Connect with us

News

Colli Aminei: minaccia un medico, denunciato un 34enne

Published

on

Colli Aminei: minaccia un medico
Foto Archivio

Colli Aminei: minaccia un medico. Il 34enne ha insultato e minacciato il dottore poiché pretendeva di essere visitato subito

Colli Aminei: minaccia un medico. Lunedì pomeriggio gli agenti del Commissariato Arenella, durante il servizio di controllo del territorio, su disposizione della Centrale Operativa sono intervenuti presso l’ospedale CTO per la segnalazione di un’aggressione nei confronti di personale sanitario.

All’arrivo dei poliziotti, un medico li ha avvicinati e raccontato che, poco prima, un paziente lo aveva insultato e minacciato poiché pretendeva di essere subito visitato.

Gli operatori, pertanto, hanno bloccato l’uomo identificandolo per un 34enne napoletano, sottoposto alla misura della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno nel Comune di Napoli, e lo hanno denunciato per violenza o minaccia a Pubblico Ufficiale, interruzione di pubblico servizio e violazione degli obblighi inerenti la misura cui è sottoposto.

Se ti va lascia un like alla nostra pagina facebook

News

Picchia la madre per portarlo a Cesenatico dalla sua ex: arrestato

Published

on

Evade dai domiciliari per chiacchierare

Soccavo, pretende che la madre lo porti a Cesenatico dove vive l’ex, la picchia ma finisce in manette. 23enne arrestato dai Carabinieri

Picchia la madre perché non vuole portarlo dalla sua ex fidanzata a Cesenatico. 23 anni e già una denuncia per atti persecutori. L’ex fidanzata aveva provato in tutti i modi a concludere in maniera pacifica quella relazione ma il giovane aveva continuato a perseguitarla.

Il giorno 3 di pomeriggio il 23enne ha minacciato e insultato la madre convivente. Voleva che lo accompagnasse fino all’appartamento della ex, a Cesenatico. Al rifiuto della donna è scattata la violenza. Ha spinto con forza la madre contro una porta e le ha causato alcune ferite.

I carabinieri del nucleo radiomobile di Napoli sono intervenuti grazie alla segnalazione di un passante che aveva sentito urla strazianti. Il 23enne è finito in manette, arrestato per maltrattamenti in famiglia e lesioni. Ora è in carcere. Per la vittima contusioni guaribili in 7 giorni.

A dare diffusione dei fatti accaduti l’ufficio stampa del comando dei Carabinieri provincia di Napoli.

Se ti va lascia un like alla nostra pagina Facebook

Ti consiglio di leggere anche questo altro nostro pezzo: Intel potrebbe investire 11 miliardi, nel Nord Italia

Continue Reading

News

Trovato in possesso di un orologio di lusso, denunciato

Published

on

Trovato in possesso di un orologio di lusso
Foto repertorio

Trovato in possesso di un orologio di lusso, denunciato un 36enne napoletano con precedenti di polizia

Trovato in possesso di un orologio di lusso. Sabato pomeriggio gli agenti della Squadra Mobile, durante un servizio di contrasto ai reati predatori, nel transitare in via Seggio del Popolo, hanno notato due persone che, con fare sospetto, si stavano introducendo all’interno di uno stabile.

I poliziotti li hanno raggiunti e controllati trovando uno di essi in possesso di un orologio di lusso di cui l’uomo non ha saputo giustificare la provenienza.

Gli agenti hanno denunciato per ricettazione un 36enne napoletano con precedenti di polizia, mentre l’orologio è finito sotto sequestro.

Se ti va lascia un like alla nostra pagina Facebook

Continue Reading

News

Storia di Aisha malata oncologica, il dottor Verde: La burocrazia come un barcone

Published

on

la storia di Aisha malata oncologica

Il dottor Gianni Verde ci racconta la storia di Aisha, africana malata oncologica ostacolata da una bieca burocrazia

Il dottor verde invia una riflessiione in redazione, che prende spunto dalla storia di Aisha, una malata oncologica africana. Di seguito la riflessione.

La sofferenza come un barcone nel Mediterraneo. Stamattina neanche a farlo di proposito, si è presentata allo studio Aisha. unaAfricana di una bellissima isola. Lei ha un Carcinoma al seno.
Già operata ed in trattamento, gracile, impaurita mi ha chiesto di prescrivere farmaci ed esami che le sono stati prescritti la settimana scorsa da colleghi specialisti.

Non aveva ancora cominciato a prenderli perché impossibilitata a muoversi. Mi sono accorto che aveva l’iscrizione sanitaria “scaduta”, essendo straniera. Non era importante. Le ho prescritto tutto su ricetta “rossa”.

L’ho visitata, anche se non prenotata. Era depressa. Leggermente ipertesa, delusa.
Dopo 2 ore è ritornata. Le ricette rosse “non sono state accettate” dal centro. In farmacia , le hanno prese con riserva. Soffriva e mi sono rammaricato.

È mai possibile che il nostro senso di civiltà, di umanità, di amore per il prossimo debba fermarsi davanti ad una ricetta rossa; davanti ad una scadenza di assistenza; come se il tumore si fermasse fino al rinnovo; come se il dolore si placasse se nel sistema compare il suo codice fiscale.

Eppure, esiste una norma che indica che i medici specialisti devono prescrivere i farmaci nel momento che visitano i malati.

Piuttosto non eseguo esami/indagini strumentali perché il centro non accetta la ricetta ROSSA; perché occorre assolutamente la ricetta Demat (bianca). Adesso discutiamo.

Già da maggio scorso risulta che la Regione Campania ha pronta su SINFONIA, la piattaforma affinché gli specialisti prescrivano (in particolare gli oncologici) Direttamente Farmaci ed esami ai loro Pazienti. Vi allego shot del quotidiano “Il Mattino” che ne dava notizia con enfasi.

Ancora, se non c’è internet, siamo off line, ed emettiamo la famosa vecchia ricetta rossa, non è valida, per cui il paziente cosa deve fare? La tecnologia deve essere al servizio degli uomini e non viceversa!

Nel caso di Aisha alla sofferenza si aggiunge altra sofferenza per disagio burocratico, frustrazione, sconforto.

Se solo si pensasse che, ogni giorno rimandato significa prolungare la sofferenza anche psichica, la frustrazione di chi già soffre. Quella piattaforma sarebbe stata attivata da tempo.

Riceviamo e Pubblichiamo
Dottor Gianni Verde
medico di medicina generare a Qualiano

Se ti va lascia un like alla nostra pagina Facebook

Continue Reading

News

Rione Cavalleggeri D’Aosta: sorpreso con la droga, arrestato

Published

on

Rione Cavalleggeri D’Aosta

Rione Cavalleggeri D’Aosta: 23enne sorpreso con la droga. In casa aveva cocaina, marijuana, hashish e 26.915 euro

Sabato sera i Falchi della Squadra Mobile, durante un servizio di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, hanno effettuato un controllo presso l’abitazione di un uomo in via Marco Polo nel Rione Cavalleggeri D’Aosta dove hanno rinvenuto un involucro con circa 5,2 grammi di cocaina, 12 bustine contenenti circa 18,4 grammi di marijuana, 9 involucri con circa 42 grammi di hashish, un bilancino di precisione, diverso materiale per il confezionamento della droga, due telecamere collegate ad un impianto di videosorveglianza che inquadrava il ballatoio e la porta d’ingresso dell’abitazione e 26.915 euro.

E.P., 23enne napoletano sottoposto alla misura alternativa della detenzione domiciliare, è finito in manette per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Se ti va lascia un like alla nostra pagina Facebook

Continue Reading

News

Carabinieri sequestrano droga e munizioni a Castellammare

Published

on

Carabinieri sequestrano droga e munizioni
Foto da nota stampa comando provinciale carabinieri Napoli

Carabinieri sequestrano droga e munizioni a Castellammare di Stabia. I militari hanno rinvenuto 5 panetti di marijuana e 121 munizioni

Carabinieri sequestrano droga e munizioni. Controlli straordinari a Castellammare di Stabia. I militari della locale Compagnia insieme al Reggimento Campania hanno controllato e setacciato le vie del comune.

All’interno di un tombino in via Tommaso D’Amalfi, nel rione Moscarella, i militari hanno rinvenuto  500 grammi di marijuana suddivisi in 5 panetti e 121 munizioni. Sono stati sequestrati a carico di ignoti.

5 i quintali di legna rimossi da Vico Rivo: sarebbero stati utilizzati per le pire accese durante i festeggiamenti dell’immacolata.

61 le persone identificate, 39 i veicoli ispezionati. Non sono mancate le contravvenzioni al cds, quasi tutte per mancanza di assicurazione. I controlli continueranno anche nelle prossime ore

Se ti va lascia un like alla nostra pagina Facebook

Continue Reading

News

Torre del Greco: oltraggia e si oppone ai poliziotti, arrestato

Published

on

Torre del Greco: oltraggia e si oppone
Foto archivio

Torre del Greco: oltraggia e si oppone ai poliziotti, arrestato un 42enne del posto per lesioni, oltraggio e resistenza a Pubblico Ufficiale

Torre del Greco: oltraggia e si oppone ai poliziotti, 42enne nei guai. Ieri pomeriggio gli agenti del Commissariato di Torre del Greco, durante il servizio di controllo del territorio, nel transitare in via Litoranea hanno notato, nei pressi di un centro scommesse, diversi autoveicoli che stavano creando problemi di viabilità alla circolazione stradale e sono intervenuti; in quel momento, uno degli automobilisti si è diretto verso di loro oltraggiandoli.

Gli operatori hanno invitato l’uomo ad assumere un comportamento consono ma quest’ultimo ha continuato ad inveire nei loro confronti e, con non poche difficoltà e dopo una colluttazione, lo hanno bloccato; contestualmente un’altra persona, intervenuta per prendere le difese dell’uomo, ha iniziato a minacciare i poliziotti cercando di coinvolgere i presenti ma, grazie al supporto di altre volanti, l’hanno bloccata.

C.A., 42enne di Torre del Greco con precedenti di polizia, è finito in manette per lesioni, oltraggio e resistenza a Pubblico Ufficiale, mentre gli agenti hanno denunciato per minaccia un 55enne con precedenti di polizia.

Se ti va lascia un like alla nostra pagina Facebook

Continue Reading

Trending

Punto! il Web Magazine


"Punto!" il Web Magazine è un giornale Fondato nel 2011 da Vincenzo Perfetto e Carmine Sgariglia.

Edito dall'Associazione Culturale PuntoGiovani Qualiano.

Registrazione Tribunale di Napoli n° 31 del 30 marzo 2011.


Direzione


Direttore Responsabile

Carmine Sgariglia

Direttore Editoriale

Vincenzo Perfetto


Copyright


Copyright © 2011 - 2022

Punto! il Web Magazine