Quantcast
Connettiti con noi

News

Cimitile, alimenti in vendita senza tracciabilità: sequestri e sanzioni

Pubblicato

il

Per il titolare dell’attività di Cimitile è stata comminata una sanzione dal 1500 e sono state applicate prescrizioni per carenze igieniche e sanitarie.

I Carabinieri della Stazione di Cimitile, coadiuvati dai Carabinieri del NAS di Napoli, hanno svolto un controllo in un supermercato del paese rinvenendo e sequestrando circa 11 kg di formaggi, già tagliati e messi in vendita, per i quali non vi era garanzia di tracciabilità.

Al responsabile dell’attività è stata elevata anche una sanzione pecuniaria pari a 1500 euro e sono state applicate prescrizioni per carenze igieniche e sanitarie.

Pubblicità

Nota stampa Carabinieri Comando Provinciale di Napoli

Pubblicità