Quantcast
Connettiti con noi

Politica

Taglio PNRR: Casillo (PD): Secondo grande furto al Sud dopo Autonomia differenziata

Pubblicato

il

Tagli pnrr

Taglio PNRR, Casillo: “Una scelta che danneggia fortemente le nostre comunità e che mette seriamente a rischio quei progetti di messa in sicurezza”

“Se l’intenzione del Governo Meloni è quella di sopperire allo scellerato taglio dei fondi del PNRR finanziando quei progetti con i soldi destinati alle Regioni nell’ambito del Fondo per lo Sviluppo e la Coesione stiamo assistendo, di fatto, al secondo grande furto ai danni del Mezzogiorno dopo l’autonomia differenziata”. È quanto dichiara Mario Casillo, capogruppo regionale della Campania del Partito Democratico, nel corso della conferenza stampa indetta dal PD Campania per fare il punto rispetto ai tagli al PNRR.

“Una scelta che danneggia fortemente le nostre comunità e che mette seriamente a rischio quei progetti di messa in sicurezza, finalizzati alla rigenerazione urbana e al miglioramento della qualità della vita. Un taglio lineare che in diversi casi interesserà cantieri già in via di attuazione. Penso alla realizzazione di un unico lungomare della Costa Vesuviana, al sistema di metropolitana leggera dei comuni della fascia a nord di Napoli. Ma anche a quei progetti che interessano l’edilizia popolare che insistono soprattutto nelle periferie delle nostre città: pensiamo a Scampia, ma anche agli interventi nella zona orientale di Barra, San Giovanni e Ponticelli. Una scelta inaccettabile e che come Partito Democratico continueremo a contestare”. Così conclude Casillo nella sua comunicazione inviata in redazione.

Pubblicità

Lascia un like su Facebook e seguici su Twitter