Quantcast
Connettiti con noi

News

Sparatoria Mercato ittico Mugnano: Amministrazione prende distanze dall’accaduto

Pubblicato

il

L’amministrazione Comunale di Mugnano di Napoli: “Ci riserviamo di prendere provvedimenti drastici”

MUGNANO di NAPOLI – Il 24 dicembre scorso una sparatoria all’interno del Mercato ittico di Mugnano ha lasciato i feriti un minorenne ed un banconista.

La lite che ha portato in seguito alle vie di fatto sarebbe nata per apprezzamento sulla qualità della merce in particolare frutti di mare di una delle paranze del Mercato. Il responsabile poi si è costituito.

“L’amministrazione comunale di Mugnano di Napoli prende le distanze da quanto accaduto al Mercato Ittico nelle prime ore della vigilia di Natale e condanna fermamente l’uso della violenza, in ogni sua forma”. Così l’Amministrazione di Mugnano di Napoli esordisce in una nota stampa giunta in redazione.

“A maggior ragione in giorni come questi ed in tempi così difficili, è necessario trovare le ragioni dell’unità e della solidarietà”, prosegue la nota stampa.

“Episodi come questi danneggiano l’immagine del Mercato Ittico di Mugnano, realtà produttiva storica e consolidata, punto di riferimento per tutta la regione. Ci riserveremo, una volta chiarite e individuate con precisione le responsabilità, di adottare provvedimenti anche molto drastici nel rispetto del vigente Regolamento”. Così conclude l’Amministrazione di Mugnano.

Trending