Connect with us

Politica

Pozzuoli, al via la seconda fase del Reddito di Cittadinanza

Published

on

palazzo migliaresi pozzuoli

Caso e Critelli: L’amministrazione di Pozzuoli si attivi per i progetti di pubblica utilità.

Pozzuoli – Con la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale (Serie Generale n.5 del 08-01-2020) del decreto attuativo (22 ottobre 2019) del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali “Definizione, forme, caratteristiche e modalità di attuazione dei Progetti Utili alla Collettività (PUC)”, è ufficialmente partita la “seconda fase” del “reddito di cittadinanza”.

I Comuni, in forma singola o associata, anche in collaborazione con soggetti del Terzo Settore e/o altri Enti Pubblici, sono dunque chiamati a predisporre ed attuare progetti nei quali impegnare, per 8 ore settimanali, i percettori del reddito (con le eccezioni previste dalla legge).

Gli ambiti operativi sono 6: culturale, sociale, artistico, ambientale, formativo e di tutela dei beni comuni. Il “principio cardine dei PUC è che le attività previste nell’ambito dei progetti non sono in alcun modo assimilabili ad attività di lavoro subordinato o parasubordinato o autonomo”.

Inoltre, i progetti dovranno essere individuati a partire dai bisogni e dalle esigenze della comunità, tenuto conto anche delle opportunità che le risposte a tali bisogni offrono in termini di “arricchimento” delle persone coinvolte. I progetti quindi devono intendersi complementari, a supporto e integrazione rispetto a quelle ordinariamente svolte dai Comuni e dagli enti pubblici coinvolti.

«Finalmente è partita la “seconda fase” del “reddito di cittadinanza”. È assolutamente necessario fare presto e bene – dichiarano i due consiglieri del M5S di Pozzuoli, Antonio Caso e Domenico Critelli – I Progetti utili alla Collettività possono rappresentare una grandissima opportunità sia per il nostro Ente, al fine di potenziare e migliorare i servizi forniti alla cittadinanza, sia per chi riceve il “sussidio”, che potrà arricchire le proprie esperienze attraverso le attività in cui saranno impegnati, oltre che dare il proprio apporto alla collettività. Abbiamo pertanto richiesto una discussione urgente in Commissione, convocando l’Assessore e la Dirigente alle Risorse Umane, per capire quali passi siano stati fatti finora e per programmare quelli futuri. Abbiamo già in mente alcune idee, in diversi ambiti, su cui confrontarci. Speriamo vi sia la stessa volontà da parte della maggioranza.»

Nota stampa M5S Pozzuoli

Continue Reading
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Politica

Spazio, Di Stasio (M5S): “Soddisfatti per accordo con NASA”

Published

on

Iolanda Di Stasio (M5S)

Di Stasio: “Nuova partership che rappresenta un importante volano di sviluppo per l’industria ad alto tasso tecnologico per il paese”

L’Italia ha firmato un importante protocollo di intesa con gli Usa, che vedrà il nostro Paese tra i partner del programma Artemis, che mira a riportare l’uomo sulla Luna per il 2024: “una notizia che ci rende orgogliosi per l’eccelso lavoro svolto dal Sottosegretario Fraccaro e tutto il gruppo interparlamentare sull’aerospazio, che sottolinea ancora una volta la capacità del nostro Paese di essere all’avanguardia nel settore” così ha commentato la notizia l’On. Iolanda Di Stasio (M5S) in una nota alla stampa.

Questo accordo è il riconoscimento dell’eccellenza italiana a livello tecnologico e di capitale umano, che con grande capillarità ha portato conoscenza, innovazione e ricchezza in ogni angolo del Paese. L’Italia ha da sempre dimostrato di essere estremamente competitiva in un settore estremamente di nicchia come quello aerospaziale, in cui possiamo far valere il nostro vantaggio competitivo a livello globale” ha proseguito l’On. Di Stasio, “sia questo un punto di partenza per potenziare un comparto produttivo che valorizza le singole eccellenze territoriali e funga da volano di sviluppo per l’industria ad alto tasso tecnologico del Paese”.

Nota stampa On. Iolanda Di Stasio (M5S)

Continue Reading

Politica

Scuola: Nappi (Lega), “Mascherine arma di distrazione di massa”

Published

on

severino nappi
Severino Nappi Consigliere Regionale Lega

“Nei momenti cruciali per la Campania, De Luca torna sempre al cabaret. Ma questa volta non ci caschiamo, lo abbiamo capito: l’obbligo delle mascherine all’aperto è l’arma di distrazione di massa anche per il disastro scuola” lo dichiara in una nota Severino Nappi, consigliere della Lega alla Regione Campania.

“Mentre la nostra regione soffre per mancanza di aula, banchi, docenti, assistenti di sostegno e dispositivi di protezione De Luca prova a scaricare su quegli altri campioni del governo e mette in mezzo le mascherine nelle solite dirette a pagamento dei cittadini. Ma la Lega è in regione anche per questo, per svelare i trucchi di questo signore che non ha mai risolto problemi che resteranno fino a quando ci sarà lui”.

Nota stampa Severino Nappi

Continue Reading

Politica

La Sen. Lonardo interroga il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporri

Published

on

Foto Nota Stampa

Sen. Lonardo: “i circa 70 chilometri che collegano Benevento a Caianello, […], sono un elemento essenziale alla mobilità territoriale”

“La strada statale 372 “Telesina” rappresenta per la città di Benevento, e per tutto il Sannio, ma anche per regioni come la Puglia e la Basilicata, il principale collegamento stradale verso Roma e parte del Paese… i circa 70 chilometri che collegano Benevento a Caianello, e dunque all’autostrada A1, sono un elemento essenziale alla mobilità territoriale sannita, ma ne costituiscono anche un limite storico!

La struttura dell’arteria, a due sole corsie, da sempre caratterizzata da un intenso traffico veicolare, anche pesante, da condizioni del manto stradale e da una segnaletica carenti, oltre che da una serie di autovelox che, rendono ulteriormente disagevole la percorrenza dell’arteria, senza produrre risultati in termini di sicurezza stradale e diminuzione dei sinistri, è attualmente costellata anche da numerosi semafori, a causa di ulteriori lavori in corso.

Per tali ragioni, ho presentato oggi una interrogazione parlamentare in Senato al Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, per chiedere di sapere se sia a conoscenza dei lentissimi tempi di percorrenza della tratta Benevento/Caianello, che creano esasperanti disagi e notevole pericolo, e se non ritenga di accelerare i lavori sulla strada statale 372 “Telesina”, indicando quando finalmente termineranno”. Lo dichiara la Sen. del Gruppo Misto, Sandra Lonardo.

Nota Stampa Sen. del Gruppo Misto, Sandra Lonardo

Continue Reading

Trending

"Punto!" il Web Magazine - Fondato nel 2011 da Vincenzo Perfetto (Direttore Editoriale) e Carmine Sgariglia (Direttore Responsabile). Edito dall'Associazione Culturale PuntoGiovani Qualiano. Registrazione Tribunale di Napoli n° 31 del 30 marzo 2011. Copyright © 2020 - Punto! il Web Magazine | Privacy