Connect with us

News

Approvato l’emendamento “white list” per le bonifiche e i rifiuti

Published

on

l’emendamento “white list”
Foto Nota Stampa

Tutte le società che si occupano di “servizi ambientali”  per partecipare ai pubblici appalti dovranno essere inserite nelle “white list”

Da ieri tutte le società che si occupano di “servizi ambientali”  per partecipare ai pubblici appalti dovranno obbligatoriamente essere inserite nelle “white list” previste dalla Legge anticorruzione, tale significativo strumento viene introdotto nel panorama del contrasto alle ecomafie grazie all’approvazione dell’emendamento al Decreto Liquidità avvenuto ieri in Parlamento.

Fino ad oggi infatti, nella tipologia di attività considerate “come maggiormente esposte a rischio di infiltrazione mafiosa” indicate all’Art. 1 comma 53 del Legge 190/2012 non erano annoverate le attività della gestione degli impianti e delle discariche nonché quelle che si occupano di bonifiche, se non, per quanto riguarda il settore rifiuti, soltanto per le società di trasporto e smaltimento di rifiuti per conto di terzi.

Con l’approvazione definitiva dell’emendamento sarà invece obbligatoria l’iscrizione nelle white list per la partecipazione alle gare pubbliche, indipendentemente dalle soglie di valore dell’appalto stabilite dal Codice Antimafia, per tutte le società le cui attività sono identificate dai codici ATECO 38  e 39, ovvero le “ATTIVITA’ DI RACCOLTA, TRATTAMENTO E SMALTIMENTO DEI RIFIUTI e RECUPERO DEI MATERIALI e l’ATTIVITA’ DI RISANAMENTO E ALTRI SERVIZI DI GESTIONE DEI RIFIUTI” di cui alla procedura prevista al titolo V  del D.Lgs. 152/2006 (Bonifica di siti contaminati).

Così commenta il Gen. Vadalà:

“Riteniamo di fondamentale importanza l’emendamento approvato ieri in Parlamento che renderà più agevoli e più sicuri i lavori garantendo il rispetto della legalità. Nel corso di questi 36 mesi di impegno sulle discariche abusive ci siamo resi conto come sia necessario vigilare sulla legittimità in un settore, come quello dei rifiuti, particolarmente “interessante” per la criminalità organizzata. Abbiamo infatti, nel metodo di lavoro sviluppato in questi anni e applicato alle bonifiche, creato una “Banca dati della Legalità”  proprio per la salvagardia del settore da infiltrazioni di tipo criminale. Tale sistema operativo è rinforzato anche dalla sinergia con il Ministero dell’Interno con il quale, nel marzo 2018, abbiamo siglato un Protocollo di Legalità che prevede per l’appunto proprio il controllo sulle ditte del settore delle bonifiche, sui subcontraenti e sui subappaltanti quindi una vigilanza preventiva operata anche a valle delle white list” e quello con la Direzione Nazionale Antimafia e Antiterrorismo firmato nel novembre del 2018 per l’analisi congiunta di fatti, persone e compagini societarie che riguardano il settore delle bonifiche ambientali.

Conclude il Commissario:

“Questo emendamento, di cui ringrazio particolarmente l’impegno dell’On. Salvatore Micillo, è segno considerevole del nostro Paese di innalzare ulteriormente la barriera preventiva di contrasto nei confronti delle compagini criminali eliminando quelle aree che potevano essere “di facile accesso” per le aziende disoneste, garantendo altresì lo sviluppo e la tutela della buona imprenditoria nazionale e delle buone pratiche, nonché la salvaguardia del libero mercato dai condizionamenti criminosi locali”.

Dichiarazione dell’On. Salvatore Micillo: “Un ulteriore tassello per la tutela ambientale, una risposta, seria e concreta alla tutela dei nostri territori. Creare una white list, nel settore dei rifiuti e delle bonifiche, significa dare una svolta, forte ed efficace, in un settore che paga molte criticità. Il mio ringraziamento va alla struttura di missione del Generale Vadalà, con cui in questi anni, di stretta collaborazione, abbiamo ragionato insieme sulle tante problematiche da affrontare per arrivare ad una bonifica. Oggi abbiamo un’arma in più e ringraziamo il Parlamento per averla approvata”.

Nota Stampa Ufficio Comunicazione – Struttura di Supporto al CommissarioMagg. CC amm. RT Alessio Tommaso Fusco

Continue Reading
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News

Qualiano, chiusura cimitero dal 31 ottobre al 2 novembre

Published

on

cimitero qualiano
Foto Archivio

Sindaco: “La decisione di chiudere il cimitero nel weekend della commemorazione dei defunti è stata una scelta sofferta ma necessaria”

La decisione di chiudere il cimitero nel weekend della commemorazione dei defunti – presa di concerto con l’assessore Bonaventura Cerqua – è stata una scelta sofferta ma necessaria. Viviamo un periodo in cui non possiamo rischiare assembramenti ma è pur vero che – in questi giorni – tradizionalmente siamo legati alla visita ai nostri cari defunti.

Ed è per questo che invitiamo i cittadini di Qualiano a recarsi al cimitero in questa settimana, seguendo sempre e comunque le regole anti contagio: indossando la mascherina, evitando la compagnia di persone non conviventi ed igienizzandosi le mani.

Lo scrive in un post su Facebook il sindaco di Qualiano Raffaele De Leonardis.

Continue Reading

News

Montoro, contravviene alle misure anti-covid per rubare birra: denunciato

Published

on

carabinieri repertorio
Foto Archivio

Alla luce delle evidenze emerse, per il predetto, è scattata la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino

Si era spostato dalla provincia di Salerno e, giunto a Montoro, cercava di impossessarsi di varie bottiglie di birra.

I Carabinieri della Compagnia di Solofra, impegnati in servizi di controllo del territorio, al fine di garantire sicurezza e rispetto della legalità, sono intervenuti in un noto supermercato dove era stata segnalata la presenza dello straniero 22enne, che all’esito della perquisizione è stato trovato in possesso della merce appena rubata, occultata sotto all’abbigliamento indossato al fine di eludere i controlli all’uscita del negozio.

Alla luce delle evidenze emerse, per il predetto, è scattata la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino, nonché la contestazione della sanzione prevista dall’Ordinanza del Presidente della Regione Campania per essersi spostato, senza giustificato motivo, tra le province di Salerno ed Avellino

La refurtiva recuperata è stata restituita all’avente diritto.

Nota Stampa Carabinieri

Continue Reading

News

Covid-19, Campania: 2.427 nuovi contagi su 15.030 tamponi

Published

on

Foto Archivio

Comunicati dal Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca i dati aggiornati dei contagi

Il Presiedete dell Regione Campania, come ormai di consueto, ha pubblicato sulla sua pagina ufficiale Facebook il bollettino aggiornato dei casi Covid-19 in Campania.

Nel bollettino diramato su facebook da De Luca si legge che su 15.030 tamponi effettuati in un giorno sono risultati 2.427 positivi di cui 2.396 sono asintomatici e 31 sono sintomatici.

Di seguito di dati completi pubblicati da De Luca su Facebook:

Questo il bollettino di oggi:

Positivi del giorno: 2.427
di cui: Asintomatici: 2.396
Sintomatici: 31
Tamponi del giorno: 15.030

Totale positivi: 45.782
Totale tamponi: 901.583

Deceduti: 17 (*)
Totale deceduti: 624

Guariti: 365
Totale guariti: 10.272

* Deceduti tra il 24 e il 27 ottobre
Report posti letto su base regionale:
Posti letto di Terapia intensiva complessivi: 564

Posti letto Covid:
Posti letto di terapia intensiva attivabili: 227
Posti letto di terapia intensiva occupati: 143
Posti letto di degenza attivabili: 1.500
Posti letto di degenza occupati: 1.218″

Continue Reading

Trending

"Punto!" il Web Magazine - Fondato nel 2011 da Vincenzo Perfetto (Direttore Editoriale) e Carmine Sgariglia (Direttore Responsabile). Edito dall'Associazione Culturale PuntoGiovani Qualiano. Registrazione Tribunale di Napoli n° 31 del 30 marzo 2011. Copyright © 2020 - Punto! il Web Magazine | Privacy