Quantcast
Connettiti con noi

Esteri

Elezioni Europee 2024: Trionfo storico di Marine Le Pen in Francia, Macron scioglie il parlamento

Pubblicato

il

Elezioni Europee 2024, Francia: Macron scioglie il parlamento, le elezioni si ripeteranno i prossimi 30 giugno e 7 luglio

Le elezioni europee del 2024 hanno segnato un punto di svolta nella politica francese, con Marine Le Pen e il suo partito, il Rassemblement National (RN), che hanno ottenuto una vittoria storica. Gli exit poll indicano che RN ha raggiunto una quota tra il 33% e il 34% dei voti, un risultato che ha praticamente doppiato il partito di Emmanuel Macron, Renaissance, fermo al 14-15%.

Il presidente Emmanuel Macron, riconoscendo la portata della sconfitta, ha deciso di sciogliere l’Assemblea legislativa e di indire nuove elezioni. “Non è un buon risultato per i partiti che difendono l’Europa, fra cui quello della maggioranza presidenziale”, ha dichiarato Macron nel suo discorso alla nazione. Ha inoltre sottolineato l’avanzata preoccupante dei partiti di estrema destra in Europa, evidenziando che in Francia essi rappresentano quasi il 40% dei voti espressi.

Nel quartier generale del Rassemblement National, l’atmosfera era di festa fin dalla chiusura dei seggi. Jordan Bardella, capolista del partito, ha esultato di fronte a una folla entusiasta, dichiarando: “Dalla Francia arriva un vento di speranza, ed è solo l’inizio“. Bardella ha sottolineato che il successo del RN era prevedibile, dato il crescente sostegno registrato nei sondaggi della vigilia.

Marine Le Pen ha accolto con favore la decisione di Macron di sciogliere l’Assemblea nazionale, esprimendo la sua gratitudine e prontezza a guidare il Paese. “È una vera emozione vedere questa bella forza popolare crescere in tutto il Paese”, ha affermato Le Pen. “Il presidente, rispondendo all’appello di Jordan Bardella, ha annunciato lo scioglimento dell’Assemblea nazionale. Non posso che accogliere con favore questa decisione. Siamo pronti a esercitare il potere se i francesi si fidano di noi”.

Le nuove elezioni legislative sono fissate per il 30 giugno (primo turno) e il 7 luglio (ballottaggio). Il risultato delle elezioni europee e la conseguente decisione di Macron di anticipare le elezioni legislative potrebbero portare a una significativa ristrutturazione del panorama politico francese. I prossimi giorni saranno cruciali per i partiti in gara, con la possibilità di un ulteriore spostamento verso destra nel governo francese.

Questa vittoria del RN segna una svolta epocale nella politica europea, riflettendo un trend di crescente sostegno per i partiti di destra in vari paesi del continente. Le ripercussioni di questo risultato si faranno sentire ben oltre i confini della Francia, influenzando le dinamiche politiche a livello europeo.

Se ti va lascia un like su Facebook, seguici su X e Instagram

Trending