Connettiti con noi

Business

Confesercenti Campania: Made in Naples a sostegno della Fondazione Santobono-Pausillipon e della moda

Pubblicato

il

Confesercenti campania: Made in naples

Confesercenti Campania, Made in Naples. Vincenzo Schiavo: “Fieri del contributo al reparto di oncologia pediatrica”

Grande successo della serata “Eccellenze Moda Made in Naples”, organizzata da Confesercenti Campania a Posillipo, nell’incantevole location di Villa Diamante. Erano rappresentate e presenti circa 500 aziende del territorio.

Dobbiamo internazionalizzare i brand napoletani conquistando nuovi mercati

L’evento, brillantemente condotto da Barbara Petrillo, aveva una doppia finalità: una raccolta fondi in favore della Fondazione Santobono-Pausillipon e l’internazionalizzazione del brand Napoli nel mondo della moda, attraverso una sinergia Confesercenti-Simest con Regione Campania e Comune di Napoli.

«Siamo molto felici per la riuscita della manifestazione che aveva il doppio obiettivo di sostenere la Fondazione “Santobono-Pausillipon” e le aziende di moda di Napoli e della Campania». Ha commentato in unanota inviatao in redazione Vincenzo Schiavo, presidente Confesercenti Campania e vicepresidente nazionale di Confesercenti.

«In un momento di grande difficoltà economica, nonostante siano strozzate dal caro energia, le imprese campane del settore hanno voluto sostenere la Fondazione diretta magistralmente dalla presidente Ziccardi». Ha continuato Schiavo sottolineando il momento di grande difficoltà.

«Abbiamo raccolto, e ne siamo orgogliosi, un contributo per l’apertura di un nuovo reparto di oncologia pediatrica e per sostenere la ricerca. Abbiamo inoltre messo in evidenza alcuni dei tanti brand napoletani che Confesercenti, con l’aiuto delle istituzioni e con il supporto di Simest, ha intenzione di portare in giro per il mondo». Ha ancora aggiunto il Presidente di Confesercenti Campania.

«Con la Simest e con la Regione Campania, infatti, si sta ragionando sull’apertura di una piattaforma economica che consenta loro di “aprirsi” ai mercati esteri, con partecipazioni a fiere e confronti commerciali». Ha spiegato Schiavo.

«I Paesi esteri apprezzano la bellezza, l’eleganza e la bravura dei nostri artigiani che danno vita a prodotti unici. C’è tuttavia bisogno di avere le infrastrutture adatte che possano accompagnare i nostri brand nelle nuove economie. Confesercenti vuole assolvere a questo compito, grazie ai rapporti con le ambasciate e con le camere di commercio estere contiamo di conquistare nuovi mercati. Ringrazio infine tutti i brand che hanno partecipato alla serata con sensibilità, tutti gli artisti, tra cui Trotta, Gambi, Giustiniani e Petrillo e le Istituzioni presenti». Ha così concluso Vincenzo Schiavo

Tra gli ospiti Fatima Trotta, Ciro Giustiniani, Giuseppe Gambi e Canè

Presenti infatti, alla serata, oltre al presidente Vincenzo Schiavo, Felice Casucci, assessore al turismo Regione Campania. Presente inoltre Teresa Armato, assessore alle attività produttive del Comune di Napoli, Carlo De Simone, responsabile indirect channels Simest, AnnaMaria Ziccardi, presidente fondazione Santobono-Pausilipon. Ancora Flavia Matrisciano, direttrice fondazione Santobono-Pausilipon, gli artisti Ciro Giustiniani, Fatima Trotta, Giuseppe Gambi e Davide Marotta e l’ex campione del Napoli Jarbas Faustinho Canè.

In passerella, tre le altre, le creazioni di Ilaria Vitagliano (costumi) e Andrea Cardone (borse). Tra le modelle protagoniste della sfilata, con un vistoso pancione, anche l’ex “Madre Natura” a “Ciao Darwin” su Canale 5 Cicelys Zelies.

Se ti va lascia un like alla nostra Pagina Facebook

Business

Importanza della gestione del bankroll nei casinò online

Pubblicato

il

Importanza della gestione del bankroll nei casinò online

Come gestire efficacemente il tuo bankroll nei casinò online

In questo articolo parleremo dell’importanza della gestione adeguata del proprio bankroll mentre si gioca online. Giocare può essere un modo divertente e emozionante per passare il tempo, ma è importante ricordare che si tratta anche di una forma di intrattenimento che ha un costo. Una delle cose più importanti che puoi fare per assicurarti di avere un’esperienza positiva mentre giochi online è gestire il tuo bankroll in modo efficace. In questo articolo, discuteremo dell’importanza della gestione del proprio bankroll, delle conseguenze della gestione sbagliata e delle strategie per effettuare la gestione in modo efficace.

A cosa serve la gestione del bankroll

Il tuo bankroll è la quantità di denaro che hai messo da parte per il gioco. È importante gestire il proprio bankroll in modo efficace perché aiuta a rimanere entro il proprio budget e a evitare di spendere troppo. Quando non gestisci il tuo bankroll in modo efficace, potresti finire per spendere più denaro di quanto ti aspettavi, il che può portare a problemi finanziari. È importante ricordare che il gioco va sempre trattato come una forma di intrattenimento e non come un modo per fare soldi.

Requisiti di deposito minimo

I requisiti di deposito minimo sono la quantità di denaro che devi depositare sul tuo conto di casinò online prima di poter iniziare a giocare. Questi requisiti variano da casinò a casinò e possono variare da pochi dollari a centinaia di dollari. È importante capire i requisiti di deposito minimo quando si sceglie un casinò online perché ti aiuterà a gestire il tuo bankroll in modo più efficace. Se hai un budget limitato, potresti scegliere un casinò con un requisito di deposito minimo basso. Una grande risorsa per trovare casinò con requisiti di deposito minimo bassi è https://1-win.it/deposito-minimo/. Scegliendo un casinò con un requisito di deposito minimo basso, potrai gestire il tuo budget più efficacemente.

Strategie per gestire il proprio bankroll

Imposta dei limiti: prima di iniziare a giocare, stabilisci un limite per quanto sei disposto a spendere. Ciò ti aiuterà a rimanere entro il tuo budget e a evitare di spendere troppo.

Tenere traccia delle spese: tieni traccia di quanto stai spendendo mentre giochi. Ciò ti aiuterà a rimanere entro il tuo budget e a evitare di spendere troppo.

Budget: metti da parte una somma specifica di denaro per il gioco ogni mese e rispettala.

Imposta un limite di vittoria e di perdita: decidi in anticipo quanto sei disposto a vincere o a perdere mentre giochi e cerca di rispettare questa cifra.

Prendi pause regolari: è importante prendere pause regolari mentre si gioca per evitare di spendere troppo e per darsi il tempo di riflettere sulle proprie abitudini di spesa.

Usa bonus e promozioni con saggezza: molti casinò online offrono bonus e promozioni per attirare nuovi giocatori. Possono essere un ottimo modo per aumentare il tuo bankroll, ma è importante usarli con saggezza. Leggi sempre termini e condizioni prima di accettare un bonus o una promozione e assicurati di aver capito i requisiti di giocata.

Evita di rivincere le perdite: uno degli errori più grandi che i giocatori commettono è cercare di rivincere le loro perdite. Se hai avuto una serie di perdite, è importante accettare che a volte accade e allontanarti dal gioco per un po’. Cercare di rivincere le perdite ti porterà solo a più perdite e può mettere sotto pressione il tuo bankroll.

Scegli i giochi giusti: i giochi diversi portano vincite e pagamenti diversi. È importante scegliere giochi con pagamenti più alti per aumentare le tue possibilità di vincita.

Sii consapevole del tuo stato emotivo: il gioco può essere un’esperienza emozionante ed è importante essere consapevoli del proprio stato emotivo mentre si gioca. Se ti senti deluso, stressato o arrabbiato, è meglio allontanarti dal gioco per un po’ e tornare quando sarai più tranquillo. Giocare in uno stato emotivo instabile può portare a decisioni poco sagge e a spendere troppo.

Conclusione

La gestione del proprio bankroll durante il gioco d’azzardo online è essenziale per avere un’esperienza del gioco positiva. Comprendendo i requisiti per il deposito minimo, stabilendo dei limiti, monitorando le proprie spese, pianificando il budget e utilizzando saggiamente i bonus e le promozioni, è possibile gestire efficacemente il proprio bankroll ed evitare spese eccessive. Inoltre, è importante scegliere i giochi giusti ed essere consapevoli del proprio stato emotivo mentre si gioca. Ricordate di trattare sempre il gioco d’azzardo come una forma di intrattenimento e non come un modo per fare soldi. Buon gioco responsabile!

Se ti va lascia un like alla nostra pagina Facebook e seguici su Twitter

Continua a leggere

Business

Confesercenti Campania ad “Exempla Milano”: Nostre proposte per il turismo

Pubblicato

il

Confesercenti campania ad exempla milano

Confesercenti Campania ad Exempla Milano, il Grand Tour del Saper Fare per un focus sul turismo

Il presidente di Confesercenti Campania Vincenzo Schiavo ha partecipato questa mattina a uno dei momenti di rilievo di “Exempla – Il Grand Tour del Saper Fare Campano”, in programma nella Sala Reale della Stazione Ferroviaria di Milano sino al prossimo 15 febbraio. Lo ha annunciato la stessa associazione in una nota giunta in redazione.

Si tratta di una mostra volta ad accendere i riflettori sul “made in Campania”, dall’offerta turistica all’artigianato, dall’oreficeria alla gastronomia. Il presidente Schiavo, insieme all’assessore al turismo della Regione Campania Felice Casucci ha partecipato, in particolare, al focus sul mondo turistico.

Schiavo: “Da noi il turista è bene accolto e trattato con altissima professionalità”

«Dal nostro punto di vista – commenta Schiavoabbiamo rappresentato le opportunità e i bisogni delle imprese campane, che vanno sostenute a 360°, partendo dall’evoluzione del mondo del turismo in Campania che, con oltre due milioni di visitatori nel solo mese di dicembre, ci vede protagonisti in Italia. I visitatori vengono a Napoli e in Campania perchè trovano rarità ed unicità, dalla gastronomia all’artigianato, dai paesaggi all’arte».

«Da noi il turista rimarca ancora Schiavo – è ben accolto e trattato con un’altissima professionalità. Continueremo ad enfatizzare la bellezza del nostro territorio e la qualità degli imprenditori coinvolti nel settore turistico. Gli esercenti campani hanno dimostrato di saper stringere i denti nel momento del sacrificio, lavorando a testa bassa, non tirandosi mai indietro dinanzi alle difficoltà recenti, perché la grande capacità imprenditoriale è presente nel DNA degli operatori campani».

L’occasione è stata anche quella di mettere in luce i punti focali del turismo e in questo senso Confesercenti si è fatta portatrice di alcune proposte.

Schiavo: “Dobbiamo destagionalizzare i flussi di visitatori, blindare l’unicità dei nostro prodotti e dei nostri marchi, sostenere a 360° le attività campane”   

«Dobbiamo mettere in risalto e promuovere, di più e meglio, le straordinarie bellezze della nostra terra. Il turismo – spiega il presidente di Confesercenti Campania Vincenzo Schiavo deve essere il traino della nostra economia, bisogna lavorare affinché ci sia una de-stagionalizzazione, in modo che il pienone ci sia 365 giorni l’anno, il che produrrebbe benefici anche per il comparto del commercio, per esempio. Abbiamo chiesto alla Regione Campania di fare qualcosa in più per riuscire a tutelare le eccellenze della nostra terra. Ci sono tante aziende, tanti marchi, che andrebbero protetti come fanno da anni in altre parti d’Italia. Dovremmo blindare l’unicità dei nostri prodotti e dei nostri brand tradizionali. Ringraziamo l’assessore Felice Casucci, che è un interlocutore serio che sa ascoltare. A lui abbiamo proposto di enfatizzare di più quelle che sono le nostre eccellenze: l’artigianato, la gastronomia, la cultura. Sarebbe utile rendere, ad esempio, i presepi o i bassi dei Quartieri Spagnoli e di altre zone di Napoli un marchio di qualità e unicità. L’obiettivo è che riservare agli imprenditori della nostra terra il posto che meritano nell’economia nazionale ed europea, sottolineando le loro qualità e capacità».

Se ti va lascia un like alla nostra pagina Facebook e seguici su Twitter

Continua a leggere

Business

Mercato Sparanise: La Ugl scrive alla Commissione straordinaria

Pubblicato

il

Mercato sparanise

Mercato Sparanise: chiesto un incontro alla Commissione straordinaria del Comune sulle problematiche del Canone Unico Patrimoniale

Mercato Sparanise. La responsabile zonale della Ugl Sparanise Marianna Grande e Vincenzo Della Ventura, il neo Segretario provinciale di Ana Ugl, sigla che raccoglie un numero rilevante di venditori ambulanti dello stivale e della provincia, hanno inoltrato questo pomeriggio una richiesta d’incontro alla Commissione Straordinaria del comune situato al nord della provincia di Caserta per discutere delle problematiche legate al Canone Unico Patrimoniale.

“È una necessaria richiesta volta ad approfondire una tematica che per noi è determinante” chiarisce Della Paolera “sono cresciuti i costi che gli operatori devono sostenere per poter partecipare al mercato settimanale; tanti di quelli che assicurano la loro storica presenza sono in difficoltà”.

“Nei piccoli e medi comuni della nostra provincia” ha chiosato Grande che alla Ugl Caserta ricopre anche il ruolo di Vicesegretaria “i mercati rappresentano ancora il luogo dell’aggregazione e della spesa, svolgono un ruolo sociale, soprattutto per gli anziani, che va migliorato e preservato, siamo certi che troveremo ascolto“. 

Se ti va lascia un like alla nostra pagina Facebook e seguici su Twitter

Continua a leggere

Business

Vendite auto 2022: un periodo critico

Pubblicato

il

Vendite auto 2022
Foto di Luis Wilker WilkerNet da Pixabay

Vendite auto 2022 in crollo, crescono i numeri del noleggio sono da capogiro: di seguito una breve analisi

Dicembre ha registrato una performance positiva con un aumento del 21%, tuttavia, guardando al 2022, le previsioni delle vendite sono scoraggianti, poiché si prevede che saranno le più basse dal 2013. Nonostante una ripresa nella seconda metà dell’anno, la mancanza di un piano industriale nazionale pesa sulla situazione.

Gli incentivi per i modelli a basse emissioni da soli non sono sufficienti ad incidere sulla situazione. Una panoramica del mese e degli ultimi 12 mesi.

Il mercato dell’auto ha registrato un trend positivo anche a dicembre, il sesto mese consecutivo di crescita.L’incremento è stato del 21% con 104.915 nuove immatricolazioni, rispetto alle 86.717 del dicembre 2021.

Nonostante la crescita costante, il bilancio dell’intero anno 2022 non è stato positivo, con un totale di 1.316.702 unità vendute, in calo di oltre 141.000 rispetto al 2021, una diminuzione del 9,7%.

Questo risultato si avvicina al minimo storico di 1.304.500 immatricolazioni registrate nel 2013. Si conferma un aumento delle immatricolazioni da parte dei privati del 7,4%, che nonostante ciò, ha fatto chiudere il 2022 con una flessione del 15,6%.

Le auto immatricolate dalle case automobilistiche sono calate del 16,3% e alla fine dell’anno sono scese del 16,6%. Il noleggio a lungo termine è cresciuto in modo significativo del 81%, chiudendo il 2022 con un aumento del 18,8%.

Anche il noleggio a breve termine è aumentato in dicembre del 85,5% ma si è fermato alla fine dell’anno con una flessione del 17%. Infine, le società hanno continuato la loro performance positiva con un aumento del 16% in dicembre e del -1% nell’arco di 12 mesi.

Per quanto concerne il noleggio a lungo termine, i contratti risultano in crescita dell’11,4%. Un trend decisamente positivo che con buone probabilità si riconfermerà nel 2023.

Il noleggio a lungo termine è un’opzione conveniente per chi desidera avere un veicolo senza dover effettuare un anticipo. Inoltre, i costi sono predefiniti e la manutenzione del veicolo è solitamente inclusa nel contratto. In questo modo è possibile pianificare con maggiore precisione i costi e non ci sono spese impreviste.

Inoltre, il noleggio a lungo termine consente di cambiare veicolo con maggiore frequenza rispetto all’acquisto, il che significa che è possibile sempre guidare un veicolo nuovo e moderno. Il noleggio a lungo termine può essere utilizzato sia da privati che da professionisti con partita IVA, e ci sono soluzioni di noleggio adatte per entrambi i casi. Solitamente nei contratti di Noleggio a Lungo Termine si può personalizzare il contratto in base alle esigenze del cliente, come ad esempio, aggiungere o togliere opzioni di manutenzione, allungare o accorciare il periodo di noleggio.

Se ti va lascia un like alla nostra pagina facebook e seguici su Twitter

Continua a leggere

Business

Stati generali del Turismo. Schiavo: Parole del Ministro importanti

Pubblicato

il

Stati generali del Turismo

Stati generali del Turismo: “Parole del Ministro Santanché importanti, per il Sud il turismo è l’economia trainante”

Al via la seconda edizione degli “Stati generali del Turismo” a Sorrento, promossi dal Comune della Costiera, con il patrocinio della Regione Campania e di Enit. L’apertura è stata affidata al Ministro del Turismo Daniela Santanchè.

Invitato anche Vincenzo Schiavo, presidente di Confesercenti Campania e vicepresidente Nazionale con delega al Mezzogiorno, che ha ascoltato con grande interesse ed apprezzamento le parole del Ministro.

«Ho avuto il piacere di incontrare il Ministro Santanchè- ha commentato Schiavo e ho ascoltato con grande apprezzamento le sue parole. Sottoscrivo soprattutto l’esigenza di fare squadra e di creare sinergie. L’importanza di investire in infrastrutture per migliorare l’accoglienza turistica, come ha sottolineato oggi il Ministro, è fondamentale se si vuole perseguire l’obiettivo di destagionalizzare l’offerta e fare in modo che l’Italia parli una sola lingua nel mondo del turismo. A breve Confesercenti Campania incontrerà di nuovo il Ministro perché abbiamo bisogno di continuare a lavorare su quello che sarà l’utilizzo dei fondi del PNRR che rappresentano una grande opportunità soprattutto per il Mezzogiorno. Confesercenti Campania, così come ha fatto fino ad oggi, continuerà a sostenere le attività del ministero ma soprattutto a fare in modo che si spendano nel modo migliore quei fondi che devono rendere l’Italia forte in Europa».

Nel futuro è necessario offrire servizi e accoglienza efficaci per attrarre i turisti per 365 giorni l’anno. «La speranza – sottolinea Vincenzo Schiavoè che il Mezzogiorno possa, una volta e per sempre, eliminare così quelle che sono le grandi criticità nel turismo, ovvero il funzionamento dei trasporti, il decoro urbano, le infrastrutture obsolete. Lacune che ci hanno reso ultimi in un pezzo di economia fondamentale: il turismo è l’unica opportunità di sviluppo per l’Italia. Rimane, quella turistica, l’unica vera economia forte del Mezzogiorno che va preservata e resa più forte con ogni mezzo. Anche enfatizzando gli imprenditori che investono nel mondo del turismo perché hanno una qualità altissima. Vogliamo continuare a sostenerle con la nostra economia e le strutture interne per la formazione. Confesercenti – conclude il concetto Schiavo farà tutto quello che serve per mettere in condizione gli imprenditori del Mezzogiorno di poter raggiungere i massimi obiettivi».

L’impegno di Confesercenti sul caro energia

Confesercenti è sempre al fianco delle imprese anche con varie iniziative e progetti su altri versanti, complementari alle criticità del comparto turistico.

Il presidente di Confesercenti Vincenzo Schiavo: « Vanno eliminate le criticità relative ai trasporti, al decoro urbano e alle infrastrutture». L’impegno di Confesercenti anche sul caro-bollette.

«Siamo pronti a fare la nostra parte- spiega il presidente Vincenzo Schiavo  anche per risollevare le sorti di quella parte di Ischia colpita dalla frana, ad esempio, a cui abbiamo riservato già diverse settimane la possibilità, tramite Banca Intesa San Paolo, di finanziamenti per 100 milioni di euro per le aziende della zona. Confesercenti si farà carico degli interessi per i prestiti contratti dalle aziende isolane. Interveniamo anche sul caro bollette: grazie al sostegno di Microcredito mettiamo a disposizione, per ciascuna impresa iscritta a Confesercenti, 20mila per il pagamento dell’energia elettrica erogabili in sole 72 ore. Un sostegno economico che l’attività potrà restituire in 36 mesi con tassi agevolati».

Confesercenti Campania

Se ti fa lascia un like alla nostra pagina Facebook e seguici su Twitter

Continua a leggere

Business

Confesercenti Campania a Tuttohotel: Sostegno a imprenditori alberghieri

Pubblicato

il

Confesercenti campania a tuttohotel

Confesercenti Campania a Tuttohotel. Il Presidente Vincenzo Schiavo: “Solo nel 2022 abbiamo sostenuto oltre 300 nuovi B&B con accordi commerciali, finanziamenti e assicurazioni”

Confesercenti Campania a Tuttohotel. Si è tenuto questa mattina il convegno “L’evoluzione del fenomeno extralberghier, customer experience e normativa” nell’ambito della fiera “TuttoHotel” in corso alla Mostra d’Oltremare di Napoli sino a domani.

L’incontro ha avuto il merito di dialogare, analizzando, sul mondo alberghiero ed extralberghiero della Campania, invasa di recente da turisti e sempre più bisognosa di servizi efficienti.

Il convegno, come l’intera fiera, sublima momenti di confronto, nuove opportunità economiche, scambi di idee e commerciali. Soprattutto indirizza le nuove attività ricettive ad avere immediatamente un know-how utile per entrare nel mondo del turismo da protagonisti.

In tal senso Confesercenti Campania si pone come riferimento sia per centinaia di nuovi imprenditori turistici che per coloro che da anni sono sul territorio.

«Abbiamo discusso – ha affermato Vincenzo Schiavo, presidente di Confesercenti Campania su come aiutare nel concreto gli imprenditori a svolgere bene il proprio lavoro, sostenendoli con tutte le nostre attività ma anche con i nostri vari strumenti e servizi assolutamente gratuiti per gli associati e non».

«Basti pensare – prosegue il Presidente di Confesercenti Campania – che nel 2022, solo a Napoli e provincia, abbiamo sostenuto oltre 300 nuovi imprenditori che hanno aperto B&B e affittacamere, con finanziamenti agevolati, accompagnandoli nella sottoscrizione di accordi con aziende che forniscono servizi accessori (colazione, cambio lenzuola, pulizia, ecc…) in sostanza li mettiamo in condizione di poter avere ciò che manca oggi ad una persona quando dà il via ad una impresa».

Confesercenti Campania è sempre più impegnata nel supporto di attività in un mondo, quello del turismo, che deve essere il traino dell’economia della nostra regione.

«Mettiamo a disposizione – spiega il presidente Schiavocanali privilegiati per sottoscrivere assicurazioni convenienti, per sostenere le attività, tramite la nostra banca, la Cassa del Microcredito, con finanziamenti sino a 40mila euro erogabili in poco tempo, le assistiamo anche con tante altre agevolazioni, in virtù di uno staff di professionisti».

«Oggi più che mai – sottolinea ancora Schiavo – Confesercenti è al fianco delle imprese del comparto del turismo con la consapevolezza di essere sia un’associazione che tutela i diritti delle imprese ma anche un organismo che trova spazi per gli imprenditori che hanno la voglia e la capacità di esprimere le loro potenzialità nella nostra città e nella nostra regione».

«Confesercenti – conclude – è sempre a fianco delle imprese, a tutto tondo. E ringrazio per questa fiera, che sono certo diventerà sempre più un riferimento negli anni futuri, il direttore Raffaele Biglietto che ha avuto questa brillante idea».

Il convegno, a cura di Confesercenti, moderato da Paola Ciaramella (Coordinatore AssoHotel) ha visto la partecipazione di Roberto Micera, professore di marketing territoriale alla Unibas, di Vincenzo Capozzoli, presidente AIGO, di Stefano Ateniese, Ufficio Finanza Agevolata Confesercenti Napoli e di Pasquale Limatola, coordinatore Confesercenti Napoli.

Se ti va lascia un like alla nostra pagina Facebook e seguici su Twitter

Continua a leggere

Trending