Quantcast
Connettiti con noi

Sports

GP SPAGNA: Vince Verstappen. Poi Norris ed Hamilton

Pubblicato

il

Gp di Spagna. Verstappen è tornato. Ha dimostrato di essere il pilota più in forma al netto di una vettura ottima

GP di Spagna. Verstappen è tornato, in Spagna, ancora una volta, ha dimostrato di essere il pilota più in forma, al netto di una monoposto che resta ottima ma forse non la più forte.

In partenza il miracolo lo fa Russell, che si ritrova prima approfittando del duello tra Norris, partito il pole e Verstappen.

Pubblicità

Il campione del mondo, sorpassa Norris nella bagarre della partenza e si mette a caccia di Russell.

Al giro 3, Verstappen si prende il comando della gara, dando il via alla gara più tattica della stagione. Nel frattempo le due Ferrari si danno battaglia con Sainz che sopravanza Leclerc.

Il giro 15 dà il via ai pit stop, Sainz si ferma subito mentre Norris e Leclerc provano ad allungare il primo stit ma la stretegia sarà disasotrosa per i due piloti.

Pubblicità

Il monegasco rientra dietro Gasly per poi superarlo poco dopo sfruttando le gomme più fresche.

Norris, entrato in ritardo come Leclerc, inizia lentamente a rosicchiare secondi a Verstappen ma nonostante stretegie diversa, l’olandese mantiene stabilemente il comando della corsa senza troppi problemi.

La qualità del pilota olandese, sta diventando un fattore determinante in questa fase di stagione, basta vedere la difficoltà di Perez per capire come il Verstappen ci sta mettendo molto del suo.

Pubblicità

Il compagno di scuderia Perez, addirittura è costretto a ricorrere al terzo stop, terminerà la gara ottavo senza nessun guizzo.

La Mercedes indovina la stretegia centrando un importante podio con Hamilton, mentre le Ferrari chiudono quinto con Leclerc e sesto con Sainz alle spalle di Russell quarto.

La zona punti viene chiusa da Gasly nono e Ocon decimo. Il punto più emozioannte del gran premio, oltre alla partenza, è stato un duello fantastico tra Russell e Norris, con il pilota della McLAREN che è riuscito a mantenere la sua posizione dopo sorpassi e controsorpassi al limite del contatto.

Pubblicità

In classifica generale, Verstappen aumenta il proprio vantaggio su tutti gli inseguitori, Norris secondo insegue a 69 punti, terzo Leclerc a 2 punti da Norris, più staccati gli altri. Anche questo weekend ha mostrato una McLaren in palla, seconda forza del campionato, almeno con Norris mentre troppo incostate risulta al momentpo Piastri.

La Ferrari, dopo il passo gara mostrato venerdì e sabato nelle libere, forse poteva andare a podio ma la gara ha detto qualcosa di diverso ed al momento a Maranello sono consepevoli del fatto che bisogna lavorare molto per cercare di competere con i primi.

La Ferrari mantiene il secondo posto nella classifica costruttori ma con 60 punti di distacco dalla RedBull stabilmente prima.

Pubblicità

Domenica prossima si torna in pista in Austria, circuito che potrebbe andare bene per la Ferrari.

Una settimana di pazienza per capire cosa succederà in pisra mentre tutta la formula 1 dà il bentornato a Flavio Briatore, infatti l’Alpine, che naviga in cattive acque, lo ha nominato consigliere esecutivo.

Probabilemente in Alpine cambieranno molte cose ma al momento la realtà è complicatissima con una moniposto che oggi ha chiuso in zona punti ma è lontanissima dalle aspettative di inizio stagione.

Pubblicità