Quantcast
Connettiti con noi

Esteri

Aggredito con martellate Volkov braccio destro di Navalny

Pubblicato

il

Volkov
foto skytg

Aggredito con forti martellate Volkov vice di Navalny, per poi essere attaccato con spray lubrificante puntato diretto sul volto dell’uomo

Nelle ultime ore Leonid Volkov, vice di Navalny, è stato brutalmente aggredito prima con uno spray lubrificante puntato sul volto poi colpito ripetutamente a martellate.

L’accaduto è avvenuto davanti alla sua abitazione in Lituania, la notizia è stata divulgata dalla portavoce di Navalny, Kira Yarmysh che ha scritto in una nota: “Qualcuno ha sfondato il finestrino dell’auto, gli ha spruzzato liquido urticante negli occhi e poi ha iniziato a colpirlo a martellate”

Nonostante l’aggressione Volkov ha deciso di controbattere affermando: “Non ci arrenderemo”

Ad esprimersi anche Il presidente della commissione Esteri e del Parlamento Lituano,  Zygymantas Pavilionis che ha aggiunto: “La nostra risposta sarà un promemoria per tutti gli estremisti, sia di destra che di sinistra, che, aizzati dai servizi russi e bielorussi, stanno già da qualche tempo tramando nelle nostre città

Inoltre Guy Verhofsadt, Presidente dell’European Movement International, ha scritto un tweet dove spera che: “Le autorità Lituane facciano il possibile per trovare ed identificare gli autori dietro questo attacco da codardi, anche se ci sono piccoli dubbi che siano del coinvolgimento russo”

La Polizia inoltre si è gia attivata per trovare i responsabili di questo significativo attacco, si pensa possano essere dei ricevitori di Putin.

tweet di guy verhofstadt

Se ti va lascia un like su Facebook, seguici su X e Instagram

Trending