volte ad assicurare il prelievo in sicurezza, la manipolazione, le prime cure, il contenimento ed il trasporto, la custodia giudiziaria presso idonea struttura ospedaliera veterinaria attrezzata che possa, nel contempo provvedere alla osservazione in quarantena ed alla esecuzione degli esami clinico diagnostici, nonché alla microchippatura dell’esemplare sono state eseguite con il coordinamento della Facoltà di Veterinaria dell’Università Federico II di Napoli, ed il supporto dei medici veterinari dirigenti dell’ASL di Salerno, dello Zoo delle Maitine di Pesco Sannita (BN), del C.R.I.U.V.(Centro di Riferimento Regionale per Igiene Urbana Veterinaria – Presidio Ospedaliero Veterinario) ove verrà ospitato inizialmente il primate in custodia giudiziaria, fino al suo trasferimento presso il C.R.A.S.E. (Centro di Recupero Animali Selvatici) di destinazione, e della ditta Dog’s Town, che si è offerta di eseguire gratuitamente il trasporto.

La Convenzione sul commercio internazionale delle specie minacciate di estinzione, nota come  CITES (Convention on International Trade of Endangered Species), è un accordo internazionale firmato a Washington il 3 marzo del  1973 e divenuta esecutiva nel 1975, nata con l’obiettivo di tutelare  le specie  di  animali e vegetali  minacciate di estinzione, regolamentandone il commercio. Lo sfruttamento commerciale è, unitamente  alla distruzione degli ambienti naturali, una delle principali concause dell’estinzione e rarefazione in natura di numerose specie ed il commercio clandestino e/o illegale di specie selvatiche è ancora oggi uno dei traffici illeciti più importanti e redditizi al mondo, dopo quello di droga, armi ed esseri umani.

Nota stampa Carabinieri Forestale Salerno – Gruppo CITES

News

Armi in casa a Casandrino: arrestato 46enne

Published

on

L’uomo, in casa sua a Casandrino, oltre a una pistola e ben 5 coltelli, aveva anche 10 grammi di droga distinta tra hashish e marijuana

Ieri pomeriggio gli agenti del Commissariato di Frattamaggiore hanno effettuato un controllo in via Belardo a Casandrino.

Ad essere controllata l’abitazione di C.A., un 46enne del posto, gia noto alle forze dell’ordine. Gli operatori hanno trovato una cartuccia cal. 7.62 x 39, una pistola priva di matricola e completa di caricatore con 4 cartucce.

Rinvenuta anche dogra. Gli agenti hanno trovato, infatti, 8 grammi circa di hashish, 2 grammi circa di marijuana.

Trovati, infine, 5 coltelli di cui 3 a serramanico della lunghezza di 23, 24 e 26 centimetri. Gli altri due, invece, a scatto della lunghezza di 22 e 23 centimetri.

Davanti a quanto rinvenuto i polliziotti hanno arrestato il 46enne per dentenzione abusiva di armi. A diffondere la notizia dell’arresto un comunicato della Questura di Napoli

Continue Reading

News

Arpaise, beccati a rubare radiatori per il riscaldamento: arrestati

Published

on

Foto Archivio

A seguito del tempestivo intervento del carabinieri della Stazione di Ceppaloni i due sono stati sorpresi mentre stavano asportando alcuni termosifoni

Nella tarda serata di ieri, ad Arpaise, i carabinieri della stazione competente di Ceppaloni hanno tratto in arresto in flagranza di reato una coppia della provincia di Avellino, 42anni lui e 49anni lei, poichè ritenuti responsabili del reato di furto aggravato.

Nel dettaglio, i militari sono intervenuti in quanto erano stato segnalati dei movimenti sospetti in quel centro presso una casa, sita in località Covini. A seguito del tempestivo intervento del carabinieri della Stazione di Ceppaloni i due sono stati sorpresi mentre stavano asportando alcuni termosifoni.

Infatti, la coppia, dopo aver forzato il cancello e la porta di ingresso sono stati sorpresi dai militari, mentre caricavano la refurtiva sulla loro Fiat Panda. Nel corso delle attività i carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato anche gli attrezzi da scasso usati per forzare l’abitazione. I radiatori dopo gli accertamenti del caso sono stati restituiti al legittimo proprietario e i due sono stati dichiarati in arresto per furto aggravato e, su disposizione del Sostituto Procuratore di turno, sono stati accompagnati presso la loro abitazione, in regime di detenzione domiciliare, in attesa della celebrazione del processo con il rito direttissimo.

Si evidenzia l’importanza in questo tipo di episodi la preziosa e fattiva collaborazione dei cittadini che permette con l’intervento tempestivo dei carabinieri di sventare tali delitti predatori.

Nota Stampa Carabinieri

Continue Reading

News

Covid Campania, bollettino 17 giugno: 131 nuovi positivi

Published

on

Foto Archivio

Ecco il nuovo bollettino dell’Unità di Crisi della Regione Campania sulla situazione attuale relativa alla diffusione del Covid

Oggi sono stati registrati 131 nuovi contagi da coronavirus in Campania, secondo i dati del bollettino Unità di Crisi. Nella tabella sono stati registrati 8 morti: di questi 8,4 deceduti nelle ultime 48 ore, 4 deceduti in precedenza ma registrati ieri. Dei 131 nuovi positivi, 52 sono sintomatici e 79 asintomatici.

Questo il bollettino di oggi:
(dati aggiornati alle 23.59 di ieri)

Positivi del giorno: 131 (*)
di cui
Sintomatici: 52 (*)
* I dati si riferiscono ai tamponi molecolari

Tamponi molecolari del giorno: 9.212
Tamponi antigenici del giorno: 5.518

Deceduti: 8 (**)
** 4 deceduti nelle ultime 48 ore, 4 deceduti in precedenza ma registrati ieri

Report posti letto su base regionale:

Posti letto di terapia intensiva disponibili: 656
Posti letto di terapia intensiva occupati: 23
Posti letto di degenza disponibili: 3.160 (*)
Posti letto di degenza occupati: 334

* Posti letto Covid e Offerta privata.

Continue Reading

News

Pozzuoli: a partire dal 5 luglio, chiuderà un nuovo tratto di via Solfatara

Published

on

Riparazione Strada
Foto Archivio

Fino a mercoledì 14 luglio resterà chiuso al transito veicolare il tratto compreso tra gli incroci di via Oriani e di via Rosini (altezza civico 4 di via Solfatara)

Dal prossimo 5 luglio riprenderanno i lavori di ripavimentazione di via Solfatara a Pozzuoli. Fino a mercoledì 14 luglio resterà chiuso al transito veicolare, in entrambi i sensi di marcia, il tratto compreso tra gli incroci di via Oriani e di via Rosini (altezza civico 4 di via Solfatara).

Derogano dal divieto i veicoli dei soli residenti, diretti o provenienti dalle loro abitazioni, per i quali resterà comunque vigente, come per tutti gli automobilisti, il divieto di sosta nel tratto stradale interessato dai lavori.

Le vetture provenienti da Napoli e dirette a Pozzuoli centro e Arco Felice saranno obbligate a proseguire sulla variante Solfatara, mentre i veicoli leggeri provenienti da piazza Capomazza potranno utilizzare il percorso alternativo imboccando via Giacinto Diano e proseguendo per piazza e via Oriani fino al rientro in via Solfatara.

Per il traffico pesante in direzione Napoli sarà invece obbligatorio l’utilizzo della Variante Solfatara.

Nota Stampa Comune di Pozzuoli

Continue Reading

News

Assemblea Kosmos a Giugliano: aderiranno 9 amministrazioni comunali

Published

on

Presenti alle ore 19 in piazza Matteotti i sindaci di Parete, Casapesenna, Villa di Briano, Lusciano, Cesa, San Cipriano d’Aversa, Casal di Principe, Marano ed un portavoce per il comune di Qualiano

Il comitato Kosmos ha invitato i sindaci, gli amministratori ma soprattutto i cittadini esasperati che vivono a nord di Napoli e nell’area dell’agro aversano ad un momento di confronto e dibattito pubblico circa la visione del futuro dei nostri territori in tema di ambiente e salute.

Il comitato, nel rinnovare l’invito all’appuntamento di stasera alle 19 in piazza Matteotti, a Giugliano, è felice di comunicare ai cittadini che sarà occasione per avere risposte e ascoltare proposte concrete da parte anche e soprattutto delle amministrazioni che hanno confermato la propria adesione e presenza stasera.

Tra queste, saranno presenti i sindaci di Parete, Casapesenna, Villa di Briano, Lusciano, Cesa, San Cipriano d’Aversa, Casal di Principe, Marano ed un portavoce per il comune di Qualiano. Tanti altri sindaci dell’area a Nord di Napoli stanno confermando la propria presenza stasera o stanno provvedendo a delegare un amministratore che rappresenti le volontà della città che rappresentano.

La ristrutturazione ecologica deve vederci tutti uniti, motivati ma soprattutto fattivi e presenti, nelle parole e nei fatti. Stasera sarà sicuramente un momento per rinsaldare impegni e ascoltare le comunità che vogliono assoluta attenzione al tema di tutela ambientale e sanitaria.

Nota stampa Kosmos

Continue Reading

Trending

"Punto!" il Web Magazine - Fondato nel 2011 da Vincenzo Perfetto (Direttore Editoriale) e Carmine Sgariglia (Direttore Responsabile). Edito dall'Associazione Culturale PuntoGiovani Qualiano. Registrazione Tribunale di Napoli n° 31 del 30 marzo 2011. Copyright © 2020 - Punto! il Web Magazine | Privacy