Quantcast
Connettiti con noi

Cronaca

Orribile tragedia a San Giovanni a Teduccio: uccide la moglie poi si suicida

Pubblicato

il

orribile tragedia a san giovanni

Un’orribile tragedia è accaduta questa mattina a San Giovannia Teduccio, un uomo prima taglia la gola alla moglie e poi si toglie la vita

Come se un femminicidio da solo non potesse rappresentare una orribile tragedia, oggi a San Giovanni a Teduccio, quartiere popolare di Napoli un uomo dopo aver tolto la vita alla moglie tagliandole la gola si suicida.

Momenti di panico e terrore quelli vissuti dai residenti di via Raffaele Testa nel popoloso Quartiere di Napoli Ponticelli.

Un uomo, Raffaele Pinto, una guardia giurata di cinquantaquattro anni del posto, ha preso la pistola e ha iniziato a sparare dalla finestra. Pochi attimi prima aveva ammazzato, con una coltellata alla gola, la moglie Eva Kaminska, 45enne di origine ucraina.

Sul posto è intervenuta la Polizia che ha provveduto a mettere in sicurezza l’intera area. L’uomo era barricato in casa ed è stato necessario l’intervento di un negoziatore per condurre le trattative, che avrebbero dovuto ottenere la resa dell’uomo. A nulla sono valse le lunghe trattative. Ad un certo punto gli agenti non lo hanno sentito più ed hanno deciso di fare irruzione, e lo hanno trovato trovato suicida.

La tragedia è avvenuta questa mattina intorno alle nove. Le forze dell’ordine però temevano per l’incolumità della donna – già deceduta – dei figli che non erano in casa.

Se ti va lascia un like su Facebook, seguici su X Instagram

Trending