Connect with us

Entertainment

Satira HowTo: Come leccare il culo ad un Sindaco o affine in 10 mosse

Published

on

La giumenta Man Napoli come leccare il culo in 10 mosse

Senza mancare troppo di rispetto.

Sono tempi duri per chi vuole fare carriera e molto spesso bisogna trovare espedienti sempre più  all’avanguardia, ma partiamo da uno dei più tradizionali.

Spiegheremo in semplici e rapidi passaggi come leccare il culo ad un Sindaco o all’occorrenza potente di turno (assessore, capo ufficio, datore di lavoro, onorervoli e affini) in modo appropriato ovvero senza mancargli troppo di rispetto (al culo).

  1. Prendere un Sindaco o affine fresco di giornata; nel caso in cui il soggetto sia surgelato assicurarsi di averlo scongelato bene, onde evitare fastidiosi attaccamenti della lingua.
  2. Il Sindaco o affine si deve trovare in condizioni standard come previsto dall’ente certificatore internazionale: Bidè fatto da non più di dieci minuti, lontano da fonti di calore ed epidermide sana.
  3. Dotarsi di un regolo al fine di appurare la proporzionalità corretta tra la lunghezza della propria lingua e la profondità internaticale, onde evitare che la lingua scivolando possa provocare fastidiosi pruriti intimi al soggetto da celebrare.
  4. Dotarsi di una squadra da muratore per assicurarsi che il soggetto assuma la giusta angolazione.
  5. Umettare la lingua senza eccedere per ovvie ragioni.
  6. Procedere assecondando con la propria lingua la morfologia dei glutei del Sindaco o affine, partendo dal sotto gluteo procedendo verso l’osso sacro.
  7. La leccata deve essere delicata, ma decisa nel suo incedere senza indugi e distrazioni per ostacoli come peli, tarzanelli o peconi. Al tal riguardo risulta importante il punto 3).
  8. Il galateo prescrive in modo ineluttabile che non vi siano rumori come eventuali risucchi per non rendere volgare un gesto così nobile ed autentico.
  9. Si consiglia di ripetere il gesto coprendo la maggior della superficie gluteale senza eccedere il tempo massimo di 5 minuti circa onde evitare che il Sindaco o affine possa subire danni articolari.
  10. Nel caso in cui il soggetto dovesse mostrale segni di particolare piacere riconducibili ad un godimento generalizzato evitare ASSOLUTAMENTE di prendere iniziative personali dettate dalla posizione del momento se non ESPRESSAMENTE richieste dal Sindaco o affine.

Il vademecum può essere utilizzato in tante situazioni ma un leccaculo certificato sa benissimo quanto possa essere importante la dovizia dei particolari per annoverare l’opera come “a regola d’arte”.

Continue Reading
Advertisement

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Entertainment

MARKETT Movie: cinema protagonista del by night all’Hub

Published

on

Sabato 25 gennaio dalle ore 23:30 alle 05:00. Ingresso Gratuito per tutti entro le 00:30 al Markett movie

Markett Movie porterà le stelle del cinema all’Hub, sabato 25 gennaio ore 23:30, con ingresso gratuito entro le 00:30 ed omaggio donna valido entro le 01:30 (Compilando il modulo online – clicca qui >https://www.markett.it/guestlist/) in via Appia a S. Antimo (Na) e farà impazzire il pubblico che ogni week end viaggia a 100 all’ora grazie agli appuntamenti, di grande successo, del Partylines.

Dopo il Golden Globe e prima della 70^ edizione del Festival del Cinema di Berlino e, soprattutto, aspettando la prestigiosissima cerimonia che assegnerà gli Oscar 2020, il MARKETT delle emozioni e sensazioni uniche regalerà al pubblico partenopeo e campano un “party stellare”.

Reduce dall’enorme successo riscosso nelle Marche al Donoma Club, il party culto della night life questa volta farà incontrare i suoi affezionati clubbers con i miti incontrastati della cinematografia.

Performance di attori famosi ed esibizioni live delle icone del grande schermo, che hanno fatto sognare intere generazioni, incontreranno colonne sonore immortali, per una serata da Oscar.

 “Questa volta mettiamo in vetrina il pubblico assieme ai miti del cinema, che dopo quelli della cultura pop faranno divertire i clubbers dell’HUB, ormai punto di riferimento del by night partenopeo e campano. 

Tante le sorprese per questa serata, ma non dico altro perché…basta partecipare per saperne di più.” – spiega Gio Setola, art director di successo e padre di questo e tanti altri format.

Ad animare la serata sotto le colonne sonore del miglior cinema di sempre saranno in consolle: Mya, Joseph Romano, Andrea Carleo e l’immancabile vocalist: Christian Key 

MARKETT Movie celebrerà i personaggi del cinema e promuoverà buona musica e sano divertimento questo week end all’Hub.

HUB: la vera connessione al servizio dell’intrattenimento: #trueconnection

Non un semplice club ma uno spazio di interazione e interconnessione tra la dimensione digitale e quella reale: una vera e propria capsula ricca di “connessioni umane” e non virtuali.

Un luogo in cui le percezioni prendono vita e in cui tutti i sensi sono stimolati; un centro dove la musica diventa emozione e prende energia dai numerosi mondi che la night life può creare.

Un progetto ambizioso, ma assolutamente innovativo e da non perdere.

INFO

Omaggio Donna valido entro le h.01:30, compilando il nostro modulo online – Clicca qui > https://www.markett.it/guestlist/

Evento Fb: https://www.facebook.com/events/1805748819559228/

Quando: sabato 25 gennaio dalle ore 23:30 alle 05:00

Dove: HUB- via Appia, Sant’Antimo (Na) 

Markett Fb: https://www.facebook.com/markett.official/

Markett IG: https://www.instagram.com/markett.official/?hl=it

HUB Fb: https://www.facebook.com/hub.music.events/

HUB IG: https://www.instagram.com/hubmusicevents/?hl=it

Continue Reading

Entertainment

Stefania Surace: Un talento pulito tra i panni sporchi

Published

on

Copertina Libro Panni Sporchi

In continuo equilibrio sulle rovine, con la sensazione di essere sempre fuori luogo, in Panni Sporchi di Stefania Surace si vive di rinunce e perdite.

L’adolescenza è per alcuni un macigno sulla schiena. 
Lentamente e a fatica si sale il pendio con addosso l’ansia di dover dare conto alle aspettative di famiglia e società. 

Lungo il tragitto, nel tentativo di arrivare alla cima, per economizzare le forze, si lasciano alle spalle passioni, amicizie e, il più delle volte, qualche idealuzzo. 
Essere se stessi è un guaio. 

Panni sporchi di Stefania Surace, per Dante & Descartes, è un bel racconto in cui una ragazza di un piccolo paesino calabrese va alla continua ricerca di sé, in un mondo dove reale e irreale si mescolano, contribuendo a rendere ancora più incerto il percorso.

In sottofondo un pianoforte, un brano di Mendelssohn e una passione che scivola tra le dita.
 
La protagonista di Panni Sporchi vive di rinunce e perdite. In continuo equilibrio sulle rovine, con la sensazione di essere sempre fuori luogo. Con gli altri e con se stessi.

Lavinia, l’amica dell’adolescenza, ha una vita complicata e strana, eppure più interessante.

Distante dalla madre, incompresa dal padre che non sa proteggerla, né amarla, oltre le apparenze di genere, si aggira nel mondo cieca e senza appigli, come il gattino ritrovato in un cantiere mezzo abbandonato, vittima dai soprusi dei bambini di un orfanotrofio: metafora nella metafora: si procede a passi lenti, pieni di cicatrici, al buio, ancora nel bel mezzo della catastrofe. 

Eppure destinati, prima o poi, a trovare braccia pronte ad accoglierti.  Per ciò che sei e nonostante i tuoi limiti. 

Stefania Surace sovrappone abilmente simboli e significati, sogni e incubi, passioni e restrizioni. Tesse il filo, stringe il nodo, restaurando la corda, rinnovando il gioco del trapezista/umanità che impara a starsene in equilibrio, tra nausea e smarrimento.

Due esempi:

l’abitudine di Lavinia di nascondere i propri quadri all’interno di una nicchia al cimitero, per nasconderli alla pazzia distruttrice della madre, e la microstoria onirica in cui un giardiniere insiste a trasformare un pino in un abete.
La Surace è un talento puro. Sa scrivere e raccontare lo smarrimento. 
Universalizza un sentimento individuale e ci offre la possibilità di fare i conti col ricordo della nostra adolescenza.

Consigliato a chi, coi panni sporchi, ci fa i conti da sempre, a chi li nasconde e chi ne fa un motivo di vanto.
Consigliato a tutti.  


L’autrice è anche musicista.
Di seguito il suo sito personale e dove acquistare il romanzo.
www.stefaniasurace.it
https://www.ibs.it/panni-sporchi-libro-stefania-surace/e/9788861571631

Continue Reading

Entertainment

È iniziato il conto alla rovescia per il Lobefalo’s Party 2020

Published

on

Foto Locandina

Un vera e propria festa che si svolgerà il 1 marzo 2020.

Anche quest’anno ritorna l’evento mediatico Lobefalo’s Party, più seguito in Campania, per festeggiare il compleanno del manager di successo Franco e di suo figlio Pasquale, titolare della Fashion Academy (Corsi di portamento e posa fotografica),  proprietari dell’affermatissima agenzia di servizi dello spettacolo “Lobefalo management”.  

Per un evento esclusivo e speciale come questo, la scelta della location è ricaduta ancora una volta sull’incantevole e splendida struttura del Dubai Village come per l’anno 2019. Un vera e propria festa che si svolgerà il 1 marzo 2020. Saranno presenti i maggiori brand italiani che operano nel mondo del lusso e la stessa imprenditoria italiana rappresentata dalla Camera della moda, dall’Unione dei Giovani Industriali, dai Lions Cariparma e Publitalia.

Per questo superparty saranno presenti molti personaggi della televisione, dello spettacolo, della moda, tanti giornalisti, fotografi e blogger del mondo dello show-biz. Tutto ciò accompagnato dal carisma e dalla simpatica inconfondibile conduzione del noto presentatore Gaetano Gaudiero . La serata si concluderà con una scenografica torta della Pasticceria e Gelateria di Francesco Balestra per poi a seguire tanta musica dance per intrattenere tutti gli ospiti della serata.

Queste sono solo delle anticipazioni perché anche quest’anno sarà un party glamour ricco di sorprese e novità che stupirà tutti i presenti. L’attesissimo Lobefalo’s Party è pronto a scendere in campo.

Continue Reading

Trending

"Punto!" il Web Magazine - Fondato nel 2011 da Vincenzo Perfetto (Direttore Editoriale) e Carmine Sgariglia (Direttore Responsabile). Edito dall'Associazione Culturale PuntoGiovani Qualiano. Registrazione Tribunale di Napoli n° 31 del 30 marzo 2011. Copyright © 2020 - Punto! il Web Magazine