Quantcast
Connettiti con noi

Sports

Stallo contrattuale per Osimhen: si rischia di arrivare a scadenza

Pubblicato

il

Stallo contrattuale per Osimhen
foto da profilo Instagram Osimhen

Osimhen in bilico: Stallo contrattuale per l’attaccante del Napoli mentre la nuova stagione calcistica si avvicina rapidamente

Nonostante la nuova stagione calcistica sia iniziata, il futuro di Victor Osimhen con il Napoli è tutt’altro che certo. L’attaccante nigeriano è attualmente al centro di negoziati contrattuali che sembrano non avere una soluzione definitiva.

L’edizione odierna del Corriere dello Sport riporta che le trattative per il rinnovo del contratto di Osimhen stanno procedendo in modo lento e incerto. “Per ora, le fumate restano grigie”, scrive il giornale sportivo, mettendo in evidenza il vuoto contrattuale che attualmente circonda il giocatore.

Pubblicità

Uno dei punti di maggiore incertezza riguarda la scadenza imminente del contratto di Osimhen. C’è il reale rischio che il Napoli possa ritrovarsi con un attaccante di prim’ordine con contratto in scadenza. Questa situazione potrebbe avere un impatto significativo sulle prospettive della squadra in campionato e nelle competizioni europee.

Le cifre coinvolte nel contratto in discussione sono notevoli. Si parla di un rinnovo a quindici milioni di euro lordi all’anno, con clausole già previste per l’attivazione sia per i club stranieri che per quelli italiani a partire dal 2024. Questi dettagli pongono le basi per un accordo complesso che richiede tempo e attenzione da entrambe le parti coinvolte.

Gli incontri tra il Napoli e il rappresentante di Osimhen sono stati frequenti e si sono svolti in diverse località italiane, dalle Dolomiti agli Appennini, passando per Roma. Tuttavia, nonostante gli sforzi, non è ancora stato raggiunto un accordo legale e definitivo.

Pubblicità

Il futuro di Victor Osimhen rimane quindi avvolto dall’incertezza, e i tifosi del Napoli saranno ansiosi di ricevere notizie positive riguardo al rinnovo del contratto del loro attaccante di punta. Nel frattempo, il calcio italiano e internazionale rimarrà in attesa di vedere quale sarà la prossima mossa in questa intricata partita contrattuale.

Lascia un like su Facebook e seguici su Twitter

Pubblicità