Quantcast
Connettiti con noi

Entertainment

Le nostre origini, il Fucarazzo di Sant’Antuono

Pubblicato

il

fucarazzo fuoco
Foto di David Mark da Pixabay

Il famoso Fucarazzo di Sant’Antuono (Sant’Antonio Abate), il monaco eremita di origini egiziane. La manifestazione sempre molto attesa

Fucarazzo di Sant’Antuono: Domenica 22 gennaio, alle ore 17:00, presso il Parco Helyos si è svolta la tradizionale accensione del famoso Fucarazzo di Sant’Antuono (Sant’Antonio Abate). Il monaco eremita di origini egiziane, che è stato fondatore del monachesimo cristiano e primo degli abati.
L’iniziativa realizzata in collaborazione con il Progetto Napoli Nord – Imprenditori per il territorio, il Circolo Helyos e Paranza Mezzone, insieme ai Comuni di Qualiano e Villaricca e con la partecipazione di numerose associazioni del territorio.

Nel corso dell’iniziativa, oltre alla tradizionale accensione di uno spettacolare falò, gli ospiti hanno potuto degustare prodotti eno-gastronomici. Tipici della tradizione culinaria locale, il tutto accompagnato da musiche popolari, balli folkloristici ed altre espressioni artistiche. Tutte incentrate sulla promozione e valorizzazione delle nostre tradizioni, fondamento e radici della nostra cultura.

Pubblicità

La manifestazione ha coinvolto la maggior parte degli abitanti di Qualiano e dei comuni limitrofi. Rendendo la serata piacevole e ricca di ricordi passati, come racconta il presidente del Circolo Helyos Raffaele Di Francesco.

Lo scopo dell’evento

Lo scopo di questo evento non era soltanto quello di ricordare il Santo, ma anche di promuovere e valorizzare le nostre aree urbane come quella del Ponte Surriento. Struttura storica che unisce storia e natura. Per la presenza dello storico Ponte Borbonico, realizzato nel XIX secolo da Ferdinando di Borbone e per il recupero ambientale dell’area sottostante.

Per il momento lasciamo la magica cornice che questa serata ci ha offerto, aspettando di poter scrivere ancora su di loro in un futuro non troppo lontano.

Pubblicità

Daniele Sgariglia

Ti consigliamo di dare una occhiata anche qui: È tutto pronto a Castellabate. Lo storico palio si terrà domenica 14 agosto, a partire dalle 16.30, a Santa Maria di Castellabate

Pubblicità