Quantcast
Connettiti con noi

Cronaca

Napoli Arenella, truffano 87enne: arrestata una coppia

Pubblicato

il

Foto di congerdesign da Pixabay

Sventata dai Carabinieri l’ennesima truffa del “finto avvocato”. Provvidenziale la telefonata di un cittadino insospettito da comportamento della Coppia

I carabinieri del Nucleo Operativo del Vomero hanno arrestato per truffa aggravata, rapina e lesioni personali M. S. e A. L., rispettivamente 34enne e 28enne di Barra, già noti alle forze dell’ordinefoo.

Ad avvertire i Carabinieri un residente di Salita Arenella. Il cittadino ha notato la coppia e ha nutrito dei spspetti quando ha visto la donna restare fuori dall’edificio come “vedetta”. Davanti a quella scena ha deciso di chiedere aiuto.

Pubblicità

Appena giunti sul posto, i militari dell’Arma hanno prima bloccato la donna e subito dopo sono entrati nel condominio segnalato. Appena uscito da uno degli appartamenti i Carabinieri hanno bloccato il 34enne dopo una colluttazione. Dalla perquisizione i militari lo hanno trovato in possesso di 2505 euro in contante appena sottratti con l’inganno ad una 87enne.

In seguito i carabinieri hanno accertato, grazie anche alla testimonianza dell’anziana donna, l’uomo ha chiamato telefonicamente l’anziana fingendosi avvocato. Da li è scattata la solita truffa del finto avvocato. il 34enne infatti ha fatto credere alla donna che il figlio avesse investito una persona provocandone la morte. L’uomo ha detto inoltre alla donna che di li a poco avrebbe mandato un collaboratore per ritirare il denaro per le spese legali, comunicando anche la somma: 2505 euro in contante.

Il 34enne giunto alla porta della donna si è presentato come assistente del fantomatico avvocato, ma certamente non pensava minimamente che all’uscita avrebbe trovato i Carabinieri ad attenderlo per stringergli le manette ai polsi.

Pubblicità

I carabinieri hanno provveduto a consegnare la somma tolta con l’inganno alla 87enne, mentre la coppia di truffatori sono ristretti presso il carcere di Poggioreale e di Pozzuoli.

Pubblicità
Pubblicità
Clicca per commetare

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *