Connect with us

News

Pozzuoli 1970-2020. A cinquant’anni dallo sgombero del Rione Terra

Published

on

Locandina Pozzuoli 1970 2020 a 50 anni dallo Sgombero del Rione Terra
Locandina Pozzuoli 1970 2020 a 50 anni dallo Sgombero del Rione Terra

Una settimana di incontri, rappresentazioni, momenti di riflessione a 50 anni dallo sgombero del Rione Terra avvenuto il 20 marzo 1970

Sabato 29 febbraio 2020, alle ore 10:00, al Palazzo Migliaresi di Pozzuoli, un folto gruppo di vulcanologi, docenti universitari, storici, archeologi, giornalisti, artisti e rappresentanti di associazioni e istituzioni darà inizio a una settimana di incontri, mostre e momenti di riflessione a 50 anni dallo sgombero del Rione Terra (2 marzo 1970).

Le manifestazioni sono promosse dall’Associazione culturale “Lux In Fabula” in collaborazione con il Parco Archeologico dei Campi Flegrei, l’Osservatorio Vesuviano – INGV, l’University College of London, la New York University, WAVE:SPICE– Warning and Alerts during Volcanic Emergencies e lo Scientific Practice Informed by Community Experience, Associazione culturale “Le ali di Dedalo” ONLUS e con il sostegno di Dialogos Comunicazione, New Media Press, Vincenzo D’Amico Editore e GesforSrl.

L’evento è patrocinato dal Comune di Pozzuoli. Di seguito il programma dettagliato.

Palazzo Migliaresi – SABATO 29 FEBBRAIO 2020, ore 10:00

Presentazione dei due volumi Pozzuoli 1970-2020.

A cinquant’anni dallo sgombero del Rione Terra

  1. La cronaca, la storia, la memoria
  2. Le foto dello sgombero

a cura di Maurizio Erto

Vincenzo D’Amico Editore*

Modera: Martina Bruna Chiaiese (giornalista)

SALUTI ISTITUZIONALI

Vincenzo Figliolia, sindaco di Pozzuoli

Stefania De Fraia, assessora alla Cultura

Fabio Pagano, direttore Parco Archeologico dei Campi Flegrei

PRESENTAZIONE DEL PROGRAMMA

Claudio Correale, presidente Lux in Fabula

LA CRONACA

Maurizio Erto, docente e curatore del volume

Eleonora Puntillo, giornalista

Roberto Scandone, vulcanologo

Proiezione di filmati dall’Archivio di Lux in Fabula

LA STORIA

Costanza Gialanella, già sovrintendente archeologa Pozzuoli e Ischia

Gennaro Di Fraia, docente e archeologo

Fabio Cutolo, archivista Diocesi di Pozzuoli

LA MEMORIA

Maria Teresa Moccia Di Fraia, docente e archeologa

Angela Giustino, docente e scrittrice

Angela Schiavone, docente e scrittrice

Proiezione di filmati dall’Archivio di Lux in Fabula

*Autori: Eleonora Puntillo, Maurizio Erto, Roberto Scandone, Giovanna Buonanno, Ciro Biondi, Costanza Gialanella, Gennaro Di Fraia, Fabio Cutolo, Angela Giustino, Angela Schiavone, Gemma Russo, Gennaro Gaudino, Antonio Isabettini, Luisa de Franchis.

Palazzo De Fraia – DA DOMENICA 1° A VENERDI 6 MARZO 2020

MOSTRE PERMANENTI

  • Memorie appese a un filo di Claudio Correale (Associazione Lux in Fabula)
  • Educare al Bradisismo a cura de Le Ali di Dedalo ONLUS
  • Rassegna fotografica (Archivi di Antonio Grassi e Ruggero Morichi)
  • Poesie e pitture dedicate al Rione Terra: contributi di autori locali e stranieri
  • Mostra dell’Osservatorio Vesuviano sui Campi Flegrei
  • TV Studio live: foto, racconti e video di ex-abitanti sugli sgomberi del 1970 e del 1983. Realizzazione di video-interviste sulla memoria a cura di Lux in Fabula
  • Collettiva di pittura La Diaspora: Vincenzo Aulitto, Nino Caruso, Mario Fiori, Antonio Isabettini, Luigi Guarino, Veronica Longo, Enzo Neri, Lucio Statti, Maria Sabetti, Fernando Pisacane, O-Ring Art Studio

DOMENICA 1 MARZO, ore 10:00-12:00

– Apertura mostre e proiezioni

– Città Meridiana,Terre&Moti del cuore: l’idea del libro raccontata da Oscar Poerio con letture di Assunta Mancini ed Eleonora Puntillo.

LUNEDÌ 2 MARZO, ore 17:30-19:30

  • Letture di poesie sul tema del bradisismo a cura di Maria Meo (parte prima)
  • Performance musicale Rione Terra dell’artista Salvatore Gatto
  • Terra… di Pozzuoli di Antonio Isabettini
  • Chiedere ad unscienziato: vulcanologi rispondono a domande sui Campi Flegrei

MARTEDÌ 3 MARZO 2020, ore 17:30-19:30

  • Performance musicale Solfatara del gruppo AfterSat, con Salvatore Pone, Gianluca Di Bonito, Alessia Torinelli, Mirko Di Bello, Davide Correra, Giuseppe Passeri
  • Performance di pittura ritmica Rosso di Pozzuoli a cura del maestro Vincenzo Aulitto

MERCOLEDÌ 4 MARZO, ore 17:30-19:30

  • Sali e scendi per Pozzuoli: trekking urbano sulle tracce del bradisismo a cura dell’Associazione Le Ali di Dedalo – ONLUS con la guida turistica Arcangelo Pisano [partecipazione libera – prenotazione obbligatoria al numero 3208792054]
  • Letture di poesie sul tema del bradisismo a cura di Maria Meo (parte seconda)
  • Proiezione di filmatidall’Archivio di Lux in Fabula
  • Presentazione di volumidigitalizzati: Francesco Granito, L’Eruzione del Montenuovo e il Bandito di Pozzuoli, Pozzuoli, Ed. Granito, 1922
  • Chiedere ad uno scienziato: vulcanologi rispondono a domande sui Campi Flegrei

GIOVEDÌ 5 MARZO, ore 17:30-19:30

  • Proiezione del video Esodo di Antonio Gatto con arrangiamento musicale di Peppe Capuano
  • Recital di poesie di studenti nell’ambito del Progetto Con-Tatto con la Poesia Libera-Mente di Luisa de Franchis, scrittrice e poeta

VENERDÌ 6 MARZO, ore 17:30-19:30

– Proiezioni di filmati sullo sgombero del 1970 (Archivi di Antonio Grassi e Ruggero Morichi)

Chiedere ad unscienziato: vulcanologirispondono a domande sui CampiFlegrei

Palazzo Migliaresi – SABATO 7 MARZO 2020, ore 10

RIFLESSIONI SUL PASSATO E SUL POSSIBILE FUTURO DEL RIONE TERRA

Modera: Eleonora Puntillo (giornalista)

Saluti istituzionali

Stefania De Fraia (assessora alla Cultura)

LA MEMORIA DEL RIONE TERRA

  • Presentazione dell’Archivio Virtuale e del progetto sul Museo del Bradisismo Claudio Correale (presidente Associazione Lux in Fabula)
  • Giovani puteolani raccontano le loro radici Gemma Russo (giornalista)

IL BRADISISMO COME RISORSA

  • Sara Garofalo e Francesca Barone (Associazione Le ali di Dedalo ONLUS – WAVE:SPICE) Educare al bradisismo
  • Francesca Bianco (sismologa, direttore Osservatorio Vesuviano INGV) L’attuale situazione del vulcanismo flegreo
  • Christopher Kilburn (vulcanologo, University College London – WAVE:SPICE) Il bradisismo: lezioni per le grandi caldere del mondo

IL FUTURO DEL RIONE TERRA

Roberto Gerundo (assessore all’Urbanistica del Comune di Pozzuoli)

Giovanni Giannini (direttore tecnico di cantiere del Consorzio Rione Terra)

Fabio Pagano (direttore Parco Archeologico dei Campi Flegrei)

Vincenzo Figliolia (sindaco di Pozzuoli)

Quest’iniziativa è contro il sistema della camorra

COMUNICATO STAMPA “Lux in Fabula” – Dialogos – New Media Press

Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

News

Controlli agli ambulanti abusivi sulle spiagge di Barano d’Ischia e Sarrara Fontana

Published

on

Foto: Archivio

Controlli agli ambulanti abusivi sulle spiagge sull’Isola Verde. 5 le persone sanzionate. Ai multati anche l’ordine di allontanamento dall’isola

Controlli agli ambulanti abusivi. Commercio illegale sulla spiaggia dei Maronti e nel borgo di Sant’Angelo.

Diverse le persone che ogni giorno percorrono gli arenili proponendo, spesso con insistenza, prodotti ai turisti senza aver alcuna autorizzazione alla vendita.

Un’attività monitorata e punita dai carabinieri della stazione di Barano d’Ischia ed invocata dai tanti commercianti onesti dell’isola.

Cinque le sanzioni notificate ad altrettanti venditori abusivi di teli mare e costumi da bagno. Contestualmente, ai multati notificato l’ordine di allontanamento dall’isola.

I Carabinieri fanno sapere che i controlli continueranno anche nei prossimi giorni.

Iscriviti al nostro Canale Telegram

Continue Reading

News

Oppone resistenza alla Polizia a Frattamaggiore, denunciato

Published

on

Oppone resistenza alla Polizia per evitare l’identificazione denunciato il titolare di una attività commerciale a Frattamaggiore

Oppone resistenza alla Polizia. È accaduto il 4 agosto scorso. Gli agenti del Commissariato di Frattamaggiore erano impegnati in un controllo del territorio, quando la centrale operativa ha disposto l’intervento in via Fiume per la segnalazione di una lite presso un negozio.

Giunti sul posto, una donna li avvicina raccontando loro della lite avvenuta poco prima con una dipendente del negozio. La lite era scaturita perché il figlio minore della donna accidentalmente aveva rotto una bonboniera.

I poliziotti hanno contattato il responsabile dell’attività commerciale il quale, più volte, ha rifiutato di fornire le generalità ai fini dell’identificazione. Gli agenti con difficoltà hanno accompagnato l’uomo presso gli uffici del Commissariato.

Hanno così denunciato un 22enne di origine cinese per resistenta a Pubblico Ufficiale e per non aver ottemperato all’ordine di esibizione del permesso di soggiorno o di altro documento di identificazione.

Iscriviti al nostro Canale Telegram

Continue Reading

News

Nola, Tentato omicidio: arrestato 18enne, sferrò 5 coltellate

Published

on

Commissariato di Napoli - Archivio

Tentato omicidio a Nola, durante una lite futili motivi, l’indagato sferrò 5 colpi di fendente ad un coetaneo il 4 luglio 2022

Tentato omicidio a Nola avvenuto il 4 luglio 2022. il 6 agosto mattina il personale della Polizia di Stato ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari. Emessa dal GIP del Tribunale di Nola, su richiesta della Procura della Repubblica di Nola, ha permesso l’arresto di M. N. di 18anni. Il ragazzo è ritenuto dagli inquirenti gravemente indiziato del tentato omicidio di un suo coetano.

Il fatto è accaduto il 4 luglio 2022, quando l’indagato avrebbe litigato per futili motivi con un suo coetaneo. Qualche ora più tardi i giovani si sarebbero incotrati di nuovo e sarebbe nata una nuova colluttazione. Questa volta però, avrebbero partecipato anche altri ragazzi. Durante la colluttazione l’indagato avrebbe estratto un coltello a farfalla e avrebbe ferito al torace la vittima con cique colpi di fendente, per poi fuggire.

La vittima trasportata e ricoverata presso l’Ospedale Mondaldi di Napoli era ricoverata in prognosi riservata per “versamento pericardico pretamponante in seguito a lesioni multiple all’emitorace sinistro” . Il personale medico l’ha sottoposta ad un intevento chirugico e dimessa il 15 luglio 2022.

Visualizza articolo

Il provvedimento eseguito è una misura cautelare, disposta in sede di indagini preliminari. Contro di essa sono ammesse impugnazioni. Il destinatario della stessa e persone sottoposta alle indagini e quindi presunta innocente fino a sentenza definitiva.

Iscriviti al nostro Canale Telegram

Continue Reading

News

Arsenale informatico a Sant’Anastasia, denunciate 4 persone

Published

on

Arsenale informatico a Sant'Anastasia

Un vero e proprio arsenale informatico trovato in un seminterrato a Sant’Anastasia. Documenti falsi, anche SPID e SIM intestate a ignare persone

Arsenale informatico trovato a Sant’Anastasia. Tutto è partito da una segnalazione “riferiva” di persone sospette all’interno di un seminterrato di via Pomigliano a Sant’Anastasia. Quello che hanno trovato i Carabinieri della locale stazione, però, è forse è forse più di quanto si aspettassero.

Nel blitz – al quale hanno partecipato anche i carabinieri del nucleo investigativo di Castello di Cisterna – i militari trovato un vero e proprio arsenle informatico. Nel seminterrato hanno sorpreso un 21 di Siracusa già noto alle forze dell’ordine e 3 incensurati di 27, 20 e 17 anni, residenti tra Portici ed Ercolano.

Arsenale informatico a Sant'Anastasia
Sim intestate ad altre persone

I militari hanno trovato 420 smartphone, 2.009 sim card di diversi gestori telefonici, 13 personal computer, alcuni dei quali accesi e connessi alla rete internet. Hanno rinvenuto ancora 54 carte di credito e debito, la somma contante di 2.280 euro, 7 patenti di guida contraffatte.

Non si ferma il conto dei documenti contraffatti perché i militari hanno trovato 6 codici fiscali, ovviamente falsi. Ancora 127 contratti per l’attivazione del sistema pubblico identificazione digitale SPID e documentazione relativa all’identità di inconsapevoli persone residenti su tutto il territorio nazionale.

Arsenale informatico a Sant'Anastasia
Smartphon collegati

Dai primi accertamenti dei Carabinieri – le indagini sono tuttora in corso – è emerso che i 4 ragazzi proponevano su un canale “Telegram” la vendita, con tanto di listino prezzi, di documenti di identità contraffatti e sim telefoniche intestate ad altri.

L’intera area adibita a centrale informatica è stata sequestrata. Denunciati i quattro uomini. Risponderanno di associazione a delinquere finalizzata alla produzione e vendita di documenti falsi.

Iscriviti al nostro Canale Telegram

Continue Reading

News

Napoli Centro storico, entra in casa e tenta di rapinare una donna

Published

on

Foto archivio

Entra in casa di una donna nel Centro storico di Napoli e, brandendo un coltello, ha tentato di rapinarla. Arrestato un 32enne

Entra in casa e tenta di rapinare una donnao. È Accaduto ieri pomeriggio nel Centro Stoerico di Napoli in Vicoletto II Santa Maria a Cancello. Proprio lì la centrale operativa ha fatto intervenire una pattuglia dell’Ufficio Prevenzione Generale.

Quando i poliziotti sono giunti sul posto, hanno trovato due uomini. Uno di essi ha raccontato loro di come l’altro fosse entrato nell’appartamento della compagna e di come, brandendo un coltello, avesse tentato di rapinarla. La donna però era riuscita ad uscire dall’abitazione.

Proprio in quei frangenti il compagno – rientrando a casa – aveva notato la scena e aveva inseguito l’aggressore fermandolo.

Gli agenti lo hanno bloccato identificandolo per un 32enne di origini pakistane, con precedenti di polizia. Lo hanno così arrestato, mentre il coltello sequestrato. il 32enne dovrà rispondete di tentata rapina.

Iscriviti al nostro Canale Telegram

Continue Reading

News

Insegue moglie fino ai Carabinieri di Ercolano, 40enne in manette

Published

on

Teneza Carabinieri di Ercolano - archivio

Insulta ed insegue la moglie fino alla Tenenza dei Carabinieri di Ercolano, li si scaglia anche contro i militari

Insulta ed insegue la moglie fino alla tenenza dei Carabinieri. Tutto è accaduto intorno alle 21. I militari sono in casa di una donna insultata dal marito in presenza dei due figlioletti. Non è la prima volta che accade ma la donna questa volta decide di denunciare il marito. Lascia così la casa e segue i Carabinieri in caserma. Il marito incredulo su quanto stesse accadente e raggiunge anche lui la teneneza.

Si attacca al citofono e quando riesce ad entrare tenta di venire in contatto con la vittima, continuando a minacciarla e ad insultarla. Non si ferma e in quei momenti concitati spinge con violenza anche i Carabinieri. Uno di loro riceve anche un calcio. Davanti a tale comportamente per lui sono scattate le manette.

L’arrestato, un 40enne di Ercolano già noto alle Forze dell’Ordine, ha trascorso la notte in camera di sicurezza in attesa di giudizio. Dovrà risposndere di maltrattamenti in famiglia e resistenza a pubblico ufficiale.

Iscriviti al nostro Canale Telegram

Continue Reading

Trending

"Punto!" il Web Magazine - Fondato nel 2011 da Vincenzo Perfetto (Direttore Editoriale) e Carmine Sgariglia (Direttore Responsabile). Edito dall'Associazione Culturale PuntoGiovani Qualiano. Registrazione Tribunale di Napoli n° 31 del 30 marzo 2011. Copyright © 2011 - 2022 | Punto! il Web Magazine | Privacy