Connect with us

Sports

Sci, sulle nevi di Pizzalto si conclude la Coppa Italia Master

Published

on

Podio Andrea Ballabio
Podio Andrea Ballabio

Trionfo per i campani, gli abruzzesi e i toscani. Il sindaco di Roccaraso, Francesco Di Donato: “Vi aspettiamo per il prossimo impegno Master di fine marzo, ma per la stagione 2021 avremo grandi novità”

Napoli, 24 febbraio 2020 –  Concluse, sulle nevi di Pizzalto a Roccaraso, le gare di sci del circuito di Coppa Italia Master.

Con le ultime due prove di slalom gigante termina l’appuntamento organizzativo dello Sci Club 3Punto3 che ha visto impegnati oltre 150 atleti. Mattatore della 2 giorni il napoletano Andrea Ballabio (Sai) che ha vinto, nella sua categoria Master C, tutte e quattro le prove disputare. Altra doppietta di giornata per il laziale Andrea Acquaroni (SC Eur) nel gruppo A e di Cristiano Orlandi (Maestri Laziali) nel gruppo B.

Tra le donne vittoria nella prima gara di slalom gigante per la napoletana Giulia Mancini (SC Napoli) mentre la seconda gara è stata appannaggio della fiorentina Sabrina Fanfani (SC Marzocco).

Tra i vincitori di categoria spiccano le vittorie dell’abruzzese Nicola Del Principe, degli emiliani Alessandro Bubani e Renzo Cortesi, del friulano Giancarlo Verritti, del veneto Valerio Locatelli  e del toscano Guido Lamberto Chiani a dimostrazione dell’ampia partecipazione di atleti giunti da tutta Italia.

Siamo contenti della folta partecipazione di concorrenti giunti in questa località sciistica del nostro Appennino – ha dichiarato il sindaco di Roccaraso, Francesco Di Donato – che non ha nulla da invidiare alle più note stazioni di sci delle Alpi. Crediamo che si possa sempre fare di più per questo motivo vi anticipo che per la stagione 2021 ci saranno grandi novità che promuoveranno Roccaraso e il suo comprensorio unendo, con un connubio tra montagna e mare, tutti gli sportivi”.

Alla due giorni di gare hanno partecipato anche le categorie giovani e senior che hanno visto le vittorie di giornata di Giulia Antonucci (SC Napoli) e Stefano Maria Pennino (Sai Napoli) che si sono aggiudicati entrambe le prove di gigante disputate sull’ottima pista della “Canguro” a Pizzalto.

Un impegno organizzativo notevole considerando le difficoltà delle temperature e della  poca neve presente – ha dichiarato a fine evento Antonio Barulli, presidente dello Sci Club 3Punto3 – eppure ancora una volta abbiamo dimostrato che il sud ha competenze imprenditoriali e tecniche. Senza l’aiuto della famiglia Colecchi, che ha realizzato un capolavoro di gestione con l’ottima preparazione della pista, non avremmo avuto il successo riscontrato”.

A fine marzo, sempre a Roccaraso, gli atleti della categoria Master torneranno a confrontarsi sulle nevi abruzzesi. Lo Sci Club 3Punto3, presieduto da Antonio Barulli, il 28 e 29 marzo organizzerà infatti la finale nazionale del Campionato Appenninico Master dove sono attesi oltre 100 concorrenti sul sito ufficiale sarà possibile seguire le fasi di preparazione all’evento: Sciclub3punto3.it

Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Sports

Nessun pareggio nella 1ª giornata di Serie A, non accadeva da 51 anni

Published

on

Lega serie A assemblea
Foto Archivio

Nessun pareggio nella 1ª giornata di Serie A. In passato era accaduto già nel 1933/34, nel 1934/35 e nel 1971/72

La prima giornata di Serie A si è conclusa senza nemmeno un pareggio. Come ha evidenziato “Gazzetta.it”, si tratta della quarta volta nella storia che si verifica una circostanza simile.

In passato era accaduto già nel 1933/34, nel 1934/35 e nel 1971/72. A questa curiosità si aggiunge il fatto che le squadre le squadre che hanno terminato lo scorso torneo nelle prime otto posizioni siano riuscite a vincere e raccogliere i tre punti nel loro debutto in campionato.

Iscriviti al nostro Canale Telegram

Continue Reading

Sports

Raspadori può essere del Napoli, domani il summit decisivo

Published

on

Foto Archivio

Raspadori può essere del Napoli. Mercoledì è previsto un vertice fra le parti per provare a trovare un accordo sul trasferimento del giovane

Raspadori può essere del Napoli. Giacomo è pronto a salutare già in settimana il Sassuolo.

Mercoledì è previsto un vertice fra le parti per provare a trovare un accordo sul trasferimento del giovane attaccante campione d’Europa. Intanto contro la Juventus è partito dalla panchina.

Ieri, prima della partita del Sassuolo contro la Juve, il dirigente neroverde Carnevali ha dichiarato: “È un grande professionista, si comporta in modo esemplare, ma è inutile nasconderlo che tutte queste voci possono rendere confuse le idee e i modi di pensare. Penso che sia una scelta tecnica dell’allenatore. C’è questa trattativa in corso, non è in stallo, quello che ci dispiace è fare a meno di un ragazzo di grande valore in una gara importante”.

Iscriviti al nostro Canale Telegram

Continue Reading

Sports

Enigma portiere a Verona, Spalletti pensa a Sirigu titolare

Published

on

Foto da Profilo Instagram Napoli

Enigma portiere a Verona, sembrava sicuro Meret ma Spalletti pensa a Sirigu titolare

Enigma portiere a Verona per il Napoli. Spalletti indeciso su chi chi giocherà al Bentegodi

Sembrava scontato che Meret fosse il titolare ma nelle ultime ore i dubbi assalgono Spalletti, scrive il Corriere del Mezzogiorno: “Sirigu si sta riprendendo il campo, ha scelto il 30 come numero di maglia. Bisogna fare una scelta: affidarsi a Meret, il portiere delle amichevoli estive, o dribblare l’incertezza che ruota attorno a lui e puntare su Sirigu, l’usato sicuro, un portiere da 516 presenze tra i professionisti?”.

Si continua a leggere: “Toccherà poi a Meret capire cosa fare, se riuscirà a trovare una nuova destinazione o finire ai margini nell’ultimo anno di contratto con il Napoli. Keylor Navas è il prescelto, il Napoli vuole affidargli la porta, ha contatti frequenti con il Psg sia per la cessione di Fabian che per il portiere. Il Psg, per risolvere l’impiccio dell’alternanza con Donnarumma, lo dovrebbe liberare con una corposa buonuscita, il Napoli poi gli farebbe sottoscrivere un biennale approfittando del Decreto Crescita”.

Iscriviti al nostro canale telegram

Continue Reading

Sports

Ultima offerta del Napoli per Raspadori

Published

on

Foto da Profilo Instagram Raspadori

Ultima offerta del Napoli per Raspadori. Il club azzurro ha deciso di provarci con quella che sembrerebbe essere l’ultima offerta

Ultima offerta del Napoli per Raspadori. Il club azzurro non essendo riuscito a schiodare il Sassuolo dalle proprie legittime aspirazioni, ha deciso di provarci con quella che sembrerebbe essere l’ultima offerta.

Il club partenopeo ha avanzato un’offerta da ventotto milioni più cinque di bonus (agevoli) che fanno trentatré rappresentano la frontiera oltre la quale sarà impossibile avventurarsi per regalarsi Raspadori.

Al riguardo scrive anche Il Corriere dello Sport: “C’è poi un momento in cui bisogna mettere un punto: e sarà pure un desiderio folle che spinge al di là della razionalità, oppure un innamoramento bruciante, ma il limite stavolta non è la passione ma la voce del bilancio che soffoca quella del cuore”

Iscriviti al nostro canale telegram

Continue Reading

Sports

Verona-Napoli, arbitra Fabbri con Di Paolo al Var

Published

on

Verona-Napoli
Foto da Pixabay

Verona-Napoli, arbitra Fabbri. Sono state rese note le designazioni arbitrali per il 1° turno di campionato

Svelate le designazioni arbitrali per la prima giornata di Serie A. Turno che vedrà Verona-Napoli affrontarsi al Bentegodi.

A dirigere la sfida sarà Michael Fabbri, mentre al Var ci sarà Di Paolo. Di seguito la sestina completa.

Hellas Verona-Napoli Lunedì 15/08 H. 18.30
Fabbri
Lombardo-Lombardi
Iv: Meraviglia
Var: Di Paolo
Avar: Bindoni

Iscriviti al nostro canale telegram

Continue Reading

Sports

Passi in avanti per Raspadori al Napoli

Published

on

Foto da Post Instagram Raspadori

Passi in avanti per Raspadori. I continui contatti tra le due società hanno portato a limare qualche differenza

Passi in avanti per Raspadori. Col passare dei giorni diventa sempre più probabile l’arrivo a Napoli dell’attaccante neroverde. I continui contatti tra le due società hanno portato a limare qualche differenza ma non a chiudere la trattativa.

A scrivere sugli aggiornamneti di mercato per il futuro di Raspadori anche la Gazzetta dello Sport, sulla quale si legge:

“Il Sassuolo vuole almeno 35 milioni di base fissa più almeno altri cinque di bonus facilmente raggiungibili, il Napoli si è spinto a 31 sicuri più bonus. Nessuna contropartita tecnica sembra possa essere inserita nell’affare e starebbe per cadere anche la richiesta emiliana di una percentuale sulla futura rivendita. Insomma, passi avanti verso il traguardo ma per adesso niente braccia al cielo”.

Iscriviti al nostro canale telegram

Continue Reading

Trending

"Punto!" il Web Magazine - Fondato nel 2011 da Vincenzo Perfetto (Direttore Editoriale) e Carmine Sgariglia (Direttore Responsabile). Edito dall'Associazione Culturale PuntoGiovani Qualiano. Registrazione Tribunale di Napoli n° 31 del 30 marzo 2011. Copyright © 2011 - 2022 | Punto! il Web Magazine | Privacy