Quantcast
Connettiti con noi

News

Rapina al “Pellegrini”, sedava pazienti per sfilare gli anelli

Pubblicato

il

Danneggia ingresso del Pronto soccorso

Rapina due pazienti all’ospedale Pellegrini, l’indagato avrebbe somministrato sedativi alle vittime non previsti per sfilare gli anelli alle vittime, fondamentale la videosorveglianza

Eseguito il 27 aprile scorso un’ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari nei confronti di un 29enne. L’uomo è ritenuto gravemente idiziato di rapina pluriaggravata ai danni di due pazienti dell’Ospedale Pellegrini. Ad eseguire il provvedimento gli agenti del Commissariato Montecalvario.

Ad emettere la misura cautelare il Gip del Tribunale di Napoli su richiesta della locale Procura della Repubblica.

L’indagato -secondo gli inquirenti – avrebbe somministrato un sedativo alle vittime non previsto dal loro piano terapeutico. Questo gli avrebbe permesso di sfilare più agevolmente gli anelli dalle dita.

Fondamentali per le indagini iniziate nell’immediatezza le dichiarazioniu delle vittime. Parrticolarmente importanti, allo stesso modo, anche immagini della videosorveglianza della struttura sanitaria. Grazie ad esse infatti gli agenti hanno acquisiti gravi elementi indiziari nei confronti dell’indagato. Recuperata la refurtiva e restituiti ai legittimi proprietari.

Trending