Quantcast
Connettiti con noi

News

Bacoli, Associazione Il Pappice: Ancora un consiglio squallor

Pubblicato

il

Foto Nota Stampa

Associazione Il Pappice: “Riduzione costo mensa, riduzione strisce blu, reintegra licenziati: dalla maggioranza solo No strumentali”

Poche parole per il Consiglio comunale di ieri chiesto dalle minoranze.
Riduzione degli oneri delle famiglie per la mensa scolastica? La maggioranza vota NO.

Riduzione dei bollini blu senza variare le entrate per il Comune? La maggioranza vota NO.

Evitare la privatizzazione delle strisce blu? La maggioranza vota NO: solo i privati – motiva – possono migliorare il servizio ma ne siamo sicuri e senza nessuno che li controlla?

Lo squallore si raggiunge però alla richiesta di discutere il licenziamento dei due guardiani del “Centro ittico”. La maggioranza – compresa “Diamo a Bacoli” – evita la discussione con la pregiudiziale – la quinta in cinque mesi – questa volta dell’articolo 12 dello statuto del CIC.

Un articolo che vieta all’assemblea della società di discutere del proprio personale: l’assemblea della società, del CIC – attenzione – e non del Comune cioè il Consiglio comunale.

L’assemblea del CIC cioè il Sindaco che sia il 20 ottobre 2020 sia l’8 maggio 2021 è intervenuto per evitare la riassunzione dei lavoratori appena assolti dal giudice del lavoro.

Quindi, secondo la sua stessa maggioranza, è stato il Sindaco a violare lo statuto del CIC impedendo la reintegra dei licenziati.

Come giudicare invece la capogruppo di FreeBacoli che nel proporre l’ennesima pregiudiziale, confonde l’assemblea del CIC con quella del Comune: ignoranza o malafede?

Nota Stampa Associazione Il Pappice

Trending