Connect with us

Tech

Facebook annuncia crittografia end-to-end su Messenger

Published

on

Foto di Thomas Ulrich da Pixabay

Il sistema di crittografia è al momento uno degli standard migliori possibili. Riguarderà le chiamate e le video chiamate

Facebook ha annunciato da poche settimane che le chiamate e le videochiamate su Messenger saranno crittografate secondo il sistema end-to-end.

Per capirci è lo stesso scelto anni fa da Whatsapp per garantire ai propri utilizzatori di non essere bucati nella privacy da parte di hacker o malintenzionati.

Un passo avanti verso una maggiore sicurezza dei propri dati sensibili evidentemente adottando il sistema che al momento garantisce la migliore protezione possibile.

Tech

Come lo smart watch rivoluziona il modo di vivere dell’uomo

Published

on

Lo smart watch va ben oltre le funzioni di un classico orologio che indica l’orario o in quelli più avanzati sveglia calendario e cronometro. Vediamo quali.

L’orologio è sicuramente uno degli strumenti più utilizzati dagli uomini in ogni parte del mondo. Le funzionalità di un classico orologio si limitano all’indicazione oraria oppure in alcuni sono presenti delle funzioni di sveglia, calendario e cronometro. Tuttavia con il passare del tempo sono stati lanciati sul mercato delle nuove versioni di orologi, i cosiddetti “smart watch”. Con questa terminologia che in italiano sta per “orologio intelligente”, si intendono tutti quegli orologi digitalizzati in grado di mettere a disposizione dell’utilizzatore molte più funzioni rispetto agli altri orologi tradizionali. 

Essi sono in grado di monitorare lo stato di salute dell’uomo, possono permettergli di connettersi online e di ricevere informazioni utili in ogni momento della giornata, sono quindi degli strumenti che sono in grado di rivoluzionare la vita di ogni persona. 

Tra i più famosi ci sono sicuramente gli smart watch huawei che mettono a disposizione dell’utilizzatore le funzioni più disparate. Infatti basti pensare che sono in grado di monitorare la salute 24 ore su 24 e 7 giorni su 7. Nello specifico tracciano la frequenza cardiaca e vanno ad analizzare anche la presenza di ossigeno nel sangue in modo non invadente. Ti basterà infatti porre al tuo polso lo smartwatch per rilevare questi fattori. 

Altro fattore da considerare è che gli smartwatch sono particolarmente utili anche per gli sportivi. Infatti essi permettono di effettuare dei tracciamenti sulle attività sportive, possono indicare ad esempio il numero di passi effettuati, i km percorsi e anche le calorie perse nell’arco di tempo considerato.

Come se questo non bastasse questi orologi sono in grado di sincronizzarsi al meglio con il tuo smartphone, ad esempio quelli Huawei si sincronizzeranno alla perfezione con gli smartphone Huawei, quelli Apple con gli smartphone della stessa azienda e così via. Questa sincronizzazione permette all’utilizzatore di usufruire dal proprio smart watch delle app presenti all’interno dello smartphone. Questo significa che potrà rispondere alle chiamate, potrà ascoltare della musica oppure leggere dei messaggi. Quindi gli utilizzi sono davvero moltissimi. E’ possibile anche navigare sui social con essi. 

Questi smart watch quindi stanno rivoluzionando la vita di molte persone. Oggi è possibile rispondere al cellulare solo cliccando sul proprio orologio al polso piuttosto che prendere il cellulare in mano, questo potrebbe evitare anche molti incidenti a causa della distrazione alla guida. Ci sono state anche alcuni casi in cui sono stati considerati fondamentali anche per salvare la vita di alcune persone che accorgendosi dell’irregolarità della loro frequenza cardiaca e dei valori sfalsati hanno deciso di recarsi per tempo in ospedale per trovare una soluzione. 

La facilità di utilizzo di questi strumenti non è da sottovalutare, infatti anche le persone che non sono molto avvezze all’utilizzo di strumenti tecnologici possono imparare ad utilizzarli in modo molto intuitivo. Anche il loro design è piuttosto accattivante, a differenza degli orologi classici in questo caso sarà presente un piccolo schermo, comunque nella maggior parte dei casi le aziende offrono la possibilità di cambiare il cinturino con altri colori anche più vivaci. 

Appare quindi come uno strumento sempre alla moda che può essere utilizzato sia dai giovani ma anche dalle persone più adulte, è un prodotto senza età proprio come gli smartphone. Sicuramente è il presente e il futuro degli orologi tradizionali. Oggi nel mondo sono già tantissime le persone che li utilizzano giornalmente, non si rovinano facilmente e la loro batteria è in grado di durare anche fino a 5 giorni prima di scaricarsi. Quindi anche nei viaggi fuori casa non occorrerà necessariamente portare con sé un caricatore, soprattutto se si esce per un weekend. Appaiono quindi particolarmente comodi per persone che hanno anche degli stili di vita completamente differenti.

Nota stampa

Continue Reading

Tech

Huawei Y6: perché è uno degli smartphone più apprezzati sul mercato

Published

on

Nonostante il contraccolpo subito dall’azienda negli Stati Uniti, Huawei è riuscita a superare i problemi nel migliore dei modi

Ogni giorno vengono lanciati sul mercato moltissimi smartphone ma alcuni risaltano rispetto ad altri. Infatti continuano ad essere acquistati dai consumatori nonostante passino mesi e in alcuni casi anni. Questi smartphone nella maggior parte dei casi presentano delle caratteristiche uniche che li rendono particolarmente apprezzati. Infatti ci sono smartphone che si differenziano dagli altri per le loro fotocamere, altri per la durata della loro batteria, altri ancora perché hanno un insieme di caratteristiche che nel complesso li rendono speciali. Inoltre non si può sottovalutare anche il prezzo degli smartphone che può essere una variante che può influenzare fortemente la scelta del consumatore. 

Il huawei y6 risulta essere tutt’oggi uno degli smartphone più apprezzati della nota azienda asiatica. Nonostante il grave contraccolpo subito dall’azienda negli ultimi mesi a causa della decisione degli Stati Uniti di attuare delle restrizioni per dei dissidi con la Cina, Huawei è riuscita a superare questa problematica nel migliore dei modi. L’azienda cinese infatti tutt’oggi continua a lanciare sul mercato dei prodotti che sono altamente competitivi. 

Non ci resta che vedere perché ancora così spesso le persone scelgono lo smartphone Huawei Y6, nonostante sia stato lanciato nel 2019 quindi 2 anni fa. La prima cosa da evidenziare è che questo dispositivo si basa su un sistema operativo Android, il processore invece è del marchio MediaTek. Per quanto riguarda i processori all’interno di questo smartphone sono 4. La capacità di memoria digitale invece è di 32 GB, quindi consente di memorizzare una gran quantità di contenuti multimediali e informazioni. Le dimensioni di questo smartphone sono di 6.09 pollici quindi è anche abbastanza grande come tutti gli altri smartphone all’avanguardia. 

La durata della batteria del Huawei Y6 è eccellente proprio per queste ragioni ancora oggi risulta essere spesso la prima scelta per molti consumatori che amano trascorrere gran parte del loro tempo fuori la propria abitazione. Inoltre consente anche una ricarica rapida, quindi in poche ore il cellulare raggiungerà il massimo livello di carica. Esso inoltre è disponibile in diversi colori, dal nero fino al dorato ma si può trovare anche con sfumature blu. 

La sua forma e il suo design lo rendono unico. In ogni occasione infatti non farà sfigurare la persona che lo utilizza. Ultimo fattore, ma non per ordine d’importanza, è il suo prezzo. Esso si può trovare ad un prezzo che si aggira intorno ai 199,00€, molto più basso dei suoi diretti competitors che hanno un prezzo molto maggiorato. Sono queste le ragioni che spingono molte persone a scegliere questo smartphone. 

Huawei con la sua politica dei prezzi consente ad ogni persona di godere di uno smartphone di elevata qualità. Anche coloro che non possono investire diverse centinaia di euro quindi potranno utilizzare uno smartphone in grado di offrire prestazioni eccellenti.

Che gli smartphone abbiano cambiato la vita di ogni persona è fuori dubbio, infatti sono lo strumento che più utilizziamo durante il giorno. Allo stesso tempo è opportuno evidenziare come non tutti gli smartphone siano uguali e come essi presentino delle differenze piuttosto evidenti. Prima di scegliere uno smartphone occorre sempre valutare tutte le sue caratteristiche e scegliere quello che più si adatta alle tue esigenze. Huawei è un’azienda che negli ultimi tempi sta facendo della customer experience un suo punto di forza, mettendo le esigenze del cliente sempre al centro di ogni processo. Proprio per queste ragioni anche il servizio di assistenza clienti è diventato sempre più efficiente. 

L’usabilità di questi smartphone inoltre sta migliorando sempre di più. Oggigiorno gli smartphone Huawei insieme a quelli Apple sono quelli più facili da utilizzare e più apprezzati sul mercato, il Huawei Y9 rappresenta quindi un’eccellenza.

Nota stampa

Continue Reading

Tech

HUAWEI P SMART 2021: il nuovo smartphone lanciato sul mercato

Published

on

Questo smartphone ha immediatamente catturato l’attenzione da parte di tutti i consumatori di tutto il mondo

Nel corso del tempo sono stati lanciati sul mercato moltissimi modelli di smartphone in grado di soddisfare sempre di più le esigenze sempre più importanti dei consumatori. Quest’ultimi non si accontentano più di un semplice smartphone in grado di offrire dei servizi nella media ma sono alla continua ricerca di prodotti che sfiorino l’eccellenza, che offrano delle prestazioni futuristiche. Apple per molti anni ha lanciato sul mercato prodotti molto all’avanguardia, tuttavia il suo posizionamento è stato minato da alcuni competitor a livello mondiale che hanno catturato fin da subito l’attenzione dei consumatori. Uno di questi è sicuramente Huawei che periodicamente offre dei prodotti ai consumatori che offrono delle performance molto superiori alla media ma che allo stesso tempo si possono acquistare ad un prezzo contenuto. 

Uno degli ultimi prodotti lanciati sul mercato è il Huawei P Smart 2021. Questo smartphone ha immediatamente catturato l’attenzione da parte di tutti i consumatori di tutto il mondo. Infatti nonostante le restrizioni del governo americano, Huawei è riuscita a sopperire ad esse stringendo accordi con nuovi fornitori di altissimo livello. Le caratteristiche del Huawei P Smart 2021 acquistabile dal huawei store sono peculiari e uniche. Al suo pari forse in questo momento sono presenti solo pochissimi smartphone, che si possono contare sulle dita di una mano, che hanno un prezzo molto superiore a quello dello smartphone Huawei.

Sicuramente l’elemento differenziante del Huawei P Smart 2021 sono le sue fotocamere. Esso dispone infatti di una fotocamera di 48 MP Quad AI Camera che consente di fare foto davvero definite e uniche. La quadrupla fotocamera è dotata di intelligenza artificiale, quindi è in grado di catturare ogni momento della giornata nel migliore dei modi. Questi sono dettagli che fanno la differenza se si ha una forte passione per la fotografia oppure se si vogliono conservare dei momenti indimenticabili sul proprio cellulare con foto e video unici. 

Nell’epoca in cui i social vengono utilizzati dalla maggior parte delle persone giornalmente, questi dettagli possono fare davvero la differenza. Altra caratteristica di questo smartphone è sicuramente la sua batteria che ha un’ottima durata e ha una capienza da 5000 mAH. Inoltre lo smartphone è dotato della funzione SuperCharge che consente di ricaricarlo anche in pochi minuti. Quindi in qualunque posto ti trovi, se il tuo smartphone è scarico ti basterà collegarlo per pochi minuti ad una presa elettrica affinché si ricarichi immediatamente. 

Si configura quindi come un ottimo smartphone per chi passa diverse ore fuori dalla propria abitazione e per chi viaggia frequentemente. Nonostante le sue numerose funzioni risulta essere particolarmente leggere. Il suo design ricorda quello dell’iPhone 12 solo che a differenza di quest’ultimo sulla sua parte posteriore sono presenti 4 fotocamere piuttosto che due. Nonostante queste enormi qualità il prezzo di questo smartphone, in linea con le scelte fatte nel corso del tempo da parte di Huawei risulta essere piuttosto competitivo. Esso è disponibile anche in 3 colori differenti: nero, dorato tendente al rosa, verde. 

Quindi se fai molto caso anche ai colori e al design del telefono che utilizzi potrai essere sicuramente accontentato. Con questo prodotto Huawei è pronta a conquistare gran parte del mercato e mettersi in mostra ancora una volta. Tutti gli altri competitor sono avvisati perché dovranno fare qualcosa di meglio per superare questi standard davvero molto elevati. Grazie ai suoi prodotti di elevatissima qualità Huawei sta riconquistando il mercato giorno per giorno. Chi non ha mai provato un suo prodotto e desidera un cellulare con una fotocamera davvero di alto livello potrebbe sicuramente provare questo smartphone. Su di esso nonostante le restrizioni si possono utilizzare tutte le app più famose che garantiscono un’esperienza positiva.

Nota stampa

Continue Reading

Tech

Come i grandi brand tecnologici hanno rivoluzionato la vita degli uomini

Published

on

Foto di SplitShire da Pixabay

In soli 15 anni rivoluzionato l’uso dei telefoni, prima usati solo per chiamare e scattare qualche foto ora in grado di svolgere numerosissime funzioni

Solo 15 anni fa il telefono veniva utilizzato semplicemente per effettuare delle chiamate, mandare dei messaggi e nel migliore dei casi per scattare qualche foto. Nel corso del tempo Apple ha rivoluzionato completamente il mercato lanciando per la prima volta gli smartphone, dei telefoni intelligenti in grado di svolgere numerose funzioni. Oggi gli smartphone sono confrontabili con dei piccoli computer, dispongono di software all’avanguardia e consentono all’utilizzatore di medio di eseguire una serie di operazioni. Con uno smartphone oggi si possono utilizzare moltissime app che assolvono a diverse funzioni, basti pensare alle app che consentono di controllare il proprio conto bancario e di effettuare transazioni, a quelle che permettono di scattare foto all’avanguardia oppure di lavorare su alcune piattaforme. 

Tutto questo, che oggi diamo per scontato, è possibile grazie ai grandi brand della tecnologia che hanno rivoluzionato il mercato con le loro innovazioni. Altri esempi di come la tecnologia abbia cambiato la vita degli uomini possono essere ad esempio gli smart watch che consentono, oltre a mostrare l’orario, di valutare in tempo reale il battito cardiaco e anche l’ossigenazione nel sangue. Inoltre, come se questo non bastasse, essi consentono anche di valutare le performance sportive indicando i km che vengono percorsi, il minutaggio, i passi fatti e anche le calorie perse. 

Ogni volta che utilizziamo dei prodotti come questi dobbiamo ringraziare i grandi colossi come ad esempio Huawei e Apple che competendo fra loro hanno lanciato continuamente prodotti fortemente innovativi in grado di rivoluzionare lo stile di vita degli uomini. Oggi il consumer Huawei  ha la possibilità di scegliere tra tantissimi prodotti da acquistare ogni giorno che possono migliorare i suoi standard di vita. Basti pensare al matebook, ai televisori e agli schermi con forme curve che non affaticano la vista, agli smart watch ma anche semplicemente agli smartphone. 

Qualche mese fa dopo i dissidi tra Cina e America c’erano state delle importanti restrizioni per Huawei che non avrebbe più potuto cooperare con i fornitori di software americani. A queste restrizioni che inizialmente potevano sembrare catastrofiche Huawei in realtà ha reagito nel migliore dei modi, continuando a fornire ad ogni consumatore dei prodotti di qualità eccelsa ad un prezzo competitivo. Nonostante le restrizioni infatti i prodotti di Huawei risultano molto competitivi con quelli dei competitors.

Oggigiorno questo modo di agire di Huawei e di altre compagnie consente davvero a tutti di poter acquistare uno smartphone e poter usufruire di tutti i vantaggi che ne derivano. In passato per rispondere ad una chiamata telefonica era necessario prendere il telefono in mano, oggi con uno smart watch è possibile risponde cliccando sul proprio polso oppure rifiutare la chiamata allo stesso modo. Questo quindi consente ad esempio al conducente di un autoveicolo di non distrarsi. 

Questi prodotti offerti dai grandi brand inoltre sono molto leggeri e poco ingombranti. Questo significa che tutti avranno la possibilità di portarli con sé ovunque si trovino. La possibilità di poter utilizzare questi prodotti consente alla società di entrare in una fase di progresso tecnologico molto più radicale, in cui da un giorno all’altro possono nascere nuove start-up e possono essere introdotte sul mercato molte innovazioni.

Il progresso d’altronde deriva anche dallo scambio di informazioni fra gli uomini. Le nuove tecnologie facilitano tutto questo, ogni giorno migliaia di esperti hanno la possibilità di condividere i loro progetti con gli altri e di trovare soluzioni a delle problematiche comuni. Anche una piccola idea oggi può diventare grande in poco tempo. Se le persone non potessero utilizzare i mezzi tecnologici oggi a loro disposizione, oggi vivrebbero una vita molto insoddisfacente dove forse anche il compito più banale potrebbe tramutarsi in una grande perdita di tempo.

Nota stampa

Continue Reading

Tech

Sicurezza e Green Pass nei luoghi di Lavoro

Published

on

Toccate tutte le categorie professionali, previste sanzioni da 600 a 1500 euro e sospensioni dal posto di lavoro non retribuite a chi non è in possesso del Green Pass

Il 16 Settembre, 2021 il Consiglio dei Ministri ha approvato, Green Pass obbligatorio per tutti i lavoratori: dalle colf alle partite Iva. Per le farmacie scatta l’obbligo di prezzi calmierati per i tamponi, gratis solo per chi non può fare il vaccino. Sospeso dal lavoro chi è senza certificato, per il periodo di sospensione non sono dovuti la retribuzione né altro compenso o emolumento.

Previste sanzioni da 600 a 1500 anche per chi non controlla. Un fondo per i test gratis per chi non può fare il vaccino.

Super Green pass dal 15 ottobre al 31 dicembre per tutti i lavoratori, pubblici, privati e volontari (compresi autonomi, colf, baby sitter, badanti).

Il Consiglio dei ministri ha dato il via libera all’unanimità. Otto articoli e appena sei pagine per il decreto legge sull’estensione del certificato a tutti i lavoratori, del pubblico e del comparto privato, che è stato approvato a Palazzo Chigi. Sono compresi altresì tutti coloro in qualità di lavoratori terzi, che per manutenzione, realizzazione, riparazioni devono accedere ai locali o luoghi di lavoro.

L’obbligo di green pass non si applica «ai soggetti esenti dalla campagna vaccinale sulla base di idonea certificazione medica rilasciata secondo i criteri definiti con circolare del Ministero della salute»: è quanto si legge nella bozza all’articolo 1.

Previsto un fondo per i tamponi gratis per chi non può fare il vaccino SARS-CoV-2 a causa di patologie ostative certificate.

Green Pass valido subito, non dopo 15 giorni dalla prima dose. Si riducono così i tempi per avere il certificato. Non bisognerà più attendere 15 giorni dalla prima dose di vaccino, ma lo si otterrà subito dopo la prima somministrazione.

Le sanzioni

I lavoratori senza certificato verranno sospesi fino a quando non provvederanno ad ottenere il green pass. Previste anche sanzioni per chi elude i controlli e per il datore di lavoro che non li effettua. Saranno le singole amministrazioni e le aziende a definire le linee guida per realizzare i dovuti controlli. Le sanzioni vanno da 600 a 1.500 euro. In ogni caso chi non ha il Green pass avrà comunque «il diritto alla conservazione del rapporto di lavoro» e quindi non potrà essere licenziato.

Si legge ancora nella bozza: «Il personale che non è in possesso della certificazione verde o qualora risulti privo della predetta certificazione al momento dell’accesso al luogo di lavoro, è considerato assente, il rapporto di lavoro è sospeso fino alla presentazione della predetta certificazione e, comunque non oltre il 31 dicembre 2021, e, in ogni caso, senza conseguenze disciplinari e con diritto alla conservazione del rapporto di lavoro».

E ancora: nel testo del decreto compare l’obbligo per le farmacie di adeguarsi al prezzo calmierato dei tamponi. Le farmacie dovranno necessariamente aderire. Chi non farà rischierà la chiusura fino a 30 giorni. I costi saranno orientativamente 8 euro per i minorenni, 15 euro per i maggiorenni fino al 31 dicembre.

Obbligo per le istituzioni

L’obbligo di Green pass per l’accesso ai luoghi di lavoro si applica anche «ai soggetti titolari di cariche elettive o di cariche istituzionali di vertice». Il decreto estende così l’obbligo – e relative sanzioni – a sindaci e presidenti di Regione, nonché ai consiglieri.

Sugli organi costituzionali, come le Camere, però, il governo non può intervenire dal momento che hanno autodichiarato, autonomia decisionale, dunque una norma dispone: «Gli organi costituzionali, ciascuno nell’ambito della propria autonomia, adeguano il proprio ordinamento». Sparisce il termine del 15 ottobre per adeguarsi, che era nelle prime bozze.

Obbligo per altre categorie.

Green Pass anche per ristoratori, titolari e dipendenti di palestre, piscine, conducenti e personale dei mezzi di trasporto a lunga percorrenza in nome di una sorta di «proprietà transitiva» semplice e lineare: se per entrare in un ristorante, esempio a caso, devo mostrare il Green Pass, chi ci lavora deve a sua volta possederlo. La stessa proprietà transitiva già applicata al mondo della scuola, per intenderci.

Obbligo per gli uffici giudiziari

L’obbligo di esibire il green pass varrà anche per i magistrati, compresi quelli onorari, gli avvocati e i procuratori dello Stato e i componenti delle commissioni tributarie che devono accedere agli uffici giudiziari. L’accesso senza il pass, dice ancora il decreto rappresenta un «illecito disciplinare» e come tale sarà sanzionato.

Pareri del Comitato Tecnico Scientifico

Entro il 30 settembre parere del CTS (Comitato Tecnico Scientifico) sulla capienza massima per gli eventi culturali, sportivi e ricreativi.

Si legge nella bozza «Entro il 30 settembre 2021, il Comitato tecnico scientifico» in vista «dell’adozione di successivi provvedimenti normativi e tenuto conto dell’andamento dell’epidemia, dell’estensione dell’obbligo del certificato e dell’evoluzione della campagna vaccinale, esprime parere sulle misure di distanziamento, capienza e protezione nei luoghi nei quali si svolgono attività culturali, sportive, sociali e ricreative».

Nel corso dell’incontro tra governo, Regioni, Anci e Upi, alcuni governatori hanno richiesto di inviare una richiesta al Cts per valutare se estendere la validità del tampone fino a 72 ore.

La richiesta delle Regioni, a quanto si apprende, è stata accolta dal ministro della Salute Roberto Speranza e la ministra per gli Affari regionali e le Autonomie Maria Stella Gelmini ha annunciato che invierà un quesito esplicito al Cts.

L’estensione dell’obbligo del Green pass è previsto dal Decreto approvato dal Consiglio dei Ministri il 16 settembre scorso e presto approderà in Gazzetta Ufficiale per poi entrare in vigore il giorno dopo la pubblicazione.

Restiamo sempre a disposizione menzionando l’articolo per cui siete interessati, a mezzo mail: etconsulting2003@gmail.com

Continue Reading

Tech

Rilasciata la versione 3.0.0 di OpenSSL

Published

on

Foto di skylarvision da Pixabay

La famosa libreria open source per la gestione dei protocolli SSL e TLS è disponibile nella nuova release

Annunciata ieri e già disponibile per il download la nuova release di OpenSSL per l’implementazione dei protocolli SSL e TLS.

La famosa implementazione open source dei protocolli di sicurezza che al momento risultano essere i più utilizzati. Dopo ben 3 anni di sviluppo e svariate versione alpha e beta.

Qui si può trovare leggere il changelog con la spiegazione delle nuove feature.

Continue Reading

Trending

"Punto!" il Web Magazine - Fondato nel 2011 da Vincenzo Perfetto (Direttore Editoriale) e Carmine Sgariglia (Direttore Responsabile). Edito dall'Associazione Culturale PuntoGiovani Qualiano. Registrazione Tribunale di Napoli n° 31 del 30 marzo 2011. Copyright © 2021 - Punto! il Web Magazine | Privacy