Connect with us

Politica

Discesa via Camaldoli Qualiano, De Luca: La risposta di ieri non si può sentire

Published

on

Ludovico De Luca: Qualiano ha ricevuto oltre 2,5 milioni di euro da Città Metropolitana; se non si interviene adesso sulla discesa via Camaldoli non si inteverrà più

Via Camaldoli sta riscuotendo veramente molto interesse. Sono passati circa tre anni dalla chiusura ed in molti si chiedono quando la strada possa riaprire. Sono molti anche coloro che credono, nonostante le intezioni di riapertura, che quest’ultima non avverrà più. Siamo convinti fermamente che, nel caso non riapra, i cittadini debbano conoscerne la motivazione.

Anche la risposta fornita il 6 luglio scorso è apparsa incerta ed indefinita. I cittadini vogliono sapere con certezza se si riaprirà oppure no e, nel caso di chiusura definitiva, se la discesa di via camaldoli sarà tenuta in condizioni decorose. Ricordiamo che vista la ripidità per gli anziani è complicato anche risalirla e discenderla a piedi.

L’unico che per il momento ha destato interesse su questa vicenda, oltre al Consigliere Sabatino Di Francesco, è il Consigliere di minoranza Ludovico De Luca, già sindaco di Qualiano nella scorsa consiliatura.

«Non si può sentire la risposta fornita ieri, anche perché le risorse ci sono. Ricordo che città metropolitana ha dato 100 euro per ogni cittadino di Qualiano, oltre 2,5 milioni di euro. Basta individuare le criticità e risolverle. Quindi se non si interviene adesso sulla discesa via Camaldoli non si inteverrà più». Così ha esordito al telefono Ludovico de Luca.

«Ci vedo una mancanza di programmazione oltre che una mancanza di visione di della città. Prendo, ad esempio, Piazza D’Annunzio. È stata resa come “il salotto buono di mammà” ovvero quel salotto che può essere solo guardato ma non usato. Così la piazza che senso ha se non si predispongono anche parcheggi per coloro che dovrebbero usufruirne. Questo vale sia per il passeggio di giovani e famiglie, sia per le cerimonie religiose». Ha continuato il consigliere di minoranza.

«L’attuale amministrazione si sta concentrando sul centro della città dimenticando che vi sono anche le peeriferie. Destinare 1,5 milioni di euro al centro va bene, ma Qualiano non è solo centro città. C’è tutto il Rione Principe che aspetta una riqualificazione da anni; la Grande viabilità, una arteria tanto importante quanto pericolosa, forse potrebbe anche essere non più percorribile date le condizioni del piano stradale. Per non parlare del tratto di Circumvallazione Esterna di competenza di Qualiano e non di Città Metropolitana, anche li bisogna intervenire. A mio avviso coloro che operano scelte politiche dovrebbero guardare al territorio nella sua interezza». Ha spiegato De Luca

«Un altro intervento vi sarà su Via Rosselli e Piazza Rosselli. Stando all’ultimo annuncio dovranno cambiare volto radicalmente. Anche questo comporterà perdita di posti per il parcheggio. Mi riferisco a quelli per residenti, per i commercianti e anche per coloro che magari vorranno trascorre qualche ora nella nostra città. Se l’intervento vedesse anche un solo stallo parcheggio in più rispetto a quelli che ci sono adesso, sarei pronto a sottoscrivere il progetto. Ma credo che stiano per commettere lo stesso errore di Piazza D’Annunzio». Ha aggiunto ancora.

«Tornando, invece, alla discesa di Via Camaldoli, poteva anche essere riqualificata apportando una variante ai lavori già appaltati per la riqualificazione della fogna in via Camaldoli. In quel caso i fondi provenivano dal “Ristoro ambientale”. Tali fondi prevedenvano l’impiego in interventi di riqualificazione del sistema fognario o della costruzione laddove necessario. Evidentemente non è stato pensato». Così ha concluso De Luca.

De Luca quindi, dall’alto della sua esperienza da Sindaco, crede che questo sia il momento giusto per poter risolvere diverse criticità. Non solo quindi quella di Via Camaldoli, ma anche la circumvallazione e la grande viabilità, lansciandole intendere come le più urgenti. Magari ridimensionando tutti i progetti e destinare fondi anche alle periferie dove vi è un interesse di pubblica incolumità.

Politica

Trasporti Maresca: “Stazione Duomo emblema fallimento della sinistra”

Published

on

Maresca: Trent’anni di amministrazione di sinistra hanno portato Napoli sul ciglio del baratro anche sul versante del trasporto pubblico locale.

“Trent’anni di amministrazione di sinistra hanno portato Napoli sul ciglio del baratro anche sul versante del trasporto pubblico locale. L’emblema del fallimento è rappresentato dalla stazione della Metropolitana di Duomo, 20 anni per realizzarla, e inaugurarla, e subito una falsa partenza: il servizio sarà avviato domani, ma solo nella fascia pomeridiana. E tra l’altro in un periodo in cui, si dovrà fare i conti oltre che con le già risicate forze in campo anche con molti dipendenti Anm in ferie”. Lo dichiara Catello Maresca, candidato sindaco del centrodestra a Napoli.

“Altro dramma per viaggiatori e turisti è quello della mancanza e del malfunzionamento delle macchinette per i biglietti, trovare il titolo di viaggio diventa una vera e propria caccia al tesoro; per non parlare poi dei mezzi in servizio: i treni nuovi, che secondo alcuni dovevano portarci ai livelli del Giappone, sono ancora fermi. La Linea 1 della Metro è attraversata in media da soli sei mezzi, dei nove a disposizione. Il passaggio tra un treno e l’altro, in una stazione, può arrivare persino a superare i trenta minuti. Non è migliore la situazione per il trasporto su gomma, in servizio ci sono circa 250 bus, dieci anni fa ce n’erano 700. Colpa di chi se si è arrivati a questo punto? Di amministratori che non hanno avuto alcuna visione di intervento per risolvere uno dei principali problemi della terza città d’Italia, e che fino a ieri hanno esultato per la stazione di Duomo, dimenticando di dire ai cittadini che c’è il rischio reale di doverla chiudere già dopo qualche giorno per carenza di personale. La sinistra continui a farsi i selfie alle inaugurazioni, noi lavoriamo già da ora per la nuova Napoli, per restituirle anche nel comparto del trasporto, servizio essenziale, la dignità perduta”.

Continue Reading

Politica

Italia Viva Campania: tutti i nomi della segreteria regionale

Published

on

Italia Viva logo elettorale

I coordinatori regionali della Campania di Italia Viva, Ciro Buonajuto e Angelica Saggese, hanno varato la nuova segreteria regionale.

“Prende forma la squadra di Italia Viva. Un gruppo di donne e di uomini competenti e impegnati per radicare sempre di più il partito sul territorio e affrontare le prossime sfide per il futuro della nostra regione” – spiegano in una nota i due coordinatori regionali.

Una squadra che, al momento, è formata da 13 persone, 7 donne e 6 uomini così composta: Nando  Farroni, promozione sviluppo del territorio; Raffaele Bene, enti locali; Giovanna Staiano, turismo, attività legate al commercio e alla promozione delle eccellenze e dell’artigianato; Lello Sentiero e  Cinzia Mastantuono, finanziamenti europei; Tony Pannullo  e Giuditta Simonetti, organizzazione e promozione delle politiche giovanili; Pasqaule Bove, politiche sanitarie;  Marianna Mascolo, politiche ambientali; Anna Botta, politiche del lavoro; Francesco Scarpa, cultura della legalità; Marcello Lala e Libera D’Angelo, comunicazione ed eventi.

Nota stampa Italia Viva Campania

Continue Reading

Politica

Napoli, Candidata Clemente: Il nostro motivo d’unione è il programma

Durante l’incontro al Vomero, la candidata Sindaco di Napoli della lista DemA, ha ricordato i risultati di 10 anni con Luigi De Magistris e criticato le scelte dei suoi rivali

Published

on

Durante l’incontro al Vomero, la candidata Sindaco di Napoli della lista DemA, ha ricordato i risultati di 10 anni con Luigi De Magistris e criticato le scelte dei suoi rivali

In via Luca Giordano, nel cuore del Vomero, la candidata Sindaco di Napoli della lista DemA Alessandra Clemente, ha tenuto un comizio con i cittadini napoletani.

A pochi giorni dalle sue dimissioni da assessore Polizia Municipale, Patrimonio e Giovani della Città Partenopea, Clemente manifesta pubblicamente le sue intenzioni per il futuro del capoluogo campano.

La coalizione di Alessandra Clemente comprende civiche come “2030”e “Clemente Sindaco”, una lista di Rifondazione Comunista e Comunisti Italiani e quella di Potere al Popolo. A queste si aggiunge la già citata DemA.

A via Lucia Giordano con lei erano presenti rappresentanti di Rifondazione Comunista e il consigliere comunale Salvatore Pace.

Continue Reading

Politica

Concessioni demaniali, Lonardo: Vergognoso aumento del 600% tavolini all’esterno

Published

on

Foto Archivio

Lonardo: “È anche questo l’effetto delle misure di rilancio economico del Governo a favore delle piccole imprese?”

 “È incredibile oltre che vergognoso! In un anno è aumentata del 600% il costo della concessione demaniale marittima sui tavolini all’aperto. È anche questo l’effetto delle misure di rilancio economico del Governo a favore delle piccole imprese?

Sto per presentare una interrogazione urgente ai ministri dell’economia, dello sviluppo economico, delle infrastrutture e della mobilità sostenibili. Urge un intervento immediato del Governo”. Lo dichiara in una nota la senatrice, Sandra Lonardo.

“Mi sono giunte – spiega Lonardo – sollecitazioni da tante piccole attività, bar e ristoranti, per richiedere l’intervento del Governo affinché vengano rivisti gli importi 2021 determinati sulla base dell’art. 100 comma 4 del D.L. 104/2020 convertito con modificazioni nella L. 126/2020″.

“Dopo mesi di grande sofferenza economica per l’emergenza sanitaria subita dalle piccole attività – conclude la senatrice – doveva restare invariato il canone relativo alla concessione demaniale marittima ma certamente non aumentato del 600%”.

Nota Stampa senatrice Sandra Lonardo

Continue Reading

Politica

Tajani a Casalnuovo per ricevere le chiavi della città e parlare di fondi europei

In visita alla cittadina di Casalnuovo, il vice presidente di Forza Italia Antonio Tajani, promuove il candidato Sindaco del centrodestra Catello Maresca.

Published

on

In visita alla cittadina di Casalnuovo, il vice presidente di Forza Italia Antonio Tajani, promuove il candidato Sindaco del centrodestra Catello Maresca.

Il 3 agosto presso il Palazzo Lancellotti di Casalnuovo, e avvenuto l’incontro “Casalnuovo Resiliente”. Un evento organizzato per discutere di finanziamenti europei e delle future sfide che attendono la città di Napoli e l’Intera Regione Campania.

Tra i presenti, oltre il Sindaco della cittadina Massimo Pelliccia e la consigliera metropolitana Katia Iorio. Presente inoltre il vice presidente del Partito Popolare Europeo (Ppe) e di Forza Italia Antonio Tajani.

L’onorevole si è soffermato sul futuro dell’elezioni amministrative di Napoli del prossimo autunno e del sostegno di Forza Italia al candidato di centrodestra Catello Maresca.

La manifestazione è stata occasione per il Sindaco Massimo Pelleccia di omaggiare l’ex Presidente del Parlamento Europeo con la consegna simbolica delle chiavi della città di Casalnuovo.

Continue Reading

Politica

Mugnano Consiglio Comunale, Regolamento aree cani e importanti variazioni di bilancio

Published

on

municipiomugnano

Il Sindaco Luigi Sarnataro: “Anche se siamo ad agosto, continuiamo a lavorare a pieno ritmo per migliorare ed aumentare i servizi per i cittadini”

MUGNANO – Regolamento aree cani e importanti variazioni di bilancio, questi i punti salienti che voterà stasera in Consiglio comunale la maggioranza targata Sarnataro. Tra i punti fondamentali del regolamento per i nostri amici a quattro zampe, l’istituzione del garante degli animali.

“Si tratta di una figura – sottolinea il presidente della Commissione Ambiente Nello Romagnuolo – che svolgerà gratuitamente un ruolo di raccordo tra la cittadinanza e la polizia municipale per quanto riguarda la tutela degli animali. Sono molto soddisfatto del lavoro svolto e ringrazio tutti i membri di maggioranza ed opposizione presenti nella mia commissione e in quella Statuto e Regolamento, che hanno dato un importante contributo per il raggiungimento di questo risultato”.

Altro importante punto che sarà votato questa sera sono le variazioni di bilancio che faranno incassare al Comune circa un milione di euro di aiuti da parte dello Stato per la pandemia.

“In questo modo – dichiara il sindaco Luigi Sarnataro – a settembre andremo a distribuire nuovamente altri buoni spesa e bonus fitti, in più prevederemo una serie di sconti sui tributi. Andremo ad incamerare anche risorse per gli oratori. Anche se siamo ad agosto, continuiamo a lavorare a pieno ritmo per migliorare ed aumentare i servizi per i cittadini”.

Nota stampa Comune di Mugnano

Continue Reading

Trending

"Punto!" il Web Magazine - Fondato nel 2011 da Vincenzo Perfetto (Direttore Editoriale) e Carmine Sgariglia (Direttore Responsabile). Edito dall'Associazione Culturale PuntoGiovani Qualiano. Registrazione Tribunale di Napoli n° 31 del 30 marzo 2011. Copyright © 2021 - Punto! il Web Magazine | Privacy