Connettiti con noi

Entertainment

Bufala Fest 2023: presentazione il 4 settembre a Napoli

Pubblicato

il

Bufala fest 2023
A sinistra il Country Manager di Msc Leonardo Massa con Antonio Rea organizzatore di Bufala Fest

Bufala Fest 2023: la presentazione a bordo della MSC World Europa, la nave fiore all’occhiello di MSC Crociere

Bufala Fest 2023. Lunedì 4 settembre 2023, alle  ore 14:00, nel porto di Napoli, presso il Molo Angioino – Terminal Crociere,  a bordo della MSC World Europa, la nave fiore all’occhiello di MSC Crociere, avrà luogo la conferenza stampa di presentazione di “Bufala Fest – non solo mozzarella”, la kermesse enogastronomica, giunta alla VII edizione,  in programma a Napoli, in Piazza Municipio, dal 6 al 10 settembre 2023, con l’obiettivo di promuovere e valorizzare le peculiarità della filiera bufalina.

Interverranno: Leonardo Massa, Country Manager di MSC Crociere; Antonio Rea, Direttore Organizzativo di Bufala Fest; Francesco Sorrentino, Direttore Artistico di Bufala Fest; Giuseppe D’Addio, Direttore della Scuola di Cucina “Dolce & Salato”; Erny Lombardo, Coordinatore dell’Arena del Gusto di Bufala Fest.

Saluti Istituzionali: Sen. Antonio Iannone, Segretario dell’Ufficio di Presidenza del Senato; On. Nicola Caputo, Assessore Regionale all’Agricoltura; Prof. Pietro Campiglia, Direttore DIFARMA – Dipartimento di Farmacia dell’Università degli Studi di Salerno; Pier Maria Saccani, Direttore del Consorzio di Tutela della Mozzarella di Bufala Campana D.O.P.; Raffaele Amore, Presidente di Cia – Agricoltori Italiani della Campania.

Modera: Vincenzo La Croce, Marketing Director di Bufala Fest. 

“Bufala Fest – non solo mozzarella” è organizzato dalla Diciassette Eventi, in collaborazione con il Consorzio di Tutela della Mozzarella di Bufala Campana DOP e con il patrocinio del Senato della Repubblica,  della Regione Campania, del Comune e della Città Metropolitana di Napoli; del Fondo Europeo per gli Affari Marittimi e la Pesca – Feamp; dell’Università degli Studi “Federico II” di Napoli, dell’Università degli Studi di Salerno con il Dipartimento di Farmacia e con l‘Osservatorio sui Parchi e sulle Aree Protette del Mezzogiorno.

Nota stampa

Lascia un like su Facebook e seguici su Twitter

Trending