Connect with us

Sports

Basket, sconfitta amara per la Virtus Bava Pozzuoli

Published

on

davide marchini virtus bava pozzuoli

La reazione della Virtus Bava Pozzuoli è giunta solo nel terzo quarto, ma non è bastata per vittoria contro la Partenope Sant’Antimo

C’è un po’ di amarezza in casa Virtus Pozzuoli dopo la sconfitta nel derby contro la Partenope Sant’Antimo soprattutto per il modo in cui è stata condotta la gara.

La reazione flegrea è scattata solo a metà del terzo quarto quando si è vista una squadra con una grande voglia di recuperare che ha compiuto una piccola impresa che purtroppo, però, non è bastata a regalare la vittoria.

MARCHINI Nei primi due quarti non siamo entrati in campo secondo me”, afferma Davide Marchini.

Inizialmente abbiamo affrettato un po’ i tiri mentre loro correvano molto in contropiede e segnavano, noi siamo stati troppo frettolosi e ci siamo un po’ sciolti. Poi, però, c’è sta la ripresa e questo è da sottolineare. Ci siamo guardati negli occhi negli spogliatoi e ci siamo detti di dare un senso a questa partita, quello che nei primi due quarti non aveva avuto. Peccato per la sconfitta, ma recuperare il margine che si era creato nel secondo quarto era molto difficile. Purtroppo è un derby e fa male perderlo così, però domenica abbiamo un’altra partita importante e dobbiamo pensare a quella”.

CORATO AVVERSARIO INSIDIOSO

Questa domenica la Virtus Bava Pozzuoli sarà chiamata ad un’altra gara molto difficile soprattutto perché lontano dal Pala Errico in un campo ostico, come il Pala Losito di Corato, contro una squadra con tanta voglia di vincere e di sfruttare al meglio il fattore campo a proprio vantaggio.

La Virtus deve ripartire con animo sgombro dal rammarico e con grande concentrazione per affrontare i pugliesi del Basket Corato.

Può sembrare una frase fatta, ma dobbiamo prendere tutto quello che di buono abbiamo fatto nel terzo e quarto periodo contro Partenope, la reazione che abbiamo avuto e partire da quella per la partita di domenica – continua Marchini -. In settimana abbiamo azzerato il match di mercoledì, ci siamo allenati duramente e ci aspettiamo un’altra battaglia perché comunque quel palazzetto è molto caldo e sicuramente Corato sarà agguerrita, vorrà fare una buona gara e risalire la classifica e quindi proverà di tutto per farcela. Noi dobbiamo essere bravi a pensare solo al prossimo obiettivo”.

OBIETTIVO VINCERE

Non si presenta una sfida facile quella contro il Basket Corato anche dal punto di vista puramente atletico.

Hanno un buon quintetto esperto, sono coperti in tutti i ruoli, sono molto completi. Hanno ingaggiato adesso Tassone ed è una squadra che in casa vive anche di entusiasmo, quindi noi dovremo essere bravi a non farli prendere ritmo e a giocare la nostra partita”, conclude Marchini

Arbitreranno l’incontro i signori Sefano De Bernardi di Torino e Stefano Pulina di Rivoli.

Area Comunicazione Virtus Bava Pozzuoli

Continue Reading
Advertisement

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sports

Champions League, show dell’Atalanta sul Valencia

Published

on

Atalanta Valencia
Foto dal Profilo Instagram Atalanta

Con il 4 a 1 dell’Atalanta sul Valencia, i bergamaschi ipotecano la qualificazione ai quarti di finale

I bergamaschi non smettono di stupire, nel suo esordio assoluto agli ottavi di Champions la squadra di Gasperini ha umiliato il Valencia con un netto 4 a 1.

Con la partita di ieri l’Atalanta ha messo una seria ipoteca sul passaggio del turno. Nel primo tempo i bergamaschi vanno sul 2 a 0 grazie Hateboer e Ilicic, invece nella ripresa sono andati a segno Freuler e di nuovo Hateboer con una doppietta personale.

Mentre un calo di tensione, al 66′, ha permesso al Valencia di segare il goal delle bandiera grazi alla rete di Cheryshev, appena entrato in campo al posto di Guedes.

Al termine della partita Gasperini ha dichiarato ha Sky: “Avremmo firmato per un risultato del genere, ma ci resta ancora un pò di rammarico per il gol concesso e i tanti errori sul 4-0. Al Mestalla voglio una squadra che non subisce per 90′” . Cosi ha commentando la partita Gasperini.

Continue Reading

Sports

Champions League, ecco le formazioni ufficiali

Published

on

Logo Champions League
Foto Logo Champions League da Pixabay

A scendere in campo questa stasera saranno Atalanta – Valencia e Tottenham – RB Lipsia

Ieri sera con le partite di Madrid e di Dortmund si è riaperta la Champions League.

I due match di ieri hanno visto trionfare l’Atletico Madrid e il Borussia Dortmund.

L’Atletico ha affrontato e battuto per 1 a 0 i campioni in carica del Liverpool, partita subito sbloccata al 4′ minuto di gioco dai Colchoneros con un goal di Saùl.

Questa vittoria oltre a chiudere il match di andata a favore dell’Atletico ha anche confermato una statistica fortunata per Saùl, infatti, come riporta anche “Optajose” ogni volta che Saùl va a segno i Colchoneros non perdono mai.

Infatti, le 37 reti messe a segno da Saul hanno portato ben 33 vittorie e 4 pareggi per i ragazzi di Simeone.

Invece l’altro incontro di serata si è concluso con la vittoria per 2 – 1 del Dortmund sul PSG.

A segno per il Dortumun con una doppietta il solito Haaland che continua a macinare record su record, mentre ora per i parigini il brasiliano Neymar.

Mentre stasera scenderanno in campo Atalanta – Valencia e Tottenham – RB Lipsia.

Questa sera l’Atalanta di Giampiero Gasperini ospiterà al Meazza il Valencia per la gara di andata degli ottavi di Champions.

Per l’Atalanta, che userà il 3-4-2-1, scenderanno in campo Gollini, Toloi, Palomio, Djimsiti, Castagne, De Roon, Freuler, Gosens, Gomez, Pasalic, Ilicic

Invece il Valencia, che scenderà in campo con il 4-4-1-1, manderà in campo Doménech, Wass, Diakhaby, Mangala, Gaya’, Ferran Torres, Parejo, Kondogbia, Soler, Maxi Gomez.

Ad arbitrare l’inglese Oliver.

Mentre per l’altra partita di Champions League sono previste le seguenti formazioni.

Il Tottenham che opterà per un 4-2-3-1, manda in campo:  Lloris; Aurier, Sanchez, Alderweireld, Tanganga; Winks, Ndombélé; Bergwijn, Alli, Lo Celso; Lucas

Invece per il Lipisa previsto un 3-4-2-1, che sarà formato da Gulacsi; Klostermann, Ampadu, Halstenberg; Mukiele, Sabitzer, Laimer, Angelino; Dani Olmo; Werner, Schick.

Continue Reading

Sports

Virtus Bava Pozzuoli, concentrati per il match contro Virtus Arechi Salerno

Published

on

Messa da parte la sconfitta contro il Palestrina adesso la Virtus Bava Pozzuoli pensa solo all’incontro di oggi

Messa da parte la delusione per la sconfitta contro Palestrina e le squalifiche arrivate in settimana per coach Gentile e il play Savoldelli la Virtus Bava Pozzuoli punta decisa ad interrompere la serie negativa di risultati nella insidiosa trasferta contro la Virtus Arechi Salerno.

GIANLUCA TREDICI “Un vero peccato il ko di sabato scorso perché avevamo preparato la partita molto bene e lo si è visto in campo – ha dichiarato l’ala puteolana Gianluca Tredici -. Tenere testa alla capolista e sotto anche di 16 punti fa capire quanto eravamo ben messi in campo e la nostra voglia di vincere. Purtroppo abbiamo peccato di inesperienza quando l’inerzia della partita è cambiata“.

Questa domenica la Virtus dovrà fare a meno non solo della guida tecnica di coach Mariano Gentile, sostituito dal vice Paolo Pepe, ma affronterà anche il derby con la Virtus Arechi Salerno orfana del suo miglior realizzatore Savoldelli e non sarà certo un compito facile.

Salerno è composta da un roster completo, ci sono nomi di giocatori top di questa categoria – continua Tredici -. Hanno pochi punti deboli, dovremo ripetere una gara perfetta, ma questa volta per 40 minuti. Abbiamo tutte le intenzioni di farlo: vogliamo replicare la buona prova di sabato conoscendo bene quali sono le insidie della partita. Ora è il momento che ognuno di noi dia quel qualcosa in più per sopperire all’assenza di Savoldelli. Siamo molto determinati e guardiamo al proseguo della stagione con un piglio diverso“.

Arbitreranno l’incontro i signori Giordano di Gela e Parisi di Catania.

ARRIVA CARESTA La Virtus Bava Pozzuoli comunica, infine, di aver tesserato il play Mario Caresta, classe 1996. Il giocatore cresciuto nelle giovanili di Pozzuoli ha, poi, militato con la Virtus Monte di Procida e lo scorso anno con il Globo Isernia. L’atleta è già a disposizione del tecnico Mariano Gentile per la trasferta di questa domenica a Salerno.

Area Comunicazione Virtus Bava Pozzuoli

Continue Reading

Trending

"Punto!" il Web Magazine - Fondato nel 2011 da Vincenzo Perfetto (Direttore Editoriale) e Carmine Sgariglia (Direttore Responsabile). Edito dall'Associazione Culturale PuntoGiovani Qualiano. Registrazione Tribunale di Napoli n° 31 del 30 marzo 2011. Copyright © 2020 - Punto! il Web Magazine | Privacy