Quantcast
Connettiti con noi

Cronaca

Controlli dei Carabinieri a Bagnoli, Posillipo e Rione Traiano

Pubblicato

il

Controlli dei Carabinieri a Bagnoli
Foto nota stampa

Controlli dei Carabinieri a Bagnoli, Posillipo e Rione Traiano: Controlli tra repressione e movida con le dosi nascoste e le mascherine per scudo

Droga camuffata da immondizia, parcheggiatori abusivi e furbetti sono stati protagonisti del servizio a largo raggio svolto dai Carabinieri nei quartieri di Posillipo e Bagnoli.

I Carabinieri della compagnia di Bagnoli hanno setacciato le piazze di spaccio e le zone della movida napoletana. Si parte dal rione Traiano e lì – a via Marco Aurelio – i militari hanno rinvenuto 5 proiettili calibro 30 luger e 150 grammi di droga tra cocaina, hashish e marijuana. Lo stupefacente e le munizioni erano nascosti nei cespugli di un parco pubblico.

La droga era stata “buttata” nell’erba: lattine di bevande modificate ad hoc con per contenere le dosi. Contenitori illegali che agli occhi dei più potevano apparire bevande terminate e gettate nelle aiuole da cittadini maleducati.

I Carabinieri non hanno lasciato nulla al caso e i controlli hanno consentito di rinvenire non solo la droga ma anche uno stratagemma diverso.

Droga, come detto, ma anche controlli alla movida con 6 parcheggiatori abusivi denunciati. Di questi 3 erano anche già sottoposti al daspo urbano e sono stati sopresi nell’infastidire le tante persone presenti.

Capitolo furbetti. Sono due – una 33enne e un 29enne – beccati dai carabinieri a bordo delle loro auto nel varco della ztl di via Nisida. La donna aveva coperto la targa dell’auto con una mascherina chirurgica nel tentativo di eludere il controllo delle telecamere; l’uomo invece, per lo stesso irresponsabile motivo, aveva coperto la targa con del nastro adesivo. I due automobilisti sono stati denunciati.

Nota Stampa Comando Provinciale Carabinieri Napoli

Lascia un like su Facebook e seguici su Twitter

Trending