Quantcast
Connettiti con noi

Cronaca

Sorrento e Capri: Focus sulla guida in stato di ebbrezza

Pubblicato

il

Sorrento e Capri: Focus sulla guida sicura in barca. Tutti negativi all’alcol test, rassicurazione per bagnanti e diportisti

È costante lo sforzo dei carabinieri nel garantire la sicurezza dei naviganti lungo la costiera sorrentina e nell’area marina di Capri. I militari della compagnia di Sorrento hanno effettuato una serie di controlli approfonditi sulle imbarcazioni: obbiettivo principale è assicurare ai bagnanti una costa sicura e diffondere tra i diportisti maggiore senso di responsabilità.

Durante il servizio, svolto con la preziosa collaborazione della Capitaneria di Porto, gli operatori hanno dato un particolare rilievo alla verifica della guida delle imbarcazioni in stato di ebrezza.

Pubblicità

Su un totale di 70 imbarcazioni ispezionate, nessuno dei conducenti è risultato positivo all’alcol test. Questo risultato positivo è un passo importante e un messaggio profondamente rassicurante.

Rispetto del mare alla base dell’appello del Maggiore Ivan Iannucci, comandante della Compagnia Carabinieri di Sorrento: “Guidare imbarcazioni in stato di sobrietà è fondamentale per la vostra sicurezza e quella di tutti gli altri utenti delle acque. Rispettare le regole di navigazione e indossare i dispositivi di salvataggio sono passi essenziali verso una navigazione sicura.
Abbiate cura delle aree marine protette e delle spiagge,  tesori naturali che meritano rispetto. Vi chiediamo di seguire rigorosamente le regole stabilite per preservare la fauna e la flora marina. Evitate di gettare rifiuti in mare e raccogliete quelli presenti sulla spiaggia. La vostra azione può fare la differenza per il futuro delle nostre coste.
Ricordate di informarvi riguardo ai divieti e alle limitazioni nelle aree in cui navigate. Queste regole sono state istituite per proteggere sia voi che l’ambiente circostante. Rispettarle è un atto di responsabilità nei confronti della comunità e dell’ecosistema marino.”

Lascia un like su Facebook e seguici su Twitter

Pubblicità