Quantcast
Connettiti con noi

Entertainment

“L’inconscio non esiste! Scopri chi sei e vivi meglio” di Antonio Origgi

Pubblicato

il

L'inconscio non esiste

Antonio Origgi, attraverso risveglia l’Io sopito attraverso “L’inconscio non esiste! Scopri chi sei e vivi meglio”. Un saggio da leggere

Casa Editrice: RAPH Edizioni
Genere: Saggio/ Crescita personale, spiritualità, psicologia
Pagine: 284
Prezzo: 18,00 €

“L’inconscio non esiste! Scopri chi sei e vivi meglio” è il nuovo saggio di Antonio Origgi, in cui veniamo condotti in un viaggio che parte dalla prima cellula e che prosegue fino all’evoluzione negli esseri pluricellulari, nei vertebrati, nei mammiferi e infine nella specie umana.

Pubblicità

Questo lento e progressivo cambiamento della vita sulla Terra è analizzato dal punto di vista delle menti inconsce inferiori che sono state contenute, in potenza, anche nella singola cellula: il Sé fisico, che si occupa della sopravvivenza del corpo a livello biologico, il Sé istintivo, che riguarda le emozioni e l’aspetto sociale, e il Sé mentale, che ha a che fare con il pensiero e con l’ottimizzazione del benessere individuale.

Tutti questi Sé hanno contribuito, e contribuiscono, alla sopravvivenza e al continuo adattamento delle specie umana e animale sul pianeta Terra; vi è però un’altra istanza, che si è sviluppata solo negli esseri umani: l’Io, ovvero la coscienza di sé, la quale resta per lo più sopita e si risveglia solo in determinate occasioni.

Quando non dorme, l’Io ha come obiettivo la conoscenza sperimentale delle emozioni, attraverso le quali, esperienza dopo esperienza, si evolve; vi è poi un’ultima istanza: il Sé superiore o Superconscio, sperimentato dall’Io solo quando arriva a svegliarsi completamente.

Pubblicità

Dalle parole dell’autore: «L’Io, quell’osservatore che percepisce le emozioni del Sé istintivo, che ascolta i pensieri del Sé mentale, è un’emanazione di una coscienza più vasta, che chiamiamo Superconscio. Utilizzo questo termine perché è lo stesso usato in una corrente psicologica, la Psicosintesi, ma potremmo chiamarla Sé Superiore, o Anima, o Scintilla Divina, o in qualsiasi altro termine che ritenete più adatto. In questa ipotesi, anche l’Io segue un percorso di risveglio e di evoluzione e la sua meta è il riconoscimento della sua identità, dopo avere imparato ad integrare i Sé inferiori».

Purtroppo l’Io dorme per il 95% del tempo e quindi può accadere che in molti non ne percepiscano la presenza; per coloro che invece si pongono la domanda: “Chi sono io?”, Antonio Origgi presenta in questo saggio l’approccio da lui ideato – il metodo IWAY – per renderci più consapevoli e per risvegliare la nostra coscienza osservatrice.

«Quando arriviamo a toccare con mano il Superconscio, quando l’Io, anche solo per un istante, riconosce la sua natura, tutto il rumore generato dal Sé istintivo con le sue pulsioni emozionali e dal Sé mentale con il suo continuo lavorio, scompare, lasciando spazio ad un silenzio e ad una pace che non ha parole per essere descritta».

Pubblicità

Link di acquisto su Amazon

Se ti va lascia un like su Facebook, seguici su X e Instagram

Pubblicità