Quantcast
Connettiti con noi

News

Le Segreterie Aziendali AO “A. Cardarelli”: “Prove tecniche di regime”

Pubblicato

il

L’assemblea dei lavoratori tenutasi il giorno 23.03.2023 presso il Salone Moriello, che ha visto la partecipazione di numerosissimi lavoratori, mai una manifestazione così viva dal lontano 2017, ha trovato ancora una volta un’amministrazione latitante ed ottusa al richiamo dei lavoratori.

Qualcuno era assente all’appello, mentre qualcun altro al grido dei lavoratori ha risposto chiamando altra polizia, rifiutando il confronto, a suo avviso “per motivi di ordine pubblico”. Allo stesso modo i lavoratori hanno fatto sentire comunque con forza la loro voce ribadendo i problemi atavici che attanagliano l’Azienda, in particolare: il pronto soccorso, l’obi, la carenza di personale, la presenza giornaliera media di circa 120 barelle, la criticità nel garantire assistenza a causa di una drastica riduzione dell’organico.

Pubblicità

Infine, la cosa più grave i nuovi accorpamenti in vista. Ci chiediamo cosa uscirà di nuovo dal cappello magico di questo Direttore? Chiaramente una parte della stampa cittadina ha completamente stravolto il pensiero dell’assemblea facendo passare le OO.SS per quelle che hanno aizzato masse di lavoratori per problemi che secondo qualcuno l’amministrazione già stava risolvendo … ma quando mai?

La ciliegina sulla torta arriva quando stamane “dall’alto dell’Olimpo” arriva il comando commessi ed alle giurate di rimuovere tutte le bandiere delle OO.SS ubicate fuori al padiglione centrale, all’interno e per finire lo striscione fissato sul balcone facciata esterna dell’Azienda, segno di assemblea permanente. Un gesto ignobile, un altro pugno nello stomaco che viene dato ai lavoratori palesando ancora una volta massimo disprezzo per le OO.SS tutte, perseverando con comportamenti antisindacali che ledono alla democrazia e alla libertà di manifestare.

La misura è colma, ciò nonostante le nostre bandiere, simbolo della lotta dei lavoratori, continueranno a sventolare nel Cardarelli insieme agli striscioni a dimostrazione che il processo democratico non sarà mai ostacolato da nessuna forma di autoritarismo.

Pubblicità

Le Segreterie Aziendali AO “A. Cardarelli”
FP CGIL – CISL FP – UIL FP – FIALS – NURSING UP -COBAS

Pubblicità