Quantcast
Connettiti con noi

Tech

Google Meet, la didattica a distanza con BigG

Pubblicato

il

Video lezione
Foto da Pixabay

La piattaforma Google Meet in questi giorni sta ricevendo un vero record di adesioni nel supporto alla didattica a distanza

Google Meet è uno dei tanti strumenti usati in questo periodo di quarantena per video chiamare.

Nelle ultime settimane la piattaforma di Google ha avuto un incremento di circa due milioni di utenti ogni giorno, complice la scelta di rendere gratuite fino a settembre tutte le funzioni di G Suite.

Pubblicità

Sono numerose le scuole che ad oggi si affidano a Google Meet per le lezioni a distanza e a Classroom per l’assegnazione dei compiti da svolgere.

Classroom è un servizio web gratuito di Google per le scuole e le università che mira a semplificare la creazione e la distribuzione di materiale didattico, l’assegnazione e la valutazione di compiti on line.

Lo scopo principale di Google Classroom è quello di semplificare il processo di apprendimento degli studenti attraverso la condivisione di contenuti tra insegnanti e studenti.

Pubblicità

Come Funziona Google Classroom?

Google Classroom si combina con Google Drive per la creazione e la distribuzione dei compiti

Gli studenti possono essere invitati a classi attraverso il database dell’istituzione, tramite un codice privato, o essere automaticamente importati da un dominio scolastico.

Ogni classe crea una cartella separata nel Google Drive dell’utente in questione, dove lo studente può inviare il lavoro per essere valutato dall’insegnante.

Pubblicità

Le App mobili, consentono agli utenti di scattare foto e allegarle ai compiti, condividere file da altre App e accedere alle informazioni offline.

Gli insegnanti possono monitorare i progressi per ogni studente e, dopo essere stati classificati, gli insegnanti possono tornare al lavoro scrivendo nei commenti.

Pubblicità
Pubblicità
Clicca per commetare

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *