Quantcast
Connettiti con noi

Politica

Debiti con il Comune: Pozzuoli agevola imprese e famiglie

Pubblicato

il

Debiti con il comune di pozzuoli

Debiti con il comune di Pozzuoli. Cittadini e imprese potranno dilazionare fino a 36 mesi il debito accumulato

Famiglie ed imprese con debiti con il Comune di Pozzuoli potranno regolarizzare più agevolmente la loro posizione nei confronti del Municipio. Durante la seduta del 31 ottobre, il Consiglio Comunale ha infatti approvato all’unanimità una delibera, di prossima pubblicazione. Con la deliberta l’Amministrazione guidata dal sindaco Gigi Manzoni ha apportato alcune significative modifiche al Regolamento Generale delle Entrate dell’Ente. Obiettivo del provvedimento è quello di agevolare i nuclei familiari e le persone giuridiche che, a causa dell’emergenza Covid e della crisi energetica in atto, hanno visto peggiorare le proprie condizioni economiche, con conseguenti difficoltà ad estinguere i debiti accumulati nei confronti del Comune.

Queste, in sintesi, le novità principali introdotte dalla delibera:

Pubblicità
  1. sarà possibile rateizzare debiti fino a 50.000 euro senza presentare alcuna garanzia;
  2. sarà possibile, per una volta sola nell’arco di 12 mesi, ottenere un nuovo piano di rateizzo di un debito non onorato per il mancato versamento delle rate ed ottenere anche un piano di rateizzo di nuovi debiti senza essere prima obbligati a versare l’intero importo dei debiti precedentemente non onorati;
  3. aumenta a 2.000 euro per le persone fisiche ed a 4.000 euro per le persone giuridiche la soglia massima di debito che si potrà accumulare nei confronti del Comune senza perdere il diritto ad instaurare rapporti con il Comune e ricevere servizi dall’Ente;
  4. aumenta a 4.000 euro la soglia massima di debito che attività commerciali o produttive potranno accumulare nei confronti del Comune senza perdere il diritto al rilascio di licenze, autorizzazioni e concessioni nell’ambito dell’esercizio di tali attività;
  5. aumenta a 36 il numero massimo di rate mensili (di importo non inferiore a 250 euro ciascuna) con cui una persona fisica (che non eserciti attività di impresa, arte o professione) con Isee del nucleo familiare superiore a 50.000 euro oppure senza esibizione dell’Isee, potrà estinguere un debito nei confronti del Comune.

“L’Amministrazione comunale tutta intende ‘tendere una mano’ ai cittadini che, pur volendo pagare i debiti accumulati nei confronti del Comune, hanno avuto e stanno avendo difficoltà per il peggioramento delle proprie condizioni economiche”. Così ha esordito il sindaco di Pozzuoli in una nota inviata ieri in redazione.

“È un periodo di grande difficoltà per tutti noi: il Covid prima e la crisi energetica dopo hanno dato un duro colpo alla nostra comunità. Con queste modifiche al regolamento riusciremo ad alleggerire, anche se parzialmente, la pressione sulle famiglie e su tutte le imprese, le piccole aziende, le associazioni, i condomini eccetera”. Ha proseguito Gigi Manzoni.

“L’approvazione della delibera all’unanimità è un segnale importante di vicinanza e di supporto dell’amministrazione ai bisogni dei cittadini. Ringrazio quindi le opposizioni per aver collaborato a fornire ai puteolani un importante aiuto in un periodo tanto difficile”. Così ha concluso il sindaco Luigi Manzoni.

Se ti va lascia un like alla nostra pagina facebook

Pubblicità