Quantcast
Connettiti con noi

Entertainment

Alla scoperta dei Pizzoccheri: un viaggio nei sapori della Valtellina

Pubblicato

il

pizzoccheri
foto da redazione

Alla scoperta dei Pizzoccheri: un viaggio nei sapori della Valtellina. La semplice ricetta da preparare

Nella vasta tradizione culinaria italiana, vi sono piatti che vanno oltre il semplice nutrirsi e diventano veri e propri simboli di identità regionale. Uno di questi piatti è sicuramente i pizzoccheri, un tesoro della gastronomia della Valtellina. Questa pietanza, che unisce sapientemente ingredienti semplici come la farina di grano saraceno, le patate, la verza e il formaggio, rappresenta il cuore caldo e accogliente delle tavole di montagna.

I pizzoccheri hanno origini antiche e profonde radici nel territorio della Valtellina, situato nella regione della Lombardia settentrionale, tra le maestose Alpi. Le prime testimonianze di questo piatto risalgono al Medioevo, quando la farina di grano saraceno, introdotta dagli abitanti di origine celtica della valle, diventò un elemento fondamentale della dieta locale.

Pubblicità

Ingredienti:

Per la pasta:

  • 200 g di farina di grano saraceno
  • 100 g di farina bianca (tipo 00)
  • 1 uovo
  • Acqua q.b.
  • Sale q.b.
  • Per il condimento:
  • 2 patate medie
  • 200 g di verza
  • 150 g di formaggio Bitto (o taleggio)
  • 100 g di burro
  • 2 spicchi di aglio
  • Salvia fresca q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe nero q.b.
  • Procedimento
  • In una ciotola, unire le due farine con un pizzico di sale.
  • Aggiungere l’uovo e mescolare.
  • Aggiungere acqua poco alla volta, continuando a mescolare, fino a ottenere un impasto omogeneo e morbido.
  • Formare una palla con l’impasto, avvolgerla in pellicola trasparente e lasciarla riposare in frigorifero per almeno 30 minuti.
  • Preparare il condimento:
  • Pelare le patate e tagliarle a cubetti.
  • Lavare la verza e tagliarla a strisce.
  • Tagliare il formaggio a cubetti.
  • Cuocere la pasta e le verdure:
  • Portare una pentola grande di acqua salata a ebollizione.
  • Aggiungere i cubetti di patate e farli cuocere per circa 5 minuti.
  • Aggiungere le strisce di verza e far cuocere insieme alle patate per altri 5 minuti.
  • Aggiungere la pasta e farla cuocere seguendo le istruzioni sulla confezione, di solito ci vorranno circa 8-10 minuti.
  • Preparare il condimento al burro:
  • In una padella, sciogliere il burro a fuoco medio.
  • Aggiungere gli spicchi di aglio schiacciati e la salvia fresca.
  • Far cuocere fino a quando l’aglio diventa dorato, quindi rimuoverlo dalla padella.
  • Completare il piatto:
  • Scolare la pasta e le verdure e trasferirle nella padella con il burro fuso.
  • Aggiungere il formaggio a cubetti e mescolare bene fino a quando il formaggio si scioglie e tutti gli ingredienti sono ben amalgamati.
  • Aggiustare di sale e pepe nero a piacere.
  • Servire:
  • Distribuire il piatto di pizzoccheri caldi nei piatti da portata.
  • Se lo si desidera, si può aggiungere una spolverata di formaggio grattugiato sopra i pizzoccheri prima di servire.
  • I pizzoccheri sono un piatto rustico e sostanzioso, perfetto per le fredde serate invernali. Accompagnali con un buon bicchiere di vino rosso e goditi il delizioso sapore della tradizione italiana!

Se ti va lascia un like su Facebook, seguici su X e Instagram

Pubblicità