Quantcast
Connettiti con noi

Entertainment

Nuova Orchestra Scarlatti: “Concerto di Natale” in memoria di Giogiò

Pubblicato

il

foto da nota stampa

Nuova Orchestra Scarlatti: “Concerto di Natale” per gli 800 anni della Federico II, in memoria di Giogiò

Domenica 17 dicembre alle ore 18.30 nel Duomo di Napoli (Via Duomo 147) circa 100 ragazze e ragazzi dell’Orchestra Scarlatti Junior, cuore giovane della Comunità di Orchestre cresciuta intorno alla Nuova Orchestra Scarlatti, saranno protagonisti del Concerto di Natale 2023 dell’Università Federico II, uno degli eventi inaugurali, a ingresso gratuito, del ciclo di celebrazioni per gli 800 anni della Federico II (2023/24) che, inquadrandosi nella partnership organica fra l’Ateneo Federiciano e la N.O.S. per promuovere formazione, cultura, futuro, in particolare per i giovani, non poteva non essere dedicato alla memoria di Giovanbattista Cutolo, giovane musicista napoletano cresciuto nelle file della Scarlatti Junior, stroncato da una violenza barbara e senza senso.

Il sostegno della comunità e delle istituzioni si concretizza quest’anno nella solenne location del Duomo di Napoli e nell’inserimento del Concerto di Natale dell’Università nel quadro di “Luce di Napoli”, rassegna promossa dal Duomo. Non manca la solidarietà e la voglia di partecipare da parte di giovani musicisti di altre Orchestre giovanili legate a prestigiose realtà, dal Nord al Sud d’Italia: suoneranno infatti insieme alla Scarlatti Junior elementi provenienti dall’Orchestra Sinfonica giovanile di Milano (Orchestra Sinfonica di Milano, ex Verdi); dalla Juni Orchestra Young (Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma); della Massimo Youth Orchestra (Teatro Massimo di Palermo): presenze gradite e significative, in un avviato progetto di collaborazioni. 

Pubblicità

Gaetano Russo

Il programma, diretto dal M.° Gaetano Russo, prevede pagine sinfoniche di grande impatto, dal Canto di primavera di Sibelius al potente Coriolano di Beethoven, passando per Mozart, Elgar e chiudendo con la solenne letizia festiva di Joy to the World di Händel. Non mancheranno pagine natalizie e anche l’Inno dell’Università Federico II, composto proprio in occasione degli 800 anni dell’Ateneo.  

Matteo Lorito

Al riguardo, le parole del Rettore dell’Università Federico II di Napoli, Matteo Lorito: “Il concerto di Natale di quest’anno si terrà eccezionalmente nel Duomo e si avvarrà di una collaborazione artistica di livello molto elevato, con compagini orchestrali di grande valenza nazionale. Questa scelta è stata fatta proprio per avviare una fase di pieno coinvolgimento della Città e dei cittadini di Napoli nelle celebrazioni Federiciane e per festeggiare e onorare l’ottocentesima ricorrenza natalizia vissuta dal nostro Ateneo. Ringrazio gli organizzatori e le autorità ecclesiastiche che hanno reso possibile questo tradizionale appuntamento, molto sentito dalla nostra Comunità Accademica“.

Il commento del M.° Gaetano Russo, direttore artistico della Nuova Orchestra Scarlatti: “Ancora un evento, realizzato con e per la Federico II e nel nome di Giovanbattista, in cui la grande musica vuole essere un momento vivo, aperto alla comunità, a tutti: giovani e meno giovani, visitatori, istituzioni. Vi aspettiamo”. 

Pubblicità

Nota Stampa

Se ti va lascia un like su Facebook, seguici su X Instagram

Pubblicità