Quantcast
Connettiti con noi

Cronaca

Picchiato e rapinato di uno smartphone: arrestati

Pubblicato

il

Picchiato e rapinato di uno smartphone

Un uomo picchiato e rapinato a San Gennaro Vesuviano, gli hanno sottratto uno smartphone: arrestati un 21enne e un 17enne

Picchiato e rapinato di uno smartphone. A San Giuseppe Vesuviano e Terzigno i Carabinieri della stazione di Palma Campania hanno eseguito due misure cautelari. Una agli arresti domiciliari e una di collocamento in comunità. Ad emettere i provvedimenti rispettivamente il Tribunale di Nola e dal Tribunale per i minorenni di Napoli. Destinatari delle misure cautelari un 21enne di San Giuseppe Vesuviano e di un 17enne di Terzigno.

I due sono gravemente indiziati di rapina aggravata e lesioni personali aggravate. Le indagini effettuate dai Carabinieri della stazione di Palma Campania sotto il coordinamento delle due Procure hanno permesso raccogliere diversi indizi nei confronti dei due odierni indagati in relazione ad una rapina avvenuta a San Gennaro Vesuviano la notte dello scorso 12 gennaio nei confronti di un 46enne cittadino bengalese.

Pubblicità

I due avrebbero aggredito violentemente la vittima provocandogli delle lesioni alla teste ed alle gambe. Subito dopo si impossessati del suo telefono cellulare.

L’attività investigativa ha permesso di recuperare la refurtiva che è stata restituita al legittimo proprietario.

Gli arrestati sono stati trasferiti rispettivamente nell’abitazione di residenza e in una comunità per minori a disposizione delle Autorità giudiziarie.

Pubblicità

I provvedimenti eseguiti sono misure cautelar emessa in sede di indagini preliminari. Contro di essi sono ammessi mezzi di impugnazione. I destinatari sono persone sotto indagine, quindi presunti innocenti fino a sentenza definitiva.

Se ti va lascia un like alla nostra pagina Facebook e seguici su Twitter

Pubblicità