Quantcast
Connettiti con noi

Entertainment

Nuova Orchestra Scarlatti: Dialoghi musicali alla Federico II con la Scarlatti Camera Young

Pubblicato

il

Nuova Orchestra Scarlatti
locanda da nota stampa

Nuova Orchestra Scarlatti: Dialoghi musicali alla Federico II con la Scarlatti Camera Young. Presenti Franco Ascolese, Chiara Rollini

Martedì 2 aprile alle ore 18, nella Chiesa dei SS. Marcellino e Festo (Napoli, Largo San Marcellino 10), via alla II Edizione della rassegna Scarlatti Camera Young – Dialoghi musicali alla Federico II, con in scena i giovani talenti cresciuti nelle file dell’Orchestra Scarlatti Young: il flautista Franco Ascolese, il Quartetto Scarlatti composto dai violini di Chiara Rollini e Domenico Giannattasio, dalla viola di Matteo Introna e il violoncello di Ludovica Cordova. Illustrerà il programma la Dott.ssa Maria Rossetti della Federico II. 

Francesco Ascolese Flautista

Programma quartettista aperto e chiuso dalla Napoli galante e cosmopolita di Federico Fiorillo, con il suo Quartetto per flauto e archi n. 1, e di Giovanni Paisiello con l’Allegro dal suo Divertimento n. 1, sempre per flauto e archi; al centro due capolavori del tardo romanticismo europeo, l’emozionante Movimento lento per quartetto d’archi (Langsamer Satz M 78) di un giovane Anton Webern e il celebre Quartetto per archi “Americano” di Antonín Dvořák.

Quartetto Scarlatti – Ph.Klausbunker

Sull’onda del consenso dello scorso anno, anche per questa edizione si rilancia l’abbinamento della promozione dei giovani talenti con la divulgazione musicale di qualità, grazie alla collaborazione con Marco Bizzarini, Enrico Careri, Simona Frasca, Maria Rossetti, Giorgio Ruberti, docenti e ricercatori in discipline storico-musicali del Dipartimento di Studi Umanistici della Federico II. 

Biglietto, costo 5 euro per il concerto del 2 aprile, disponibile online

https://www.azzurroservice.net/stagioni-teatrali/primavera-musicale/ o al botteghino da un’ora prima del concerto.

La rassegna proseguirà con gli appuntamenti di giovedì 11 aprile (San Marcellino ore 18), Quintetti e Sestetti per pianoforte e fiati di Beethoven, L. Farrenc e Rimskij-Korsakov. Mercoledì 17 aprile (Archivio di Stato di Napoli ore 17), pagine per clarinetto e pianoforte di Hindemith, Lutoslawsky e Bruch e il Trio Pathétique di Glinka per clarinetto, violoncello e pianoforte. Mercoledì 24 aprile (Archivio di Stato ore 17), musiche vocali e strumentali di Schubert, Schumann, Wolf, Mozart, Bruch. 

Nota Stampa

Se ti va lascia un like su Facebook, seguici su X e Instagram

Trending