Quantcast
Connettiti con noi

Politica

Crescita. Castellone (M5S): Centrodestra rende l’Italia fanalino di coda in Europa

Pubblicato

il

Crescita. Castellone: La previsione di crescita 2024 dell’un percento fatta dal governo nel DEF, smentita da tutte le stime dei principali previsori

“Questo centrodestra sta rendendo l’Italia fanalino di coda tra tutti gli altri Paesi europei, non solo in materia di diritti, ma anche in ambito economico“. Così ha esordito la Vice Presidente del Senato Mariolina Castellone, in una nota pubblicata su Facebook e inviata ai media sul tema della crescita.

“E così, mentre il Governo e la Premier continuano a dire che l’Italia cresce più degli altri paesi europei, questi sono i dati reali. L’ultima previsione su base annua disponibile, del Fmi del 16 aprile scorso prevede per l’Italia un +0,7% di crescita nel 2024 (sotto il +0,8% della media Eurozona) e sempre un +0,7% nel 2025, con il Belpaese fanalino di coda tra le principali economie e ancora sotto la media Eurozona (+1,5%)”. Ha proseguito l’esponente 5 Stelle in Senato, sottolineando i risultati non in linea con le previsioni.

“Inoltre, la previsione di crescita 2024 dell’1% fatta dal Governo nel Def viene smentita da tutte le stime dei principali previsori (Bankitalia +0,6%, FMI +0,7%, OCSE +0,7%, Confindustria +0,9%), e comunque nello stesso Def è collegata per il 90% all’impatto del Pnrr. Cioè lo stesso Pnrr nel 2024 dovrebbe pesare un +0,9% nel previsto +1%. Un dato che da una parte dimostra che senza il tanto vituperato PNRR l’Italia sarebbe ferma; dall’altra dimostra l’azzardo nella previsione del Governo, visti i clamorosi ritardi nell’attuazione del Piano a fine 2023”. Rimarca ancora la Senatrice Castellone, evidenziando i risultati sotto le aspettative.

“Come sempre, le bugie hanno le gambe corte, soprattutto quando si parla di dati e di numeri” , conclude la Vice Presidente Castellone.

Se ti va lascia un like su Facebook, seguici su X e Instagram

Trending