Quantcast
Connettiti con noi

News

Bambini ucraini evacuati in Italia: Incontri per i diritti dei minori

Pubblicato

il

Bambini ucraini evacuati in Italia
foto da wikipedia

Kiev segnala l’evacuazione di quasi 1.000 bambini ucraini in Italia, rifugio e speranza in mezzo alla crisi

L’orrore della guerra in Ucraina continua a colpire le vite dei più vulnerabili, i bambini. Secondo il Commissario per i diritti umani del Parlamento ucraino, Dmytro Lubinets, finora 974 bambini ucraini sono arrivati in Italia, un atto di solidarietà che ha catturato l’attenzione internazionale.

Incontro tra Lubinets e Antonio Sangermano

Lubinets ha recentemente incontrato il Capo Dipartimento per la Giustizia Minorile e di Comunità, Antonio Sangermano, per discutere dei diritti e delle sfide che affrontano questi giovani evacuati. Durante l’incontro, Lubinets ha sollevato gravi preoccupazioni riguardo ai casi di adozione illegale di bambini ucraini e ai problemi che alcuni sfollati in Italia stanno affrontando, richiedendo assistenza urgente per risolverli.

Pubblicità

“Durante l’incontro ho menzionato anche casi specifici di adozione illegale di bambini, nonché casi problematici di sfollati nella Repubblica Italiana, che richiedono assistenza per risolverli”, ha dichiarato Lubinets. Ha anche espresso preoccupazione per il ritardo nei processi giudiziari riguardanti le decisioni sul ritorno dei bambini e delle famiglie in Ucraina.

In risposta a queste sfide, Sangermano ha proposto la creazione di un gruppo di lavoro congiunto presso il Ministero degli Esteri, il cui obiettivo sarà quello di identificare, prevenire e ripristinare i diritti dei bambini ucraini che si trovano attualmente in Italia. Questo passo è fondamentale per garantire che i bambini evacuati ricevano il supporto e la protezione di cui hanno bisogno in un momento così critico.

Da quando è iniziata l’invasione dell’Ucraina, la Russia ha costantemente deportato bambini ucraini nella Crimea occupata, in Bielorussia o nelle regioni remote della Federazione Russa. Lubinets ha sottolineato che Kiev ha conferma che in Russia sono già stati adottati 386 bambini ucraini, sollevando ulteriori preoccupazioni per il benessere e il destino di questi minori.

Pubblicità

La situazione dei bambini ucraini evacuati è un riflesso doloroso delle conseguenze umane della guerra e richiede una risposta coordinata e urgente dalla comunità internazionale. Mentre l’Ucraina lotta per preservare i diritti e la sicurezza dei suoi cittadini più giovani, l’Italia sta dimostrando un impegno significativo nel fornire un rifugio temporaneo e supporto ai bambini colpiti da questa crisi.

Lascia un like su Facebook e seguici su Twitter

Pubblicità