Connect with us

News

Pozzuoli, firmato tra Comune e Carabinieri il Patto della sicurezza per la condivisione della videosorveglianza

Published

on

Foto Nota Stampa

Figliolia: “L’intento è di migliorare il controllo e la sicurezza in città attraverso una efficace sinergia con le forze dell’ordine”

È stato firmato questa mattina il Patto della Sicurezza tra il Comune di Pozzuoli e la Compagnia dei Carabinieri di Pozzuoli per la condivisione delle telecamere di videosorveglianza installate sul territorio cittadino.

L’accordo è stato siglato dal sindaco Vincenzo Figliolia, dal comandante della polizia municipale Silvia Mignone e dal Maggiore Claudio Di Stefano, comandante della Compagnia dei Carabinieri di Pozzuoli, e sarà attuato nei prossimi giorni dopo il collegamento da remoto tra le due sale operative.

“L’intento è di migliorare il controllo e la sicurezza in città attraverso una efficace sinergia con le forze dell’ordine – ha dichiarato il sindaco Figliolia -. Le telecamere di videosorveglianza rappresentano uno strumento di prevenzione e di razionalizzazione dell’azione di polizia su tutto il territorio e siamo ben lieti di condividerle con chi è impegnato quotidianamente in quest’attività. Oltretutto l’accordo è inserito in un provvedimento più ampio approvato in giunta, che contempla anche la sottoscrizione di un altro Patto per l’attuazione della sicurezza urbana con la Prefettura di Napoli, volto a contrastare i fenomeni di criminalità diffusa e predatoria ed ogni forma di illegalità”.

L’obiettivo prioritario del Patto è l’installazione e/o il potenziamento dei sistemi di videosorveglianza comunali nell’area dei cosiddetti “600 alloggi” di Monterusciello, maggiormente interessata da situazioni di degrado e di illegalità.  Tra le finalità dell’accordo anche quella di promuovere il rispetto del decoro urbano. Presso la Prefettura di Napoli verrà inoltre istituita una Cabina di regia, composta dai rappresentanti delle forze di polizia e della polizia locale, con il compito di monitorare ogni sei mesi lo stato di attuazione del Patto. 

Nota Stampa Comune di Pozzuoli

News

Ambiente, Action day in Terra dei Fuochi: sanzioni e sequestri

Published

on

Operazioni condotte a San Giovanni Barra e Portico di Caserta; sequestate aree per 2.026 metri quadrati e elevate sanzioni per oltre 36mila euro

Condotta il 25 febbraio un’operazione interforze di controllo straordianrio contro lo smaltimento illecito e i roghi di rifiuti industriali, artigianali e commerciali.

Interessate le zone di San Giovanni Barra (Na) e Portico di Caserta (Ce). L’Action day ha la finalità di reprimere e prevenire l’abbandono di rifiuti provenienti da utenze domestiche, industrili e agricole. Mira inoltre a contrasto delle discariche busive.

In azione 67 unità interforze, tra Carabinieri, Polizia di Stato, Esercito, Guardia di Finanza e Polizie locali e Polizie Provinciali. Il loro intervento nelle zone sensibili dove più frequentemente si verificano gli abbandoni di rifiuti.

Hanno controllato 9 attivita commerciali, sequestrandone 3; indentificate 72 persone di queste ne hanno denunciate 4, tra lavoratori irregolari e per illeciti ambientali. hanno inoltre controllato 60 veicoli di cui 3 sanzionati e 2 sequestrate.

Gli operatoni hanno inoltre sequestrato aree per 2.026 metri quadrati e comminato sanzioni per oltre 36mila euro. I reati contestati sono gestione e smaltimento illecito di rifiuti e degli scarti di lavorazione. A darne notizia la Prefettura di Napoli

Continue Reading

News

Ambiente, liberata volpe in natura

Published

on

La volpe, trovata in fin di vita il 17 febbraio scorso, era stata brutalmente colpita alla testa ed era in condizioni molto gravi.

Provincia di Salerno – In data 25/02/2021, i militari della Stazione Carabinieri Forestale di Sarno, hanno provveduto alla liberazione in natura di un esemplare di volpe comune “Vulpes vulpes”

I fatti risalivano al 17 febbraio scorso, giorno in cui nei pressi della Chiesa di San Giacomo Maggiore Apostolo è stata ritrovata una volpe in fin di vita. L’animale era stato brutalmente colpito alla testa ed era in condizioni molto gravi.

Chiamati i veterinari dell’ASL SA1 gli operatori riscontravano un forte trauma cranico all’animale dovuto al brutale pestaggio al quale era stato sottoposto e decidevano l’immediato trasporto presso il POV ASL Napoli 1.

Sottoposta a tutte le cure del caso, la volpe, grazie al pronto intervento dei soccorritori, si è ristabilita in breve tempo e cosi il giorno 25 febbraio si è deciso di rilasciare l’animale in libertà.

I militari della stazione di Sarno, dopo aver individuato il sito più idoneo per il rilascio nell’habitat naturale dell’animale, unitamente al personale ASL, CRIUV e CRAS ed alla presenza di Don Alessandro Cirillo della Chiesa di San Giacomo Maggiore Apostolo, hanno liberato la volpe nei pressi della località “Cappelle di Siano”. Non appena si è aperta la gabbia la volpe è immediatamente corsa verso la libertà, non prima di voltarsi indietro per dare un ultimo sguardo ai suoi benefattori.

Nota Stampa Carabinieri NIPAAF Salerno

Continue Reading

News

Giugliano, si fingevano poliziotti per commettere rapine: arrestati

Published

on

Polizia di Stato
Foto Archivio

Grazie alle attività d’indagine effettuate dalla squadra investigativa del Commissariato di Giugliano – Villaricca, gli autori sono stati identificati e arrestati

Nell’ambito di indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Napoli Nord, personale del Commissariato di P.S. di Giugliano-Villaricca ha dato esecuzione ad un’ordinanza di applicazione di misura cautelare coercitiva personale in carcere, emessa dal GIP del Tribunale di Napoli Nord, per il reato di rapina aggravata nei confronti di:

S.R. cl. 91, pregiudicato attualmente detenuto presso casa Circondariale di Napoli Poggioreale;

H.R. cl. 90, pregiudicato Ritenute responsabili in concorso tra loro di rapina aggravata dall’uso delle armi.

Le indagini hanno permesso di rilevare numerosi ed univoci elementi di responsabilità a carico degli odierni indagati in relazione ad una rapina posta in essere nel mese di Giugno 2020. Alle ore 01.00 circa del 14 giugno 2020, i due malfattori, unitamente ad altri soggetti, allo stato non identificati, a bordo di autovettura Fiat bravo dotata di lampeggiante simile a quelli in uso alle forze di Polizia e simulando un controllo, perpetravano una rapina ad una coppia ferma in auto sulla SS quater, asportando denaro e preziosi nella loro disponibilità.

Durante le concitate fasi della rapina, uno dei rapinatori percuoteva violentemente una delle vittime, mentre al fine di evitare qualsiasi reazione, un altro li minacciava con un fucile a canne mozze.

Grazie alle attività d’indagine effettuate dalla squadra investigativa del Commissariato di P.S. di Giugliano – Villaricca, gli autori sono stati identificati e sottoposti a custodia cautelare.

Gli indagati, gravati da numerosi precedenti penali e di polizia, risultano coinvolti in altri e precedenti condotte delittuose analoghe a quelle che hanno determinato l’emissione dell’odierno provvedimento.

Continue Reading

News

Napoli, Bagnoli e Fuorigrotta, “Alto impatto”: 167 persone identificate

Published

on

Foto Archivio

Durante il servizio dei Militari dell’Arma sono stati controllati 87 i veicoli e 167 sono le persone identificate

Ancora massima l’attenzione dei carabinieri del comando provinciale di Napoli nel controllo del territorio.

Questa volta controlli a tappeto dei militari della compagnia di Bagnoli nell’area occidentale della città. 87 i veicoli controllati, 167 le persone identificate. Tra queste 9 sono state sanzionate per violazioni alla normativa anti-contagio, frutto dei numerosi posti di controllo effettuati nelle strade e piazze affollate come Piazzale Tecchio, Viale Augusto e Via Diocleziano.

In arresto R.S., 42enne di Fuorigrotta già sottoposto alla detenzione domiciliare. Considerate le numerose violazioni alle prescrizioni imposte, in esecuzione di ordinanza di aggravamento della misura, i militari hanno tradotto il 42enne in carcere.

Sequestrate in un sottoscala di un condominio in Via Tertulliano 16 munizioni cal. 7,65 browning.
Non sono mancate le sanzioni al cds: oltre 13mila euro la somma delle contravvenzioni complessivamente notificate.

I controlli continueranno anche nei prossimi giorni.

Nota Stampa Carabinieri

Continue Reading

News

Qualiano, concesso l’Agro-Percorso ciclopedonale del Cardinale ad Aicast, “Sei di Qualiano se” e “ViVi Qualiano”

Published

on

Foto Archivio

De Leonardis e l’assessore Cerqua: “Uno dei nostri obiettivi dichiarati è restituire la vita di un tempo a posti che hanno fatto la storia della nostra città”

In un’ottica di riqualificazione del territorio e di alcune zone storiche periferiche quali “Masseria del Cardinale” e località “Parrocchiano” del Comune di Qualiano, su proposta dell’assessore Bonaventura Cerqua, la Giunta comunale delibera di concedere con patrocinio gratuito – ad Aicast Qualiano e ai gruppi Facebook “Sei di Qualiano se” e “ViVi Qualiano” – “L’ agro-percorso ciclopedonale del Cardinale”, istituito con delibera di Giunta l’08/04/2014.

Le predette strade, di lunghezza complessiva di circa 2.00 Km sono spesso state bersaglio di sversamenti abusivi di rifiuti. Anche al fine di preservare l’area in questione da nuovi sversamenti, l’amministrazione De Leonardis, con questa iniziativa, ridà vita all’ampia zona rurale dove è presente una variegata flora e fauna e dove non sono rari avvistamenti di volpi, lepri, poiane ed alcune specie migratorie.

“Una città è sicura se è viva” – dichiarano il sindaco Raffaele De Leonardis e l’assessore Cerqua – Uno dei nostri obiettivi dichiarati è restituire la vita di un tempo a posti che hanno fatto la storia della nostra città. In questo modo, oltre a preservarli dai malintenzionati, li consegniamo ai cittadini, con la speranza che – dopo questo periodo di pandemia – possano tornare a frequentarli come avveniva un tempo”.  Grazie alle già numerose iniziative pensate e che verranno messe in campo da Aicast, “Sei di Qualiano se” e “Vivi Qualiano”, in zona sarà possibile trascorrere momenti di sport, di tempo libero e di socializzazione in genere.

“Il progetto “Il percorso del Cardinale” segna un punto importante per Qualiano – dichiarano i rappresentanti di Aicast e dei citati gruppi Facebook – “Sei di Qualiano se” e “ViVi Qualiano” si defilano dal solo concetto di community virtuale e danno vita ad un reale progetto di riqualificazione di un territorio, quale il Cardinale, di rilevante importanza per Qualiano. Fondamentale, per noi, la presenza nel progetto di Aicast in rappresentanza dei commercianti locali. Siamo estremamente grati all’amministrazione comunale per aver mostrato da subito interesse per l’iniziativa, sino a portarla a compimento.

Il Percorso del Cardinale avrà una molteplice valenza: floro-faunista, paesaggistica e sportiva. Una sinergia tra istituzione e cittadini per la salvaguardia del territorio e delle proprie radici”, concludono i referenti.

Nota Stampa Comune di Qualiano

Continue Reading

Trending

"Punto!" il Web Magazine - Fondato nel 2011 da Vincenzo Perfetto (Direttore Editoriale) e Carmine Sgariglia (Direttore Responsabile). Edito dall'Associazione Culturale PuntoGiovani Qualiano. Registrazione Tribunale di Napoli n° 31 del 30 marzo 2011. Copyright © 2020 - Punto! il Web Magazine | Privacy