Quantcast
Connettiti con noi

News

Bambino di 8anni “bullizzato” e lasciato da solo in classe dai compagni

Pubblicato

il

Prof rimprovera 16enne

Bambino di 8anni “bullizzato” e lasciato da solo in classe dai compagni: “Non lo vogliamo è malato” e fanno assenza di massa.

In una scuola della provincia di Cosenza dei bambini hanno “bullizzato” un loro compagno di classe, annunciando di non gradire della presenza del compagno poiché soffre di una malattia.

I genitori già precedentemente avevano chiesto un cambio di sezione per il bambino, proprio per questa problematica. All’entrata della nuova classe però non si è presentato nessuno ne tantomeno in aula.

I bambini della nuova classe avevano deciso di fare “assenza di massa” con la “scusa” di rifiutare il loro compagnone di non volerlo nemmeno conoscere. Decisione che ha lasciato il bambino da solo per l’intera giornata.

Nell’assenza di massa però sono stati coinvolti anche i genitori dei ragazzi che hanno acconsentito all’assenza senza avvisare i genitori del compagno di classe.

La madre del ragazzo ha così deciso di pubblicare una lettera denunciando l’accaduto. Nella lettera ha sottolineato la gravità dell’episodio denunciano un comportamento definito  «umanamente offensivo» anche nei confronti della classe docente, che non ha agito di fronte alla situazione.

Il ragazzo ha un quoziente intellettivo elevato con voti molto alti, e per questo motivo è stato chiamato “malato” dai compagni. La madre ha descritto il figlio come un bambino prodigio, veloce nei calcoli e che parla due lingue fluentemente.

Il trasferimento della classe era stato richiesto dalla madre per un “inclusione” del ragazzo ma così non è stato. Dopo l’accaduto verranno presi dei provvedimenti contro l’ignoranza e la cattiveria addossata all’alunno.

 «Sappiano queste persone che mio figlio frequenterà ogni giorno la scuola che abbiamo scelto, anche a costo di imparare a nostre spese che, contro l’ignoranza, purtroppo nessuno può vincere» conclude così la madre del ragazzo

Se ti va lascia un like su Facebook, seguici su X Instagram

Trending