Connect with us

Sports

Vittoria del Giugliano per 3-2 su Roccella

Published

on

Giugliano-Roccella 3-2

I Tigrotti del Fc Giugliano con questa vittoria agganciano il Messina al terzo posto

Chi se lo aspettava! Ad un certo punto sembrava tutto finito, con il Giugliano che inesorabilmente avrebbe subito la seconda sconfitta casalinga ma nel calcio nulla è scontato fino al fischio finale: al 92’ i Tigrotti sono sotto 1-2, al 94’ il Giugliano esce vittorioso dal campo per 3-2 agganciando l’FC Messina al terzo posto, avversario della prossima partita al De Cristofaro.

Andiamo per gradi: Massimo Agovino, ancora squalificato, deve fare ameno di Liccardo e Carbonaro per squalifica, di Caso Naturale, Ragosta e Orefice per problemi fisici e si reinventa l’attacco lanciando dal primo minuto il neo acquisto Filogamo.

Primi 20’ molto buoni per la squadra di casa ma al 33’ Achik trova un gol pazzesco da 30 metri che porta in vantaggio i calabresi. Il pareggio arriva al 41’ grazie ad una trovata di Tommaso Manzo che si fa tamponare in area di rigore; dal dischetto Esposito è una sentenza e pareggia i conti.

Nella ripresa inevitabile il cambio di assetto per il Giugliano a causa della doppia ammonizione di Logoluso. I ragazzi sentono la botta e il Roccella avanza, trovando il vantaggio con gol di Perkovic che si inserisce al 30’. Sembra finita la partita ma prima La Ferrara con un gol a volo su cross dalla sinistra e poi azione personale di Esposito su assist di Rosario Di Girolamo regalano i tre punti al Giugliano.

L’ex bomber del Napoli ci regala anche una chicca nel dopo partita: “Non è per presunzione, sul 2-2 avevo detto a Rosario di darmi palla che avrei segnato e così è stato. Mi piace fare gol pesanti, nella mia carriera li ho sempre fatti”. Avanti così Tigrotti.

Giugliano 1928: Mola, Micillo, Mennella, Tarascio, Impagliazzo, Di Girolamo, Logoluso, D’Angelo (8′ st Del Prete) Esposito, Manzo (31′ st La Ferrara), Filogamo.

A disp.: 12 Simoncelli, 13 Riccardis, 14 Miranda, 15 D’Ausilio, 16 Otranto, 17 Del Prete, 18 Nebula, 19 La Ferrara, 20 Dublino

All.: Vincenzo Supino (Massimo Agovino squalificato)

Roccella: Scuffia, Mbaye, Malerba, Suraci, Liviera, Sangarè, Kamara, Faiello, Perkovic, Leveque, Archik

A disp.: 12 Margherito, 13 Gioia, 14 Riitano, 15 Capellini, 16 Spagnulo, 17 Amato, 18 Pascuzzi, 19 Pietanesi, 20 Gomez.

All.: Francesco Galati

Arbitro: Nicolo’ Dorillo di Torino

Assistenti: Marco D’Ottavio di Roma 2 e Rocco Aceti di Cassino

Ammoniti: Logoluso, Impagliazzo, Tarascio, Esposito (G); Mbaye (R)
Espulso: Al 16′ st Logoluso (G) per doppia ammonizione ed al 41′ Faiello (R) per espulsione diretta

Reti: 33′ pt Achik (R), 41′ pt rig. Esposito (G), 30′ st Perkovic (R), 47′ st La Ferrara (G)
Note: Spettatori: 1000 circa

Nota Stampa FC Giugliano 1928

Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sports

Basketball, Virtus Bava Pozzuoli si piega alla Real Sebastiani Rieti

Published

on

Troppo forte il roster di Rieti per gli uomini di coach Gentile che deve rinunciare ancora a Savoldelli e Gaye

Troppo forte la capolista per i ragazzi di coach Gentile che deve rinunciare ancora per infortunio a Savoldelli e Gaye.

Parte forte la Real Sebastiani Rieti che dopo tre minuti si porta già sul +9 (2-11). Pozzuoli cerca di rientrare subito in partita affidandosi soprattutto ai tiri dal pitturato e a Forte che bagna il suo esordio con una tripla dopo pochi secondi (9-17 al 6′).

Gli ospiti però mostrano chiaramente di essere una squadra esperta e trovano con Drigo e Ndoja i canestri per chiudere avanti il primo parziale (16-29).

Nel secondo quarto i puteolani provano subito a riportarsi sotto con una tripla di Caresta e con Forte (21-33 al 13′).

Ma coach Righetti chiama time out e con le triple di Diomede e Traini chiude a metà partita con un largo vantaggio (28-50).

La compagine laziale, poi, gestisce il match nel terzo e quarto quarto per merito della panchina lunga e di giocatori di categoria superiore e vince al Pala Errico con i flegrei che cercano di limitare i danni.

VIRTUS BAVA POZZUOLI-REAL SEBASTIANI RIETI: 62-87

VIRTUS BAVA POZZUOLI: Balic 8, Mehmedoviq 4, Kushckev 2, Savoldelli ne, Lurini 11, Mavric 23, Caresta 3, Testa ne, Birra 6, Bordi 2, Forte 3, Spinelli ne. All. Gentile

REAL SEBASTIANI RIETI: Toffoli, Ndoja 12, Loschi 13, Diomede 8, Drigo 10, Traini 5, Cena 5, Provenzani 9, Di Pizzo 11, Kader, Paci 14, Sornoza. All. Righetti

ARBITRI: Lillo di Brindisi e Schena di Castellana Grotte

Ufficio Stampa Virtus Bava Pozzuoli

Continue Reading

Sports

Ecco le probabili formazioni di Juventus Napoli per la finale di Supercoppa Italiana

Published

on

Foto da profilo Instagram Napoli

Gattuso ritrova Di Lorenzo e poi conferma i protagonisti del successo sulla Fiorentina

Questa sera alle ore 21 il Napoli, vincitore dell’ultima Coppa Italia, e la Juventus, detentrice dello scudetto, si affronteranno al Mapei Stadium per la finale di Supercoppa Italiana.

In palio ci sarà il primo trofeo della stagione, il secondo che le due squadre si contenderanno nel giro di pochi mesi, infatti, a giugno il Napoli vinse il primo titolo, battendo ai rigori proprio la Juventus in finale di Coppa Italia.

Di seguito le probabili formazioni:

JUVENTUS (4-4-2): Szczesny; Danilo, Bonucci, Chiellini, Bernardeschi; Chiesa, Arthur, Bentancur, McKennie; Kulusevski, Cristiano Ronaldo.

NAPOLI (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Mario Rui; Bakayoko, Demme; Lozano, Zielinski, Insigne; Petagna.

Articolo in collaborazione con CaffetteriaMartini Stanleybet-Qualiano

Continue Reading

Sports

Virtus Pozzuoli, pesano assenze per infortuni: al Pala Errico terza sconfitta

Published

on

La Virtus Bava Pozzuoli sembra avere in mano la partita ma un canestro di Jovovich porta avanti il Formia

Terza sconfitta consecutiva per una Virtus Bava Pozzuoli largamente rimaneggiata per le assenze di Gaye e Savoldelli, infortunati, e in panchina solo per onor di firma.

E’ di Mavric il primo canestro della gara, i puteolani cercano di mettere subito in discesa la partita sospinti in cabina di regia da Balic (12-7 al 7′).

Formia però piazza un break di 5-0 chiuso da Cimminella e raggiunge la parità. Poi, sono Bordi e Birra a chiudere il primo quarto sul 16-12.

Alla ripresa gli ospiti con un gioco da tre di Digno si riportano sotto (16-15). I gialloblù hanno un momento di grande lucidità e difesa e con Mehmedoviq raggiungono il +7 (22-15 al 16′).

Pozzuoli sembra dare l’impressione di avere in mano la partita ma nel finale di tempo Laguzzi impatta al 19′ (26-26). Mentre, un canestro di Jovovic dal pitturato porta i laziali per la prima volta avanti nel punteggio (28-30 al 20′).

Nel terzo parziale gli ospiti infilano cinque triple consecutive contro la zona di Pozzuoli mettendo in discesa così il match in loro favore (38-50 al 25′) costringendo coach Gentile a chiamare il time out. Alla ripresa però Formia continua a bruciare la retina dalla distanza chiudendo con Tamburrini al 30′ sul 43-61.

Nell’ultimo quarto la Virtus cerca di riaprire il match ma nonostante il parziale di tempo di 21-10 i flegrei escono sconfitti per 64-71. Si ritorna al Pala Errico sabato prossimo contro la Real Sebastiani Rieti.

VIRTUS BAVA POZZUOLI-META FORMIA 64-71

VIRTUS BAVA POZZUOLI: Balic 21, Gaye, Mehmedoviq 12, Kushckev 8, Savoldelli ne, Lurini 1, Mavric 7, Caresta 6, Testa ne, Birra 4, Bordi 5, Spinelli ne. All. Gentile

META FORMIA: Tamburrini 17, Polidori ne, Ianuale 3, Digno 12, Laguzzi 3, Jovovic 12, Tartaglione ne, Di Prospero, Cimminella 20, Scampone, Grgurovic 4, Macera ne. All. Di Rocco

ARBITRI: Bortolotto di Castello di Godego e Frigo di Montagnana

NOTE Tiri liberi: Pozzuoli 9/12 – Formia 15/23. Tiri da 2 punti: Pozzuoli 17/36 – Formia 13/35. Tiri da 3 punti: Pozzuoli 7/26 – Formia 10/25. Rimbalzi: Pozzuoli 38 (Mehmedoviq 11) – Formia 41 (Grgurovic 11). Usciti per 5 falli: Caresta.

Ufficio Stampa Virtus Bava Pozzuoli

Continue Reading

Sports

Napoli-Fiorentina, ecco dove vederla e le formazioni della partita

Published

on

Foto da Profilo Instagram Napoli

Le due squadre si affrontano domenica alle ore 12:30 allo Stadio “Diego Armando Maradona” per la diciottesima giornata di Serie A

Napoli e Fiorentina si affrontano domenica alle ore 12:30 allo Stadio “Diego Armando Maradona” per la diciottesima giornata di Serie A.

Le due squadre escono dalle rispettive partite di Coppa Italia con risultati opposti, che vedono gli azzurri qualificati ai quarti battendo a fatica l’Empoli e i viola fuori a ridosso dei rigori per mano di Lukaku.

In campionato il Napoli è reduce dalla vittoria di Udine, la quale ha risollevato il morale degli azzurri dopo la sconfitto subita contro lo Spezzia, invece, la Fiorentina con la vittoria di misura contro il Cagliari ha trovato i 3 punti che mancavano dalla vittoria contro la Juve.

L’incontro tra Napoli e Fiorentina è un’esclusiva di DAZN, che trasmetterà la sfida in tv su DAZN1 (numero 209 del decoder di Sky): il canale, sarà visibile soltanto a chi ha aderito all’offerta Sky-DAZN.

Ecco le probabili formazioni:

NAPOLI (4-2-3-1): Ospina; Hysaj, Maksimovic, Koulibaly, Mario Rui; Fabian Ruiz, Bakayoko; Lozano, Zielinski, Insigne; Petagna.

FIORENTINA (3-4-2-1): Dragowski; Milenkovic, Ger. Pezzella, Igor; Caceres, Amrabat, Pulgar, Biraghi; Callejon, Castrovilli; Vlahovic.

Articolo in collaborazione con CaffetteriaMartini Stanleybet-Qualiano

Continue Reading

Sports

Basket: la Virtus Bava Pozzuoli punta a ritornare al successo contro la Meta Formia

Published

on

Foto Nota Stampa

Fulvio Palumbo: “Abbiamo attraversato un periodo negativo che speriamo averci messo alle nostre spalle”

Punta a ritornare al successo e ad interrompere la serie negativa che dura da due turni la Virtus Bava Pozzuoli nella gara di questo sabato (ore 19) contro la Meta Formia al Pala Errico, ultima del girone d’andata. “Abbiamo attraversato un periodo negativo che speriamo averci messo alle nostre spalle – dichiara Fulvio Palumbo, responsabile dell’area tecnica e direttore generale del club puteolano -. L’infortunio a Savoldelli ha pesato non poco nell’economia del gioco della squadra, anche se chi lo ha sostituito non ha affatto demeritato. Poi, anche la fortuna non ci sta assistendo in questo momento. Ma il nostro è un gruppo che nonostante sia giovane d’età può tranquillamente dire la sua contro chiunque. La società ripone grande fiducia nei ragazzi e nello staff tecnico. La squadra in settimana ha analizzato le due ultime sconfitte e si è preparata al meglio per la gara di questo sabato contro la Meta Formia. Non sarà una gara semplice perché affronteremo una compagine composta da atleti di categoria come, ad esempio, Laguzzi e Longobardi. Siamo chiamati prima di tutto a ritornare a vincere e ad una prova d’orgoglio dove dovremo mettere in campo tanta grinta e determinazionesfruttando la nostra pallacanestro in velocità“.

ROSTER E ARBITRI
VIRTUS BAVA POZZUOLI: Balic, Gaye, Mehmedoviq, Kushckev, Savoldelli, Lurini, Mavric, Caresta, Testa, Birra, Bordi, Spinelli. All. Gentile
META FORMIA: Tamburrini, Longobardi, Ianuale, Digno, Laguzzi, Jovovic, Verazzo, Di Prospero, Cimminella, Scampone, Grgurovic, Tartaglione. All. Di Rocco
ARBITRI: Bortolotto di Castello di Godego e Frigo di Montagnana
MEDIA
La gara Virtus Bava Pozzuoli-Meta Formia sarà trasmesso in DIRETTA sul circuito LNP Pass della Lega Nazionale Pallacanestro in pay per view con la telecronaca di Martina Costantino.

Ufficio Stampa Virtus Bava Pozzuoli

Continue Reading

Trending

"Punto!" il Web Magazine - Fondato nel 2011 da Vincenzo Perfetto (Direttore Editoriale) e Carmine Sgariglia (Direttore Responsabile). Edito dall'Associazione Culturale PuntoGiovani Qualiano. Registrazione Tribunale di Napoli n° 31 del 30 marzo 2011. Copyright © 2020 - Punto! il Web Magazine | Privacy